Terra Nuda

Il libro della settimana: La nuova borghesia produttiva. Un modello per il capitalismo italiano

Olio Officina

"Esiste un gruppo di imprese identificabili come avanguardia produttiva del Paese?" A questa domanda risponde il libro La nuova borghesia produttiva. Un modello per il capitalismo italiano, edito da Guerini e Associati, di cui è curatore il sociologo Mauro Magatti, con contributi di Gianluca Argentin, Michele Arnaldi, Patrizia Cappelletti, Laura Gherardi, Giovanni Lanzone,  Luigi Serio, Cesare Silla e lo stesso Mauro Magatti.

Una nuova borghesia produttiva in Italia esiste ma non è consapevole del proprio ruolo. Questo il messaggio fondamentale dell'indagine condotta su oltre duemila imprese e raccontata in questo libro illuminante.

Esiste una via italiana al capitalismo del XXI secolo, un'idea originale dell'impresa e del fare impresa, centrata sulla qualità tanto del prodotto quanto del processo, radicata nel contesto territoriale locale e al contempo aperta alle reti globali e alle sue sfide.

Chiave per comprendere questa via italiana al capitalismo è la multidimensionalità del valore che essa genera, non più solo economico, ma anche sociale e culturale.

Buona parte delle sorti del paese dipenderanno dalla capacità di questo nuovo ceto, una vera avanguardia silenziosa, di riconoscersi e di diventare modello, generativo e sostenibile, per tutto il sistema produttivo nazionale.

Iscriviti alle
newsletter