Terra Nuda

Mercati di sbocco per l'olio

Per superare le vecchie consuetudini di consumo, abbiamo bisogno di innovazioni e creatività, dando maggiore e più qualificato spazio a nuovi paradigmi, in cui la qualità dell’olio extra vergine di oliva venga realmente percepita come un valore da parte dei consumatori. Un seminario ad Andria, da Spagnoletti Zeuli, a cura del Ceq apre verso nuove prospettive

Olio Officina

Mercati di sbocco per l'olio

Un seminario organizzato dal Ceq, il Consorzio di garanzia dell’olio extra vergine di oliva di qualità, in collaborazione con il Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli sul tema "Nuove tecnologie e modelli di consumo per gli extra vergini di alta qualità italiani. Un futuro all'insegna dell'innovazione", s svolge ad Andria, presso l'azienda agricola di Spagnoletti Zeuli in contrada Zagaria S.C. 59 ad Andria, martedì 19 settembre 2017, alle ore 10, con un ricco programma.

Sono passi importanti da fare. Per superare le vecchie consuetudini di consumo abbiamo bisogno di innovazioni e di creatività, dando più spazio a nuovi paradigmi dove la qualità dell’olio extra vergine di oliva venga percepita come un valore da parte dei consumatori.

La scommessa che ci attende è quella di riuscire a mantenere integri i profumi e le fragranze degli oli extra vergini di oliva fino all'atto del consumo, per sbalordire anche i consumatori comuni, poco abituati ad apprezzare tali percezioni.

Il marchio collettivo di qualità del Consorzio, garantito da un capillare sistema di controlli, può essere un punto di partenza per valorizzare gli extra vergini di alta qualità italiani e garantirgli quella percezione di alto valore che inseguiamo da anni.

In questa direzione, giocano un ruolo fondamentale tutti gli attori della filiera, anche e soprattutto la distribuzione e la ristorazione che con il loro impegno possono aiutare il consumatore a distinguere più consapevolmente.

Il seminario sarà l’occasione per un incontro tra produttori, confezionatori, grande distribuzione, ristoratori e università, per aprire un confronto tecnico qualificato intorno al futuro degli extra vergini di alta qualità.

PROGRAMMA


Ore 10,00

Apertura dei lavori

Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, Titolare Az. Agr. Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli

Donato Rossi, Presidente Confagricoltura Puglia

Ore 10,15

Certificazione e marchio comune. Strategie per creare valore

Mauro Meloni, Consorzio Ceq

Ore 10,30

Risultati di un anno di collaborazione con CEQ e nuovi progetti

Claudio Truzzi, Head of QA - Metro Italia
Stefania Di Terlizzi, QA Suppliers qualification - Metro Italia

Ore 10,50

L'olio extra vergine di oliva del futuro: nuove macchine ad ultrasuoni per migliorare la qualità del prodotto e l'efficienza del processo

Riccardo Amirante - Docente di Macchine e Sistemi per l'Energia e l'Ambiente - Politecnico Bari

Ore 11,10

La dimensione esperienziale dell'olio extravergine d'oliva nella ristorazione

Maria Lisa Clodoveo - Docente di Sciente e Tecnologie Alimentari - Università degli Studi di Bari

Ore 11,30

TAVOLA ROTONDA - La differenziazione nei mercati di sbocco

Modera: Luigi Caricato, Direttore Olio Officina Magazine

Elia Fiorillo, Presidente Ceq
Donato Rossi, Presidente Confagricoltura Puglia
Maria Grazia Minisci, Titolare Azienda Agricola San Mauro
Zefferino Francesco Monini, Presidente Monini SpA
Nicola Pantaleo, Azionista Nicola Pantaleo SpA
Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, Titolare Azienda Agricola Conte Spagnoletti Zeuli

Ore 13,15

Chiusura Lavori

Elia Fiorillo, Presidente Ceq

Ore 13,30

Light lunch

Come raggiungere l’Az. Agr. Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, luogo del seminario:

41°13'55.0"N 16°12'09.7"E 41.231956, 16.202703


La foto di apertura è di Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter