Terra Nuda

Tre anni fa la scomparsa di Giovanni Martirano

Il fondatore dell'agenzia Agra Press è stata una tra le voci più rappresentative del filone liberaldemocratico all'interno del mondo agricolo italiano

Alfonso Pascale

Ci ha lasciati la notte del 30 ottobre 2013. Giovanni Martirano è stato il direttore e fondatore dell’Agenzia quotidiana d’informazione Agra Press, ma è stato anche, e per un lungo periodo, una delle voci più rappresentative del filone liberaldemocratico all’interno del mondo agricolo italiano.

Nei giorni precedenti la sua scomparsa mi era capitato tra le mani un suo saggio, L’agricoltura nel secolo lungo 1900 – 2000, pubblicato in un numero speciale della Rivista “Sardegna Agricoltura” del 1999. Leggendolo si può avere un’idea precisa del suo pensiero e della sua visione dell’agricoltura come grande protagonista della storia d’Italia.

“Una storia civile” – egli scrive – perché il mondo rurale italiano ha fornito un contributo decisivo per l’incivilimento e il progresso del Paese. Bisognerà ricostruire il suo originale e straordinario percorso intellettuale e politico.

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.