Terra Nuda

La felicità dell’olio

A Fano, nell’ambito di Passaggi Festival, il giornalista e scrittore Alfredo Antonaros conversa con Luigi Caricato, l’autore del volume illustrato Atlante degli oli italiani. Un libro dedicato a una materia prima alimentare così significativa da diventare il simbolo di un Paese che ha saputo fondare la propria identità di popolo sull’olivo

Olio Officina

La felicità dell’olio

L’olio, come il vino, non è tutto uguale: ciascuno con le sue varianti, le sue peculiari qualità organolettiche, la sua struttura. E allora questo Atlante degli oli italiani, di cui è autore l’oleologo Luigi Caricato, risponde con esaustività e competenza alle esigenze dei consumatori, desiderosi di imparare a distinguere gli oli e ad assaporarli nel giusto modo.

Non è vero che tutti gli oli siano uguali. Ogni territorio ha le sue connotazioni, e nell’ambito di ciascun territorio la diofferenza la fanno anche i produttori. L’Atlante di Luigi Caricato è un atto di resistenza contro l’omologazione e l’appiattimento della produzione, una risorsa importante per conoscere tutti i segreti sugli oli italiani e sulla loro collocazione nel nostro paesaggio e nella storia culturale della nostra gastronomia.

Il libro, edito da Mondadori, è corredato di un utilissimo glossario, e si configura insieme come strumento d’orientamento e lettura avvincente destinata a chi voglia saperne di più con l’elemento principe della nostra tradizione non solo culinaria.

L'Atlante degli oli italiani sarà presentato giovedi 23 giugno 2016, alle ore 20.00 in piazza XX Settembre a Fano. IL titolo dell'incontro è "La felicità dell'olio".

Iscriviti alle
newsletter