Terra Nuda

Le barricate degli stolti: rifiutando l'accoglienza dei profughi, a Gorino si spegne la civiltà

Luigi Caricato

A Gorino, nel Ferrarese, si è spenta la civiltà. Innalzando le barricate contro l'accoglienza di dodici profughi, tra donne e bambini, è venuta meno la ragione profonda di quel che comunemente si definisce "senso di umanità". Abbiamo il chiaro esempio di come alcuni esseri umani - quelli che nello specifico hanno alzato le barricate per difendere la propria inconsistenza e nullità - siano da considerare a tutti gli effetti delle non persone. Lo squallore di questa gente è il medesimo di chi un tempo si è voltato dall'altra parte quando si consumava nel silenzio generale l'eccidio degli ebrei. Ha prevalso, ieri come oggi, l'egoismo più becero, il più riprovevole, il più scandalosamente indegno.

Iscriviti alle
newsletter