Terra Nuda

Anche la filiera olivicolo-olearia verso una maggiore ecosostenibilità

Stefano Patuanelli, Ministro delle Politiche agricole, ha firmato il decreto che farà ottenere al settore 30 milioni di euro, favorendo così l’aumento e la qualità della produzione

Olio Officina

Anche la filiera olivicolo-olearia verso una maggiore ecosostenibilità

È stato sottoscritto oggi, dal Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli, il decreto che definisce i criteri e le modalità di concessione di contributi per il sostegno e lo sviluppo della filiera olivicola-olearia per favorire l’aggregazione nel settore, l’incremento della produzione nazionale di olive, aumentando così la sostenibilità complessiva del settore.

Il provvedimento, destinato ai produttori olivicoli associati ad Organizzazioni di produttori, prevede lo stanziamento di 30 milioni di euro, a valere sul fondo filiere: 10 milioni di euro sono destinati al sostegno di investimenti in nuovi impianti e 20 milioni di euro per ammodernare gli impianti esistenti.

Priorità sarà data agli investimenti nelle aree svantaggiate e di maggiore superficie, nonché per quelle caratterizzate da una grande densità e con conduzione in irriguo.

Le modalità operative per la presentazione delle domande saranno definite con circolare attuativa di Agea entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale.

In apertura, foto di Olio Officina

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter