Terra Nuda

L'Italia affonda

Siamo un Paese fai da te. Più che dall'esterno, i colpi più bassi - quelli che ci fanno vacillare - sono tutti di matrice interna. Li riceviamo quotidianamente a partire dai membri della nostra stessa società. C'è poco da lamentarsi

Luigi Caricato

L'Italia affonda

Ormai lo sapete tutti del medico ospedaliero che in nove anni ha lavorato solo 15 giorni, ricevendo regolarmente lo stipendio, come se non ci fosse nulla di strano. Ecco, l'anomalia italiana è tutta qui, nel consentire che accadano simili nefandezze in maniera perfettamente legale.

Una società che si rispetti radierebbe dall'Ordine dei medici tale soggetto, anche la stessa società lo rifiuterebbe. L'anomalia italiana ritengo consista nel fatto che in tanti ammirino tale soggetto per la sua capacità di guadagnare senza lavorare.

L'ammirazione arriva al punto che di questo soggetto non si fa nemmeno il nome, sia per rispetto della privacy, sia per rispetto del suo essere così furbo da gabbare tutti. In fondo é così. Amettiamolo. Una parte dell'Italia invidia tale medico e lo vede come un modello.

Proprio per questo l'Italia affonda. Le accuse alla classe politica pur se pienamente legittime sono in realtà un modo per non guardare ciascuno dentro se stesso, giudicando la propria moralità. La corruzione d'altra parte dilaga prorpio perché i corrotti sono un gran numero e chissà, in fondo, se non la maggioranza stessa degli italiani.

La rubrica "Extra moenia", fuori le mura, riprende ciò che viene pubblicato altrove. Nel caso specifico, si tratta di un post pubblicato dall'autore, Luigi Caricato, sul proprio profilo facebook, dove è possibile seguirlo quotidianemente QUI.

L'illustrazione di apertura è di Valerio Marini

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter