Terra Nuda

L'olio tunisino protagonista a Olio Officina Festival con la famiglia Bichiou

Il brand Tanit Mediterraneum oggi è presente sul mercato con le referenze Harmonic e Fruity

Olio Officina

L'olio tunisino protagonista a Olio Officina Festival con la famiglia Bichiou

La produzione di olio della famiglia Bichiou, già iniziata nel 1988, fa un passo verso la modernità con Fethi Bichiou che, erede della tradizione di famiglia, nel 1999 dà vita al “Moulin a Huile Bouachir”, un moderno frantoio costruito con l’obiettivo di creare un prodotto di categoria superiore in grado di conquistare il mercato internazionale.

Un ulteriore passo in avanti è stato fatto nel 2010 con la creazione del brand Tanit Mediterraneum. Nel volgere di pochi anni, la qualità indiscussa dei prodotti ha conquistato parte dei mercati europei.

È nel 2013 che una nuova generazione inizia ad affacciarsi affaccia sul mercato. I figli di Fethi, Sahbi e Aymen, sono entrati infatti nell’azienda a fianco del padre con la stessa passione, dinamismo e spirito imprenditoriale. Con loro la tradizione si proietta nel futuro mantenendo salde le radici del passato.

La zona degli oliveti si estende al Nord nel Zaghouan e a Nord-Est nel Cap Bon ed occupa al momento un territorio di ben 620 ettari con 90.143 olivi, ma ci sono progetti di investimento a breve che estenderanno il territorio a circa 200 mila ettari.

Innumerevoli sono le varietà oggi lavorate nel Moulin a Huile Bouachir. Tra tutte, le pregiate varietà CHEMLALI e CHETOUI, sono di proprietà diretta del Gruppo Bichiou.

Iscriviti alle
newsletter