Terra Nuda

Non abbiate paura dei reflui

Al Simei un workshop dedicato a ciò che resta della estrazione dell’olio dalle olive: sansa e acqua di vegetazione sono risorse importanti. Un corretta gestione dei reflui serve per fare di un problema una opportunità

Olio Officina

Non abbiate paura dei reflui

L’appuntamento è per martedì 3 novembre 2015, alle ore 14.30. A Milano-Rho Firera, nell’ambito del Simei. Il tema è molto attuale, anche perché dopo anni in cui si sono sottovalutati i residui della lavorazione delle olive, è il caso di capiure quale sia lo stato dell’arte e in che direzione si sta andando.

Di cosa si tratta, dunque: di rifiuto da gestire o di un tesoretto che permette di conseguire lauti guadagni? I reflui e i residui di lavorazione comportano una serie di problematiche da dover affrontare in maniera attenta, senza incorrere in sanzioni e senza sopportare alti costi di smaltimento. E’ possibile che con i residui della lavorazione delle olive si possa anche guadagnare?

Moderatore dell’incontro è Luigi Caricato, direttore Olio Officina, e intervengono il professor Vincenzo Chiofalo, dell’Università di Messina, sul tema “Applicazione di processi innovativi per la valorizzazione dei prodotti e dei sottoprodotti della filiera olivicola per l’industria mangimista”, e, a seguire, Pasquale Consoli, dell’Oleificio Consoli, su “Opportunità di reddito per un’azienda olearia: dall’utilizzo della sansa di oliva denocciolata in alimentazione animale all’estrazione di polifenoli dalle acque di vegetazione per ottenere ingredienti attivi da inserire nel settore dell’integrazione alimentare, cosmetico e alimentare”.

L’ingresso è libero. Per iscriversi al workshop sui frantoi inviate una mail specificando workshop frantoi all’indirizzo redazione@olioofficina.it

Iscriviti alle
newsletter