Terra Nuda

Rinnovato il Cda di Salpa a garanzia dello sviluppo futuro

Lo scorso sabato 25 gennaio si è concluso il ciclo di rinnovamento, avviato lo scorso giugno con la nomina quale amministratore delegato di Lorenzo Cerretani e completato con un nuovo Consiglio di amministrazione. "Con questa nuova compagine - ha precisato l'ad - è pronta ad affrontare un futuro che si prospetta in crescita e che vedrà già nei prossimi mesi l’apertura di un nuovo reparto produttivo di healthy food, che andrà a contribuire al processo di espansione già avviato in questi anni"

Olio Officina

Rinnovato il Cda di Salpa a garanzia dello sviluppo futuro

Aria di rinnovamento in casa SALPA, la società agricola consortile nata nel 2015 cui aderiscono oltre quattrocento soci produttori e che è fornitore di Industrie Rolli Alimentari S.p.A., gruppo leader nella produzione e commercializzazione di prodotti surgelati con una quota di mercato pari al 25% della produzione nazionalee del 38% di tutto l’export del settore surgelati.

Lo scorso sabato 25 gennaio si è concluso il ciclo di rinnovamento, avviato lo scorso giugno, con la nomina quale amministratore delegato di Lorenzo Cerretani e completato con un nuovo Consiglio di Amministrazione. 

La Presidenza del CdAè stata affidata a Filippo Cerulli Irelli, socio fondatore SALPA, che vanta un’esperienza ultra trentennale in importanti Aziende del settore Alimentare, anche come Presidente di CdA 

Vicepresidente ed amministratore delegato Lorenzo Cerretani, tecnologo alimentare, con all’attivo due dottorati di ricerca (il primo in Scienze degli Alimenti e il secondo in Ingegneria Agraria) e che, oltre ad un’importante attività accademica, ha ricoperto ruoli manageriali nel settore dell’agro-industria.

Completano il CdA Angelo Cichelli, professore ordinario di Scienze e Tecnologie Alimentari all’Università degli Studi Pescara – Chieti “G. d’Annunzio” dove ricopre anche il ruolo di Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Alimentazione e salute, Scuola di Medicina dell’Università D’Annunzio. Riveste inoltre importanti incarichi nel settore delle politiche agricole alimentare ed è componente delle commissioni finali di valutazione dei progetti FISR per il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca; Avv. Ilario Giangrossi, socio e partner dello Studio Legale Grimaldi, uno dei più importanti studi legali Italiani, il quale da anni assiste clienti nazionali e internazionali (attivi anche nel settore food) sia nel contenzioso societario, bancario e civile, sia nell’ambito di operazioni di fusione, acquisizione e joint ventures e con una consolidata esperienza anche in ambito fallimentare e restructuring; Francesco Ferretti (Consigliere del CdA dal 2015), perito chimico di comprovata esperienza, che ha lavorato nell’industria dei vegetali surgelati per 52 anni. Ha operato con continuità in ambito produttivo lavorando alla messa a punto di processi e prodotti finiti ed è considerato come il massimo esperto Italiano nel settore dei vegetali surgelati. Il sig. Ferretti è stato fondatore della SALPA e rappresenta la memoria storica dello stabilimento produttivo di Roseto degli Abruzzi.

“Con questa nuova compagine SALPA è pronta ad affrontare un futuro che si prospetta in crescita e che vedrà, già nei prossimi mesi l’apertura di un nuovo reparto produttivo di “healthy food”che andrà a contribuire al processo di espansione già avviato in questi anni – ha spiegato l’ad Cerretani continuando- In questi mesi c’è stato un rinnovo del management e un rafforzamento della governance che ha visto l’inserimento di diverse figure con elevate professionalità, provenienti da altre realtà italiane ed internazionali. In particolare forte attenzione è stata data alla presenza femminile nel top management.  Per realizzare la crescita produttiva auspicata per quest’anno è stata avanzata la richiesta ai lavoratori di fornire disponibilità al lavoro domenicale come consuetudine per il settore dell’agroindustria”.

SALPA occupa circa duecento lavoratori fissie circa settecento stagionalidi cui quasi cinquecento ormai “storici” e oltre duecento assunti più recentemente. Inoltre, per quanto riguarda la filiera agroindustriale SALPA in questi anni è passata da quatto soci ad oltre quattrocento aziende agricole associate,tramite la cooperativa Eco-Italy. Gran parte dei soci conferitori sono locali o provengono dalle vicine regioni.

Dal 2015 al 2020 SALPA ha creato uno straordinario sviluppo occupazionale non solo all’interno dello stabilimento, grazie all’aumento della produzione di vegetali del 50% circa, ma soprattutto nella sua filiera agricola che passando da 8.000 ettari a oltre 12.000 ettari coltivati ha creato un enorme aumento del numero di addetti diretti e indiretti in relazione alle oltre 400 aziende agricole associate. Infatti, come è noto l’agribusinesscomporta una occupazione che pesa per il 10% sulle attività di trasformazione diretta mentre il restante 90% riguarda gli addetti occupati nella filiera agricola.

Iscriviti alle
newsletter