Terra Nuda

L’importanza della formazione nel settore olivicolo. Un corso per diventare tecnico superiore nel management della filiera

A cura della Fondazione Its Agroalimentare Puglia, la finalità dell’iniziativa è quella di far acquisire a tutti i partecipanti nuove competenze da poter applicare alle produzioni olivicole e olearie. Con ottocento ore dedicate ad attività di stage, al termine del percorso la figura professionale potrà ricoprire postazioni presso aziende pubbliche e private o, in autonomia, potrà svolgere il lavoro in qualità di consulente esterno. La presentazione del programma sarà venerdì 16 settembre

Olio Officina

L’importanza della formazione nel settore olivicolo. Un corso per diventare tecnico superiore nel management della filiera

Il Tecnico Superiore nel Management della Filiera Olivicola-Olearia acquisirà competenze sulle buone pratiche al fine di un aumento del vantaggio competitivo delle produzioni olearie e servizi connessi.

Il corso formerà una figura professionale capace di: gestire processi di produzione agricola e di trasformazione secondo i principi di qualità ed ecosostenibilità, applicare sistemi di controllo qualità e di valutazione sensoriale per il miglioramento qualitativo, interpretare le analisi di qualità sulle produzioni primarie e sui prodotti trasformati, gestire i sistemi informativi aziendali (software gestionali e Sian) applicare le normative comunitarie, nazionali e regionali in materia di sicurezza alimentare, sui luoghi di lavoro e di etichettatura, attuare strumenti di comunicazione per la valorizzazione della “cultura” dell’olio extra vergine di oliva di qualità gestire attività oleoturistiche in azienda e attraverso tour enogastronomici.

Possibili sbocchi occupazionali

Il tecnico potrà svolgere lavoro dipendente presso aziende pubbliche e/o private (ad es. aziende agricole e/o di trasformazione, organizzazioni di produttori, aziende di distribuzione o commercializzazione e Enti di certificazione) oppure lavoro autonomo in qualità di consulente esterno.
Sarà rilasciato il titolo di Responsabile Tecnico dell’impresa olearia (Mastro oleario) a coloro che seguiranno il Corso in base a quanto previsto dalla normativa vigente.

Programma di venerdì 16 settembre

Moderatore: Dott. Giuseppe Maggi

Indirizzi Di Saluto

Prof. Vito Nicola Savino – Presidente Fondazione Agroalimentare Puglia
Dott. Antonio Bufano – Sindaco del Comune di Locorotondo

·      Interventi
– Il Canale Formativo Its

Dott.ssa Maria Grazia Piepoli, Direttore Amministrativo Fondazione ITS Agroalimentare Puglia

– Il profilo professionale

“Tecnico Superiore nel Management della Filiera olivicola-olearia”
Prof. Francesco Caponio, Presidente del Comitato di Progettazione e Gestione del Corso

·      Testimonianze
Diplomati / Aziende

Consegna attestati e premio corso ITS IX Ciclo “Tecnico Superiore in Tecnologie Innovative per la tutela dell’Agri-Food Made In Italy”, Iafit, con sede in Locorotondo

·       Conclusioni
Donato Pentassuglia, Assessore Agricoltura, Industria agroalimentare, Risorse Agroalimentari, Riforma Fondiaria, Caccia e pesca, Foreste – Regione Puglia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.