Terra Nuda

L'olio insegna, mostra di arte contemporanea a Bitonto

A cura di Antonia Bonerba, vi partecipano Tiziano Bellomi, Giovanni Carpignano, Maria Grazia Carriero, Pierluca Cetera, Piero Chiariello, Chiprima Kypoy, Nicola Liberatore, Franco G. Livera, Walter Loparco, Enrico Meo, Rossella Mercedes, Sara Montani, Pantaleo Musarò, Arben Shira

Olio Officina

L'olio insegna, mostra di arte contemporanea a Bitonto

Visitabile dal 20 settembre al 4 ottobre 2019

Tutti i giorni: mattina dalle ore 10,00 alle 13,00 / pomeriggio dalle ore 17,00 alle ore 20,00)

Inaugurazione giovedì 19 settembre, h 19,30

Torrione Angioino, Bitonto

Ingresso gratuito


Artisti partecipanti: Tiziano Bellomi, Giovanni Carpignano, Maria Grazia Carriero, Pierluca Cetera, Piero Chiariello, Chiprima Kypoy, Nicola Liberatore, Franco G. Livera, Walter Loparco, Enrico Meo, Rossella Mercedes, Sara Montani, Pantaleo Musarò, Arben Shira

Locandina

La mostra, inserita in un progetto di raccordo con il mondo accademico, offre spunti di riflessione a partire da differenti linguaggi, usati da artisti professionisti, del panorama regionale e nazionale di arte contemporanea che si misurano con un tema che dà lustro a territori, sostanzia rapporti di appartenenza e lega culture.

Il termine insegna, verbo e sostantivo, essenza-azione ed estetica, che riguarda “l’insegnare”, è anche nome di uno stemma, un cartello, una targa che racchiude una scritta o un simbolo, orienta, annuncia, anticipa o prepara a qualcosa, dunque lega passato e futuro. E rende, attraverso l’olio e l’ulivo, il passaggio di fluidità ideologiche, nei collegamenti saldi con la classicità, l’antropologia e la contemporaneità, usati come pretesti gnoseologici.

Si declina la bellezza, in senso contemporaneo, dilatando, deformando, trasformando.

La foto di apertura è di Piero Chiariello

Iscriviti alle
newsletter