Terra Nuda

L'olivicoltura in Libia cresce grazie al supporto fornito dal Consiglio oleicolo internazionale

Nella prima fase ci si concentra sulla creazione di laboratori di analisi chimiche e organolettiche

Olio Officina

L'olivicoltura in Libia cresce grazie al supporto fornito dal Consiglio oleicolo internazionale

Il direttore esecutivo del Consiglio oleicolo internazionale, Abdellatif Ghedira, accompagnato dal capo dell'unità tecnica Abdelkrim Adi e dal capo del dipartimento relazioni esterne Mounir Fourati, ha ricevuto lo Chargé d'affari dell'ambasciata libica a Madrid, Walid BD Abuabdallah, presso la sede del Coi.

Scopo dell'incontro è stato di esaminare i progressi di un progetto d'intesa tra la Libia e il Consiglio oleicolo internazionale. Tale accordo mira alla collaborazione tecnica tra l'organizzazione intergovernativa e le autorità libiche, al fine di sostenere lo sviluppo dell'olivicoltura nel paese. Si tratta di un supporto che si concretizzerà nella prima fase supportando la creazione di laboratori di analisi chimiche e organolettiche.

La foto di apertura è di Fichero

Iscriviti alle
newsletter