Terra Nuda

Nuovo piano di controllo per l’olio Dop Riviera Ligure

E' operativo, a partire dalla prossima campagna olivicola che è alle porte, il nuovo sistema di regole per olivicoltori, frantoiani e imbottigliatori

Olio Officina

NOTA del Consorzio olio Dop Riviera Ligure. Con Decreto N. 0019758 del 19.09.13 il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento dell’Ispettorato Centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari) ha approvato il nuovo Piano di Controllo per la denominazione di origine Riviera Ligure. E’ quindi operativo, a partire dalla prossima campagna olivicola che è alle porte, il nuovo sistema di regole per olivicoltori, frantoiani e imbottigliatori .

“Si tratta di un importante risultato, frutto del lavoro congiunto tra Consorzio di Tutela, associazioni di categoria, ente di certificazione e Ministero delle Politiche Agricole. Il nuovo sistema dei controlli contiene infatti importanti novità in materia di semplificazione, come l’eliminazione di numerosi documenti per quanto concerne l’olivicoltore: Registro Operazioni Colturali, Comunicazione della produzione totale realizzata. Infatti tutte queste informazioni sono state ricondotte nel documento “principe” di tracciabilità: la dichiarazione di accompagnamento del prodotto fatta dall’olivicoltore (il consueto modello B4). Altri modelli previsti dal precedente piano di controllo non sono più obbligatori (come i registri acquisti e vendite) ma sarà data la possibilità agli operatori di utilizzare propri registri o modulistica purché contenga le informazioni minime previste dal Piano di Controllo” afferma con soddisfazione il Presidente del Consorzio di Tutela Carlo Siffredi.

La speranza è che il consumatore premi gli operatori che con questo prodotto si sottopongono a controlli e verifiche prima e dopo la certificazione del prodotto. Si tratta infatti dell’unico olio extra vergine che può fare riferimento alla Liguria, come prevede la normativa comunitaria sull’origine degli oli extra vergini di oliva.

Come riconoscere questo prodotto nel vasto assortimento di oli in commercio? Dal collarino giallo con il simbolo della Liguria rilasciato dal Consorzio di tutela, con contiene la capacità della bottiglia in vetro e il codice alfanumerico in grado di assicurare la tracciabilità del prodotto.

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.