Terra Nuda

Piovono “Gocce d’oro” sull’olio

Da notare che si tratta dell’unico concorso organizzato integralmente da una associazione di assaggiatori, tra le più importanti e prestigiose. Il risultato del quinto Premio nazionale “L’Oro d’Italia”, a cura di Olea, offre un bel quadro del comparto produttivo

Ettore Franca

Piovono “Gocce d’oro” sull’olio

Vengono dalle Regioni Puglia, Toscana, Campania e Lombardia gli oli che, nelle rispettive tipologie, hanno guadagnato i primi 3 posti alla 5^ edizione del Premio Nazionale “L’ORO D’ITALIA ® - 2014”, concorso degli extravergini italiani alcuni dei quali potranno fregiarsi del riconoscimento “Le Gocce d’Oro ®” di OLEA che, con la “Lode di Eccellenza”, sottolinea la qualità degli oli presentati alla rassegna annuale organizzata per far conoscere le migliori produzioni italiane.

“L’ORO D’ITALIA ®” è un “concorso riservato ai soli oli prodotti in Italia” - un premio quindi esclusivo per il “made in Italy” - al quale i produttori, ormai affezionati, riconoscono la serietà delle valutazioni e apprezzano l’impegno degli organizzatori in una sinergia ripagata con una qualità cresciuta nel tempo che, si spera, faccia crescere la cultura dell’olio fra i consumatori.

OLEA, nella ventennale attività tesa a perseguire il miglioramento oleario, ha apprezzato la dichiarazione di aziende che hanno comunicato la rinuncia a concorrere coi loro prodotti perché, pur buoni nonostante la difficile annata, onestamente e in modo autonomo dovevan’essere non al livello di competere a “L’ORO D’ITALIA ®”. Per OLEA, oltre al rammarico, è stata la dimostrazione che, grazie ai suoi vent’anni di concorsi, i produttori hanno raggiunto un alto grado d’autocritica superando l’atavica convinzione secondo la quale il proprio prodotto, per antonomasia, era sempre considerato “il migliore del mondo”.

Il Premio nazionale “L’ORO D’ITALIA ®” è ormai una delle rassegne più prestigiose nel panorama degli eventi dedicati alla valorizzazione della qualità ed è considerato punto di riferimento per le aziende dell’oro verde d’Italia che con spirito di partecipazione, e con i migliori prodotti, anche quest’anno hanno dato vita a questa chermesse.

I numeri della quinta edizione di “L’ORO D’ITALIA ®” parlano chiaro: 277 oli “italiani” sono pervenuti da tutte le aree olivicole - erano rappresentate 18 Regioni, dal Friuli Venezia Giulia a Trapani, dal Piemonte al Salento - a rappresentare il parterre di un premio fra i pochi concorsi di rilievo nazionale e uno dei più partecipati.

Presentazione delle graduatorie e Cerimonia di premiazione

Nell’ambito del Premio nazionale, l’8 marzo, a Lecce, in occasione della manifestazione “Extravergine@lecce2014.it” sono state rese ufficiali le graduatorie precedute dalle premiazioni del 6° Concorso regionale “L’Oro della Puglia ®” e del 9° Concorso “L’Oro del Salento ® - 2014”.
La cerimonia dell’assegnazione del Premio Nazionale de “L’ORO D’ITALIA ® - 2014” si è tenuta presso la struttura “Cantine Cantelmo” nei suoi locali splendidamente allestiti per il "Gran Gala dell'Olio" che ha visto la presenza di produttori giunti da tutt’Italia. A consegnare i riconoscimenti si sono prestati il sen. Dario Stefàno, membro della Commissione Agricoltura del Senato, il dott. Fabrizio Nardoni, assessore all’agricoltura della Regione Puglia e in rappresentanza della Coldiretti Puglia, il dott. Gianni Cantele e l’ing. Pantaleo Piccinno, rispettivamente presidente regionale e della prov. di Lecce e i direttori provinciali, Dott. Benedetto De Serio e Giampiero Marotta e tutti gli altri… i quali congratulandosi con i vincitori, hanno avuto parole di apprezzamento alla iniziativa. La cerimonia di premiazione è stata è stata curata nei dettagli da OLEA e dal suo staff.

