Terra Nuda

Olio di oliva, Unaprol: opportunità di mercato in Russia

Agra Press

Roma – L’Unaprol-Consorzio olivicolo italiano – informa un comunicato – nell’ambito del primo contratto di filiera dell’olio extra vergine di oliva siglato con il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, ha promosso a Mosca un seminario sul mercato mondiale dell’olio di oliva, durante il quale e’ stato fatto il punto sulle “grandi opportunita’ di mercato per l’olio extra vergine di oliva di qualita’ targato made in Italy in Russia”. Nel corso dell’iniziativa, svoltasi in coincidenza con il Vinitaly Russia ed in collaborazione con Veronafiere, e’ stato sottolineato – rende noto l’Unaprol – che “l’Italia, con circa 4.500 tonnellate di olio nel 2012, occupa il secondo posto come paese fornitore in Russia di oli di oliva vergini”. “Il prodotto targato made in Italy ha registrato una progressione del 15% rispetto al 2011 e detiene una quota di mercato pari al 23% (sempre con riferimento al 2012)”, aggiunge l’Unaprol. (ab)

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.