Terra Nuda

Elena Cattaneo e il tema della sfida genetica in agricoltura alla inaugurazione dell'anno accademico

Lunedì 15 aprile, presso la storica Sala dello Stabat Mater dell’Archiginnasio di Bologna, si terrà la cerimonia d’inaugurazione del 212° Anno Accademico dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, che affronterà il tema delle prospettive future della ricerca scientifica per il benessere e la salute della collettività in campo alimentare e salutistico

Olio Officina

Il Prof. Giorgio Cantelli Forti, Presidente dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, dichiara sul tema scelto quest’anno:  “Ricerca, innovazione, competitività e cultura sono il motore dello sviluppo del Paese dell’Unione Europea. La ricerca, infatti, costituisce l’imprescindibile avvio di ogni processo e caratterizza il patrimonio di tutte le aree del sapere che, tramite essa, garantiscono il loro avanzamento.

La ricerca scientifico-tecnologica ha maggiore impatto sulla collettività, mentre la ricerca bio-medica è la più sentita per le speranze che può aprire e per le sofferenze che può lenire. Appare chiaro che, dal secolo scorso, sia lo sviluppo scientifico che tecnologico, sono andati correlandosi al progressivo benessere e alla salute della collettività, come dimostra l’incredibile aumento della vita media e della qualità della stessa. Infatti, analizzando attentamente il binomio salute-benessere è possibile affermare che un fondamentale contributo è venuto dal miglioramento alimentare, inteso come riduzione di un fattore di rischio primario per ogni popolazione.

Oggi è possibile scegliere materie prime in grado di garantire un’alimentazione corretta, di qualità e sicura. Meno sotto i riflettori mediatici e con meno enfasi l’avanzamento scientifico e culturale delle Scienze agrarie e veterinarie hanno determinato tutto questo. In prospettiva la ricerca multidisciplinare tra le Scienze Agrarie e le Scienze della Vita si presenta vincente per garantire ulteriori contributi alla qualità della vita tramite strategie sempre più mirate alla salute dell’uomo e alla tutela dell’ambiente”. 

La cerimonia, come da programma allegato, sarà aperta dai saluti istituzionali di Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia-Romagna, Virginio Merola, Sindaco di Bologna, Prof. Antonino Rotolo, Prorettore alla ricerca Università di Bologna, 

A seguire il Prof. Giorgio Cantelli Forti, Presidente dell’Accademia Nazionale di Agricoltura terrà laRelazione accademicaLa ricerca scientifica alla base della vita: il contributo delle scienze agrarie.

Successivamente, la Prof.ssa Elena Cattaneo, Senatrice a vita e Docente all’Università di Milano e all’INGM, Istituto Nazionale di Genetica Molecolare “Romeo ed Enrica Invernizzi” terrà laProlusione accademica“La sfida della genetica, dalla cura all’agricoltura”. Al termine dei due interventi sarà conferito alla Prof.ssa e Senatrice Elena Cattaneo il titolo di Accademico Onorario.

A conclusione della cerimonia saranno siglati, dal Presidente Prof. Giorgio Cantelli Forti e dai rappresentanti delle istituzioni firmatarie, i Protocolli d’intesa tra Accademia Nazionale di Agricoltura e Associazione Italia Camerun (ASICA), Segretario esecutivo Dott. Simon Pierre, Associazione Proprietà Edilizia della Provincia di Bologna (APE), Presidente Avv. Elisabetta Brunelli

 

 

 

Iscriviti alle
newsletter