Terra Nuda

Enovitis in Campo 2017 a Cavaion Veronese, il programma e gli eventi

Il 22 e il 23 giugno presso l’azienda agricola Vigneti Villabella in Veneto

Olio Officina

Nota stampa. Enovitis in Campo 2017, storica manifestazione organizzata da UIV e Veronafiere, in collaborazione con Fieragricola, si terrà il 22 e 23 giugno a Cavaion Veronese, in provincia di Verona, presso l’Az. Agr. Vigneti Villabella, nel cuore del Bardolino classico sulle colline che si affacciano sul Lago di Garda.

Unica fiera dinamica e itinerante sul territorio nazionale, interamente dedicata alle tecnologie per la viticoltura, Enovitis in Campo è pronta a superare i numeri record delle edizioni precedenti, sia per le aziende espositrici presenti, oltre 150, sia per le pre-iscrizioni già inviate dai visitatori. Oltre ad assistere dal vivo alle dimostrazioni del funzionamento delle attrezzature in esposizione che, proprio come tradizione vuole, si svolgono direttamente nel vigneto in condizioni del tutto realistiche, i visitatori avranno a disposizione un ricco calendario di appuntamenti collaterali che animeranno la due giorni espositiva.

Centrali saranno i momenti formativi che si terranno presso la tensostruttura dedicata, all’interno dell’area espositiva. Unione Italiana Vini si propone infatti, anche in questa edizione, come coordinatore di un confronto interattivo tra i diversi attori della filiera vitivinicola italiana sui temi cruciali per lo sviluppo tecnologico in vigneto. Oltre al convegno “PINOT GRIGIO DELLE VENEZIE: EVOLUZIONE QUALITATIVA E ASPETTATIVE DI MERCATO”, i workshop tecnici proposti raccolgono i risultati della ricerca scientifica, universitaria e privata così come le esperienze virtuose delle aziende vitivinicole e le soluzioni dei fornitori per favorire il trasferimento in campo dell’innovazione.
“VITICOLTURA DI PRECISIONE: PREVISIONI DI CRESCITA DEL SETTORE” analizzerà costi e benefici delle principali applicazioni che si prevede verranno implementate nel breve periodo in viticoltura per individuare i trend di sviluppo del settore e orientare le proprie scelte di investimenti futuri; “GESTIONE DEL SOTTOFILA NEL VIGNETO: TECNICHE A CONFRONTO” tratterà il tema di estrema attualità legato alla maggior attenzione all'impatto ambientale delle tecniche di gestione tradizionali e ai disciplinari di produzione sempre più restrittivi. La partecipazione al convegno ed ai workshop tecnici consente di acquisire crediti formativi ai fini della formazione continua (Ordine dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati della Provincia di Verona, Consiglio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati, Consiglio Nazionale Agrotecnici ed Agrotecnici Laureati, Dottori Agronomi e Dottori Forestali – Ordine di Verona).

Momento centrale sarà anche la premiazione dei vincitori dell'Innovation Challenge Enovitis, premio istituito da Unione Italiana Vini per offrire un significativo riconoscimento alle innovazioni tecnologiche presentate durante la manifestazione. Non mancheranno anche quest'anno le visite guidate alla scoperta di alcune delle migliori innovazioni presenti, grazie al supporto della Dott.ssa Valeria Fasoli, agronomo ed esperta viticola, e il contest "Vota il trattore" organizzato in collaborazione con il portale Macgest.com, che chiamerà i visitatori a valutare e votare i trattori specializzati vigneto/frutteto presenti all’evento. Novità 2017 sarà invece Quizagro, in collaborazione con Image Line: all'ingresso di Enovitis i visitatori potranno ritirare una scheda con una serie di domande, le cui risposte andranno cercate tra gli stand degli espositori.

Nel corso delle due giornate, in collaborazione con Vivai Cooperativi Rauscedo, leader mondiale nel vivaismo viticolo presente ad Enovitis in campo con le sue microvinificazioni sperimentali e Partner del progetto Tergeo di Unione Italiana Vini, sarà anche possibile partecipare a degustazioni guidate di vini ottenuti da nuove varietà resistenti alle malattie e da varietà coltivate utilizzando i nuovi portinnesti serie “M” in comparazione con i portinnesti tradizionali. Sarà a disposizione un servizio navetta gratuito per la sala degustazione.

PROGRAMMA EVENTI
Giovedì 22 giugno

INDIRIZZI DI SALUTO E APERTURA DELLA MANIFESTAZIONE
 
10:00 Saluti istituzionali
10:20 Consegna dei premi ai vincitori del concorso Innovation Challenge Enovitis


CONVEGNO
“PINOT GRIGIO DELLE VENEZIE: EVOLUZIONE QUALITATIVA
E ASPETTATIVE DI MERCATO”
UNIONE ITALIANA VINI
ore 10.30
crediti formativi – formazione continua (ordini professionali indicati in calce al programma)
10:30 Apertura dei lavori – Pinot Grigio e nuovi standard qualitativi
Albino Armani - Presidente Consorzio di Tutela Doc “delle Venezie”
10:50 Evoluzione del Pinot Grigio e tecniche di conduzione del vigneto: il caso Trentino
Mauro Varner - Capo Agronomo Gruppo Mezzacorona
11:10 Il nuovo Pinot Grigio e le pratiche in uso in cantina
Enrico Paternoster - Responsabile di cantina Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige
11:30 Le attese del mercato legate alla nascita della nuova D.O.C. (e un focus sul mercato USA)
Sandro Sartor - Amministratore Delegato Tenute Ruffino srl
11:50 Piano Nazionale di Sostegno alla Viticoltura
Stefano Cinti - Commissione Europea - Direzione Generale Agricoltura – Unità Vino
12:30 Conclusioni
Antonio Rallo – Presidente Unione Italiana Vini
Modera: Paolo Castelletti - Segretario Generale - Unione Italiana Vini

SEMINARIO TERGEO
“La legge chiede, il digitale risponde: le opportunità in campo per la produzione viticola” - IMAGE LINE
ore 13:45

LA PAROLA ALLE AZIENDE
“Avere autorizzazioni per impiantare vigneti: cosa sapere e fare” - MARINOTTI & PARTNERS
ore 15:15

WORKSHOP TECNICO
“GESTIONE DEL SOTTOFILA NEL VIGNETO: TECNICHE A CONFRONTO”
UNIONE ITALIANA VINI
ore 15:45
La gestione del sottofila rimane un tema fortemente attuale in viticoltura a causa della sempre maggior attenzione all'impatto ambientale delle tecniche di gestione tradizionali e a disciplinari di produzione sempre più restrittivi rispetto alle stesse. Costi di gestione, impatto sull'ambiente, evoluzioni normative e previsioni per il futuro del settore sono alcuni dei temi su cui le diverse soluzioni attualmente esistenti verranno messe a confronto durante il workshop
crediti formativi – formazione continua (ordini professionali indicati in calce al programma)

15:45 Apertura dei lavori e indirizzi di saluto
LA RICERCA
16:00 La gestione del sottofila LOW INPUT: missione possibile
Maurizio Boselli - Professore ordinario di Viticoltura, Dip. di Biotecnologie Università degli Studi di Verona
16:15 Innovazioni nella gestione del sottofila e sostenibilità del vigneto
Paolo Storchi - Responsabile CREA VE Viticoltura ed Enologia di Arezzo
16:30 CASI AZIENDALI
Marino Gobber – Tecnico Fondazione Edmund Mach, Ufficio Bio
16:45 Interventi dal pubblico
17:15 Chiusura workshop

LA PAROLA ALLE AZIENDE
Cambiano le regole del diserbo…con Beloukha naturalmente!” - BELCHIM
ore 17:15

DEGUSTAZIONI
Nuove varietà resistenti e nuovi portinnesti “M” - VIVAI COOPERATIVI RAUSCEDO
ore 13:40
ore 14:40
ore 15:45


PROGRAMMA EVENTI
Venerdì 23 giugno

LA PAROLA ALLE AZIENDE
“Il Neuromarketing del Vino” - MARINOTTI & PARTNERS
ore 10:00

LA PAROLA ALLE AZIENDE
“Fertilizzazione sostenibile in viticoltura” - GRENA
ore 10:30

LA PAROLA ALLE AZIENDE
“Soluzioni digital per rispondere alle esigenze del PAN” - ADAMA
ore 11:00

WORKSHOP TECNICO
“VITICOLTURA DI PRECISIONE: PREVISIONI DI CRESCITA DEL SETTORE”
UNIONE ITALIANA VINI
ore 11:30
L’agricoltura di precisione ha potenzialità di crescita enormi anche nel settore viticolo. Attualmente appena l’1% della superficie agricola italiana vede applicati robot e sensori. Il workshop vuole analizzare costi e benefici delle principali applicazioni che si prevede verranno implementate nel prossimo futuro in viticoltura.
crediti formativi – formazione continua (ordini professionali indicati in calce al programma)
11:30 Apertura dei lavori e indirizzi di saluto
Salvatore Parlato - Presidente CREA
LA RICERCA
11:45 Nuovi e prossimi contesti produttivi e viticoltura di precisione
Diego Tomasi - Direttore CREA VE Viticoltura e Enologia Conegliano
12:00 Applicazioni di agricoltura di precisione per la sostenibilità delle produzioni viticole
Paolo Storchi - Responsabile CREA VE Viticoltura ed Enologia di Arezzo
12:15 Viticoltura di precisione: dalla teoria alla pratica
Luca Toninato - Ager
CASI AZIENDALI
12:30 Luigi Bersini - Responsabile Agronomico Cantine Paladin
12:45 Luca Cavallaro - Estate Manager, Tenute Ruffino srl
13:00 Interventi dal pubblico - Chiusura workshop


DEGUSTAZIONI
Nuove varietà resistenti e nuovi portinnesti “M” - VIVAI COOPERATIVI RAUSCEDO
ore 10:40
ore 13:40
ore 14:45

LA PAROLA ALLE AZIENDE
“Gestione della microirrigazione e della fertirrigazione” - BLUDROPS
ore 14:30

Iscriviti alle
newsletter