Terra Nuda

La Società chimica europea condanna con fermezza la violenta invasione dell’Ucraina

Una dichiarazzione forte da parte di una società europea globale, EuChemS, che è sinonimo di dialogo internazionale e progetti di collaborazione: "continuiamo a lottare - scrivono - per lo scambio di conoscenze e opinioni scientifiche oltre i confini e le culture nazionali"

Olio Officina

La Società chimica europea condanna con fermezza la violenta invasione dell’Ucraina

La Società chimica europea (EuChemS) condanna fermamente la violenta invasione dell’Ucraina ed è solidale con il popolo ucraino.

“Chiediamo ai leader locali, nazionali, europei e mondiali di fermare questa violenza e risparmiare ulteriori perdite di vite umane”. È quanto si legge in una nota di EuChemS.

“Il progresso della scienza e delle innovazioni che trovano la loro strada nella società dipende da un ordine globale stabile e da una collaborazione pacifica tra scienziati di tutte le nazioni. In quanto società europea globale, EuChemS è sinonimo di dialogo internazionale e progetti di collaborazione e continuiamo a lottare per lo scambio di conoscenze e opinioni scientifiche oltre i confini e le culture nazionali”.

La dichiarazione che abbiamo riportato è firmata dai membri del Comitato Esecutivo di EuChemS e dal Segretario Generale di EuChemS: Floris Rutjes, Pilar Goya, Eckart Rühl, Nicola Armaroli, Christophe Copéret, Nineta Hrastelj, Ioannis Katsoyiannis, Wolfram Koch, Renáta Oriňaková, Robert Parker, Rinaldo Poli, Cristiana Radulescu, Artur Silva e Peter Szalay.

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.