Terra Nuda

Olio Roi, ottiene certificazione Friend of the Earth per l’agricoltura sostenibile

Olio Officina

Nota stampa. Olio Roi, azienda agricola ligure, ha ottenuto la certificazione Friend of the Earth per la produzione agricola sostenibile di olive taggiasche. Anche l’olio extra vergine millesimato, frutto della spremitura, potrà esporre il logo di certificazione Friend of the Earth. Olio Roi ha infatti dimostrato, a seguito di un audit di verifica svolto da ente di terza parte, la sua conformità ai requisiti di certificazione Friend of the Earth, basati sulle linee guida SAFA della FAO per l’agricoltura e l’allevamento sostenibili.

Le olive taggiasche vengono fornite unicamente da produttori locali approvati da Friend of the Earth. La coltivazione dell’ulivo è praticata nella zona fin dai tempi antichi, andando a definire il caratteristico paesaggio nel corso dei secoli. L’ecosistema non è stato alterato, poiché gli ulivi crescono in una zona boschiva, e nessun canale artificiale per l’irrigazione è stato scavato, bensì è stato installato un sistema di gocciolamento che regola l’acqua.

La società ha inoltre adottato un sistema innovativo per il riutilizzo degli scarti delle olive da cui viene prodotta energia per il riscaldamento. Le foglie cadute sono sottoposte a compostaggio per la produzione di fertilizzante.

“L’olio d’oliva è uno degli ingredienti fondamentali della cucina mediterranea e in particolare di quella italiana”, afferma Paolo Boeri, Communication Manager di Olio Roi. “E’ fondamentale che una produzione così importante sia effettuata in armonia con l’ambiente. Quando i consumatori acquistano Olio Roi certificato Friend of the Earth, sanno di fare una scelta responsabile perché stanno contribuendo ad un futuro sostenibile.”

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia