Terra Nuda

Piano olivicolo nazionale, Zucchi (Assitol): soddisfazione per l'incontro con il ministro Martina

Olio Officina

Nota stampa di Silvia Cerioli. L’avvio del Piano olivicolo nazionale, il rilancio della produzione di farine di semi oleosi, agroenergie e alimentazione al centro del confronto. Un dialogo positivo che, partendo dal Piano Olivicolo Nazionale, ha poi toccato le principali problematiche dell’industria olearia. Questo il giudizio di ASSITOL sull’incontro con il ministro delle Politiche Agricole e Agroalimentari Maurizio Martina. “Abbiamo affrontato – osserva Giovanni Zucchi, presidente di ASSITOL – una serie di tematiche significative per la nostra Associazione, che rappresenta ‘anime’ diverse, ma egualmente importanti, dell’industria agroalimentare”.
Tra queste, ha sottolineato il presidente dell’industria olearia, “la valorizzazione ed il rilancio della produzione di farine di semi oleosi, necessarie per contrastare lo storico deficit europeo di proteine di origine vegetale, essenziali per la produzione sostenibile di mangimi e di agroenergie”.
Zucchi ha anche approfondito con Martina “la questione dell’impiego del sansa per fini energetici, alla quale i nostri sansifici guardano con prospettive di rilancio, confermando però la loro tradizionale vocazione alimentare”.
Vocazione alimentare che ASSITOL esprime anche con le aziende impegnate nella produzione di grassi alimentari, di semilavorati per il pane e la pasticceria, e di lieviti. “E’ grazie al loro impegno – ha sottolineato Zucchi - che la panificazione moderna e la pasticceria, artigianale e industriale, oggi possono rispondere alle richieste dei consumatori, sempre più esigenti in fatto di salute e di gusto”.

Iscriviti alle
newsletter