Terra Nuda

Città, fotografia tra immagini e utopie

Olio Officina

A Genova, sabato 16 novembre, alle ore 17, Maria Rebecca Ballestra e Luca Forno raccontano tramite la fotografia, storie, esperienze e percorsi che li hanno portati alla scoperta di luoghi e punti di vista inusuali, un itinerario in Italia e in molti paesi esteri che ha dato esiti sorprendenti. A commentare e dialogare con loro l’Architetto Brunetto De Battè e il poeta Massimo Morasso; coordina l’architetto Maria Novaro, presidente della Fondazione Mario Novaro.

Gli incontri, programmati nell’ambito della mostra organizzata dalla Fondazione Mario Novaro “Città invisibili - 12 artisti per Italo Calvino”, sarà dunque prorogata fino al 23 novembre per ricordare i novant’anni dalla nascita dello scrittore, hanno luogo nella Sala Mostre dell’Accademia Ligustica di Belle Arti (sede dell’esposizione), in largo Pertini 4, al primo piano, con ingresso libero.

Realizzando una serie di opere originali, alcuni Artisti operanti nella Regione hanno ripercorso il testo di Calvino: non delle semplici illustrazioni, quindi, ma una sorta di itinerario parallelo. Una lettura da cui trarre spunto per un viaggio fantastico, che tocca Pittura, Fotografia, Architettura, Video dal Web (oggi il vero luogo delle città invisibili) e pure la Moda, intesa come foggia immaginaria complementare alle città. Un ventaglio espressivo, dunque, che corrisponde al libro e ai molteplici interessi del suo autore.

Iscriviti alle
newsletter