Terra Nuda

L’Onaoo a Expo porta la sfida mondiale assaggiatori d’olio d’oliva

The Worldwide Olive Oil Tasters Challenge, nasce il Registro internazionale assaggiatori professionisti Onaoo, Meeting Internazionale Assaggiatori Onaoo. Una tre giorni non stop che, per questa edizione 2015, si terrà a Imperia dal 14 al 16 settembre, subito dopo l'evento milanese del 13

Olio Officina

L’Onaoo a Expo porta la sfida mondiale assaggiatori d’olio d’oliva

L’appuntamento è alle porte, ormai manca poco. Il 13 settembre a Expo la figura dell’assaggiatore professionista sarà al centro dell’attenzione. L’Onaoo, l’associazione organizzatrice dell’evento, ha competenze e abilità riconosciute a livello internazionale, ormai da tutti gli operatori del settore olivicolo.

Si tratta della prima organizzazione nazionale che unisce gli assaggiatori d’olio sin dal 1983. L’organizzazione è nata a Imperia e ora, a distanza di tanti anni, hanno pensato bene di istituire un proprio Registro Internazionale degli Assaggiatori Professionisti Onaoo, utile a dare visibilità alla figura dell’assaggiatore stesso e dare la possibilità a quanti vogliano avvalersi delle relative competenze, di appurare che sia effettivamente sempre aggiornato.

Ogni anno – sostengono all’Onaoo – proprio ai fini del mantenimento del nome di ciascun assaggiatore all’interno del Registro pubblicato sul sito web www.oliveoil.org, è necessaria la frequenza degli assaggiatori professionisti al “Meeting Internazionale Assaggiatori Onaoo”, una tre giorni non stop che, per questa edizione 2015, si terrà dal 14 al 16 settembre presso la sede dell’Organizzazione ad Imperia, e che verterà su una full immersion di aggiornamenti.

“Solo una professionalità certificata, e un’adeguata preparazione, possono – sostengono in Onaoo – aiutare a comprendere veramente cosa vuol dire la qualità dell’olio, come si riconosce, come si abbina. Le varietà a livello mondiale sono davvero vaste: solo in Italia abbiamo un patrimonio di oltre 700 cultivar da riconoscere e in grado di rendere i nostri oli fini, eleganti e complessi”.

La sfida mondiale assaggiatori olio d’oliva Onaoo (The Worldwide Olive Oil Tasters’Challenge by Onaoo) si terrà il 13 settembre all’interno di Milano Expo - Padiglione Italia. Cinquanta concorrenti di tutto il mondo (suddivisi secondo le seguenti percentuali: 25% Italia, 20% resto d’Europa, 25% Americhe, 20% Asia, 5% Africa, 5% Australia/Nuova Zelanda) affronteranno due prove: una di assaggio e una teorica. La prova di assaggio comprenderà test di valutazione degli attributi organolettici positivi e negativi e di individuazione e riconoscimento delle origini; la sfida teorica consisterà, invece, in un questionario sulla storia della cultura della Civiltà dell’Olivo, le cultivar, l’elaiotecnica, le tecniche di coltivazione, produzione e trasformazione, l’analisi sensoriale, la legislazione, il mercato. Un evento unico che vedrà la premiazione del migliore assaggiatore, con un trofeo su cui sarà inciso il suo nome e che passerà di mano in mano ai vincitori di ciascuna tappa della sfida.

Iscriviti alle
newsletter