Patrocini e collaborazioni

La rassegna è promossa con la partecipazione e il contributo della Regione Puglia, la Coldiretti di Lecce, il CEA Posidonia di Ugento e da OLEA, ideatrice e curatrice del Premio. Vanta i patrocini del Mipaaf – Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali, delle Regioni Marche e Puglia, delle province di Ancona, Lecce e Pesaro e Urbino, delle Camere di Commercio di Ancona e Lecce, del Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e Ionio, dei Comuni delle aree di produzione, delle associazioni CNO, Ferderdop, Unaprol e Unasco, dell’IIS “A.Cecchi” di Pesaro, delle associazioni “Viandanti dei Sapori” e i “Borghi del Gusto”, altre realtà territoriali ed ha come media partner Olio Officina Magazine.

OLEA una Associazione di assaggiatori dalla parte dei produttori e dei consumatori

“L’ORO D’ITALIA ®”, è l’unico concorso organizzato integralmente da, una associazione di assaggiatori, OLEA che, con i suoi vent’anni di attività, non solo è tra le più importanti d’Italia ma, sicuramente, risulta tra le più conosciute a livello internazionale, fra quanti si dedicano alla formazione di assaggiatori, produttori e consumatori.

OLEA ha lo scopo di contribuire e favorire, a livello nazionale, la crescita qualitativa del prodotto principe dell’agro-alimentare italiano,” l’olio extravergine di oliva”, attraverso il confronto tra le migliori realtà olivicole e promuovere, con eventi nelle varie Regioni, le caratteristiche di pregio dei vari extravergini convenzionali e Dop. Nata per far conoscere e riconoscere loro le giuste caratteristiche organolettiche dell’olio da olive, OLEA è una Scuola internazionale di assaggio con numerose delegazioni o gruppi in Italia e all’estero.

La grande partecipazione al concorso dimostra che l’idea proposta è vincente e che l’organizzazione intende conservare, coltivare e sviluppare la fiducia che i produttori hanno riposto in questo premio, aperto a tutte le aziende che credono nel confronto quale stimolo a produrre e commercializzare al meglio il loro prodotto, purtroppo in sofferenza.


Le finalità e il motto

Il “valutare con competenza e severità di giudizio”, sta nelle regole nel rispetto del lavoro del produttore e nella tutela di chi consuma che ha diritto-dovere di informarsi, e formarsi, prima di acquistare prodotti di qualità. Chi si fregia di premi e riconoscimenti assegnati da “L’ORO D’ITALIA ®” con criteri quasi scientifici nel contesto di una gara, può vantare un blasone di alto apprezzamento.


Metodologia di selezione e assegnazione dei premi e riconoscimenti – Commissione giudicatrice

“L’ORO D’ITALIA ®” premia, nelle tipologie “oli blend” e “oli monovarietali”, i primi tre classificati delle categorie “fruttato leggero”, “fruttato medio” e “fruttato intenso” stabiliti con una procedura di calcolo elaborato da un software ideato e collaudato da OLEA.

Il bando di concorso prevede inoltre l’assegnazione di premi speciali ai primi classificati per le Sezioni riservate agli oli da produzione Biologica, Dop/Igp e per la Sezione degli “Oli extremi” tali considerati i prodotti ottenuti da olivi allevati a nord del 45° parallelo quindi in zone particolarmente svantaggiate.
Nel rispetto delle finalità del concorso, OLEA assegna fasce di merito riconoscibili con “Le Gocce d’Oro®” il cui conferimento viene attribuito in funzione della mediana dei punteggi: “Lode di eccellenza” e “5 Gocce d’Oro 2014” oltre 90/100 e, a seguire, le “Menzione di Merito” e “Menzione di Qualità” rispettivamente con 4 e 3 “gocce”, riconoscimenti coi quali le aziende potranno fregiare i loro prodotti di sicura qualità.

