Terra Nuda

Milano, Glass Pack e Beverage Ingredients in programma dal 29 maggio all'1 giugno

Vetro e conserve dolci e salate, aceto e olio: tendenze ed esperienze.  Imprenditori e manager illustreranno con esempi eloquenti il ruolo del contenitore di vetro nell’immagine delle conserve, dell’olio e dei liquori sono sicuramente d’accordo.

Olio Officina

Milano, Glass Pack e Beverage Ingredients in programma dal 29 maggio all'1 giugno
Non si mette vino nuovo in otri vecchi. E non si mette un prodotto di qualità in un contenitore banale, o almeno così dovrebbe essere. Gli imprenditori e i manager che a Glass Pack illustreranno con esempi eloquenti il ruolo del contenitore di vetro nell’immagine delle conserve, dell’olio e dei liquori sono sicuramente d’accordo.

Si inizia il 29 maggio, giornata di apertura di Ipack-Ima e di Glass Pack, dalle 14.30 alle 16.00 presso la sala conferenze del padiglione 14, con la sessione  Vetro e conserve dolci e salate, aceto e olio: tendenze ed esperienze. Il tecnologo alimentare Matteo Giusto, spiegherà come il vetro rappresenti una garanzia di qualità dell’olio nel tempo. Cosa su cui Antonio Raguso, CEO e fondatore di Frantoio Raguso, nell'Alta Murgia, non ha dubbi. Suo un decennale impegno a far uscire l’olio Extravergine dall’anonimato in cucina, anche adottando contenitori di grande distinzione (uno non in vetro, ma di… una sorpresa). E le conserve? Ci pensa Giorgio Buttinelli, di Bruni Glass, a spiegare con dovizia di esempi che ogni prodotto deve avere una sua forma. A ciascuno la sua.

Il 30 maggio è il momento dei liquori, che da sempre sono stati caratterizzati da una “vestizione” tipica, capace di caratterizzare la marca e il tipo a colpo d’occhio. Quando si entra in un bar, basta uno sguardo sopra il bancone, senza nemmeno leggere le etichette, per apprezzare il livello di dotazione. In nessun altro tipo di bevanda è lo stesso.

Mattia Desidera, titolare Major Company, ha così fatto realizzare una bottiglia apposta per il Major Gin: blu come il Lago Maggiore in un giorno sereno, sulle cui rive viene prodotto. Stefano Di Dio, fondatore di Oscar.697, ha scelto una strategia di personalizzazione particolare, tutta da ascoltare. I suoi prodotti a tiratura limitata poco più di due anni fa hanno dato inizio al rinnovamento dell’immagine del vermouth nel mondo mixology e non solo. Elisa Carta ha creato un bitter dal colore d’oro ramato, il Liquore delle Sirene. Per farlo, si è ispirata ad una antica leggenda gardesana e all’insegnamento di una nonna esperta di erbe, estratti ed infusioni. Per la bottiglia ha operato una scelta coraggiosa e non banale. La potrete scoprire a Glass Pack.


Glass Pack e Beverage Ingredients sono in programma dal 29 maggio al 1 giugno e sono organizzate in co-location con Ipack-Ima. Le due manifestazioni sono caratterizzate da un’area espositiva affiancata a un ricco programma di conferenze e workshop. Maggiori dettagli e informazioni per partecipare rispettivamente agli indirizzi www.glasspack.show e www.beverage.show.

Glass Pack e Beverage Ingredients sono organizzate da A151, la service company leader in Italia nella comunicazione e nella formazione nel settore del vetro contenitore e del vetro piano.

Iscriviti alle
newsletter