Terra Nuda

Il libro della settimana: PappaMilano 2016, di Valerio M. Visintin

Olio Officina

Il libro della settimana: PappaMilano 2016, di Valerio M. Visintin

Siamo nelle mani di Valerio M. Visintin. Siamo in ottime mani. L’unico critico gastronomico in incognito, e quindi assolutamente imparziale, consiglia 150 locali in cui mangiare bene contenendo la spesa. La guida è divisa in due parti: da un lato cinquanta ristoranti strutturati ma a buon prezzo, scelti secondo il collaudato costume del PappaMilano; dall'altro cento cucine a presa rapida, tra osterie e locali per soste agili, ma non meno curati e apprezzabili.

Venti i nuovi ingressi tra le 50 insegne più “strutturate” tra cui Amilcare Manfredi, trattoria d’altri tempi a prezzi stracciati e i piccoli piatti del bistrot Assaggino.

“Tra le 100 proposte “mordi e fuggi” crescono i locali monotematici e aumentano le specializzazioni, tratte dal repertorio della tradizione o inventate per colpire la fantasia della clientela: i fritti, le patatine, le pizzettine, le tapas all'italiana, i paninetti al latte, i francesini mignon. Tramonta invece gradualmente l’era degli hamburgeroni e dei paninazzi alti sei dita”, come sintetizza lo stesso Visintin. Ventiquattro le nuove proposte, come Squisini, regno delle “bolle ripiene”: paninetti al latte infornati già pieni di ingredienti tipici delle diverse regioni italiane: dai lombardi verza e casera fino alla calabrese abbinata tra broccoli e salsiccia. Altra novità è Gne Gnè, tapas bar alla milanese, con piccoli assaggi a metà tra Spagna e Italia, e ottimi salumi iberici. Questa fioritura di nuove insegne, alimentata dalle grandi aspettative per Expo 2015, al momento crea una  sovrabbondanza di posti a sedere nella ristorazione milanese, destinata forse a vita breve.

PappaMilano è da 14 anni la guida al mangiare bene a un rapporto qualità-prezzo giusto e accessibile. Oltre 50 mila copie vendute. Valerio M. Visintin, giornalista, visita e recensisce rigorosamente in incognito ristoranti per il Corriere della Sera e Vivimilano. Con Terre di mezzo ha pubblicato anche Osti sull’orlo di una crisi di nervi, L’ombra del cuoco e Il mestiere del padre.

Iscriviti alle
newsletter