I produttori sono autorizzati, previa richiesta a OLEA, segreteria@olea.info , all’utilizzo tal quale, e solo per la campagna in corso, della copia degli attestati ricevuti, senza apportare alcuna modifica grafica agli stessi.

A ulteriore servizio per tutte le aziende, sarà consegnata una scheda di valutazione, non utilizzabile quale referto di Panel Test, che riporta il profilo organolettico del prodotto.
La Giuria, selezionata da O.L.E.A., quest’anno è stata composta da 26 professionisti e membri di panel riconosciuti, quindi giudici di pluriennale esperienza maturata sugli oli delle varie Regioni e delle principali varietà.
Il regolare svolgimento di ogni fase dei lavori è stato garantito da un pubblico ufficiale che, a garanzia della regolarità del concorso fra i 277 campioni pervenuti, ha seguito le operazioni della giuria diretta da Ettore Franca, presidente di OLEA e coordinata da Giorgio Sorcinelli – segretario nazionale.

Fondamentale sono stati l’impegno e il supporto tecnico-operativo dei dieci esperti soci OLEA e dello staff della segreteria, che hanno curato la preparazione e la gestione del concorso, dalla divulgazione alla ricezione dei campioni, dalla preparazione delle selezioni, alla predisposizione dei premi e degli attestati.


Le graduatorie complete, i premi assegnati, i riconoscimenti e le schede di valutazione

Il Comitato Organizzatore e OLEA, ringraziando tutti i produttori per lo spirito “sportivo” di partecipazione, comunica i risultati e tutte le graduatorie elaborate dalla Commissione Giudicatrice del Premio.
Per massima informazione a partecipanti, consumatori e buyers, e per trasparenza, tutte le graduatorie previste sono elencate integralmente riportando sia i primi tre oli premiati per le tipologie e categorie e i Premi speciali della Giuria assegnati in base all’art. 6 del Regolamento.
Per ulteriore chiarezza e informazione, si precisa che, come da Regolamento del Concorso, “Aziende vincitrici” sono solo quelle classificate ai primi 3 posti di ogni tipologia o categoria.
Il Comitato Organizzatore, allo scopo di informare e fornire un servizio ai produttori, invierà alle aziende la scheda di valutazione per ogni olio presentato che, ovviamente, non è valida quale referto ufficiale di un panel test.


Un olio ambasciatore

Considerato il successo, OLEA intende proseguire l’iniziativa “L’Olio ambasciatore “ che pare assumere un notevole e curioso significato promozionale.
Così, anche quest’anno, gli oli che hanno partecipato al premio e sono ritenuti meritevoli, daranno vita al particolare blend che sarà confezionato in qualche decina di bottiglie vestite con l’etichetta “L’Oro d’Italia® - Olio ambasciatore”, che saranno donate ad Autorità e a personalità della cultura.
Quest’“ambasciatore” dell’Italia olearia sarà presentato e fatto degustare nelle manifestazioni alle quali OLEA partecipa in Italia e all’estero.
La quota del prodotto non utilizzato per la valutazione, a nome di tutti i produttori italiani, come tradizione sarà donato in beneficenza ad una mensa caritatevole.


Anche quest’anno, il Premio internazionale “L’Oro dei Due Mari” Adriatico - Ionio

Tutti gli oli de “L’Oro d’Italia ®” 2014 prodotti nelle varie Province adriatiche e ioniche delle Regioni italiane, hanno partecipato alla 3^ edizione del Premio Internazionale “L’Oro dei Due Mari®”. Il premio è organizzato da O.L.E.A. in collaborazione con il Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio (A.I.C.) per un confronto fra specifiche selezioni di oli.
Quest’anno hanno partecipato 108 aziende i cui prodotti vengono da tutte le aree olivicole che si affacciano sul mare Adriatico e Ionio. Per l’Italia da Trieste a Siracusa, per l’estero vengono da Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro e Slovenia. Ai vincitori saranno assegnati i riconoscimenti in occasione della manifestazione “Tipicità - 2014” che si terrà a Fermo il 16 Marzo 2014.

LE GRADUATORIE

Le graduatorie dettagliate si possono leggere QUI

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter