Terra Nuda

I migliori oli del Garda

È giunto alla settima edizione il concorso unico indetto dal Consorzio dell'olio Dop Garda attraverso il quale si premiano ogni anno le eccellenze del territorio. Al primo posto gli extra vergini del frantoio Turri e di  Agraria Riva del Garda, rispettivamente per le categorie fruttato leggero e fruttato medio. La giuria è stata affidata al Laboratorio chimico delle Dogane di Verona

Olio Officina

I migliori oli del Garda

Sono l’olio Garda Orientale Dop del frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese (Verona) e quello dell’Agraria Riva del Garda di Riva del Garda (Trento) a vincere il primo posto de L’Oro del Garda, il concorso unico indetto dal Consorzio Olio Garda DOP che ogni anno premia i migliori extravergine delle denominazioni Garda Bresciano DOP, Garda Orientale DOP, Garda Trentino DOP.

I due oli hanno vinto rispettivamente nelle categorie fruttato leggero e fruttato medio. La premiazione è avvenuta sabato 18 maggio a Casa Berengario di Cavaion Veronese, la nuova sede del Consorzio inaugurata nella stessa data. Ad aggiudicarsi il secondo e il terzo posto nella categoria fruttato leggero sono stati invece l’oleificio Cisano di Cisano (Verona), con l’olio Garda Orientale Dop, e l’olio Garda Dop dell’azienda Redoro di Grezzana (Verona). Per quel che riguarda gli oli fruttati medi sono saliti sul secondo e terzo gradino del podio l’olio Garda trentino Dop dell’azienda Madonna delle Vittorie, e il monocultivar Casaliva Garda Dop de Le Creve di Malcesine (Verona).

L’Oro del Garda ogni anno premia il miglior olio Garda Dop scelto in un panel test dove assaggiatori professionisti analizzano i campioni di olio della campagna olivicola, opportunamente resi anonimi. Le modalità di svolgimento della selezione sono state presentate da Gianpaolo Fasoli, capo panel del laboratorio chimico delle Dogane di Verona, che ha coordinato i lavori della giuria.

Iscriviti alle
newsletter