Terra Nuda

I dati Coi per le olive da tavola

La Spagna segna numeri importanti: le esportazioni, infatti, hanno raggiunto un volume superiore del 19,3% nel corso della campagna 2020/21. Nel totale, le stime previste per la campagna 2021/22 segnano un aumento produttivo del 7%

Olio Officina

I dati Coi per le olive da tavola

I dati provvisori per la produzione della campagna 2020/21 indicano 2.661.000 t di olive da tavola, in calo del 10,1% rispetto all’anno precedente.

Tra i paesi membri del Coi, la Spagna ha prodotto il 20,5% delle olive da tavola mondiali, con un volume superiore del 19,3% rispetto all’anno precedente.

L’Egitto ha prodotto il 18,8% del totale, il 23,1% in meno di quanto prodotto nella campagna 2019/20.

Grafico II – Crescita della produzione di olive da tavola (21/2020-2019/20) e quota di produzione (2020/21)

Le stime per la campagna 2021/22 indicano un aumento del 7% con una produzione che raggiunge 2 846 500 t.

Il consumo è destinato a crescere dell’1,2% rispetto alla campagna 2020/21.

Tabella II – Produzione di olive da tavola

La foto in apertura è di Olio Officina©

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.