Terra Nuda

Nel nuovo libro di Marco Damele viene custodita tutta la bellezza del patrimonio floristico

Erbe e piante locali, personalmente raccolte dall’autore, catalogate e essiccate, trovano spazio come protagoniste nel prezioso volume Il mio erbario. Uno strumento di promozione e tutela della biodiversità, pubblicato da Edizioni Zem. Damele è impegnato da oltre vent’anni nel mondo della floricoltura del Ponente ligure, dove il suo lavoro è stato riconosciuto non solo a livello nazionale ma anche attraverso conferimenti di premi dal taglio internazionale

Olio Officina

Nel nuovo libro di Marco Damele viene custodita tutta la bellezza del patrimonio floristico

In tutte le librerie e store online il nuovo ed atteso libro di Marco Damele dedicato al suo personale Erbario, una passione che diventa arte e storia botanica.

Un libro terapeutico, un libro tascabile da tenere sempre a portata di mano per riappropriarsi del piacere della curiosità e della conoscenza del mondo vegetale che ci circonda. 

Il mio Erbario. Uno strumento di promozione e tutela della biodiversità pubblicato dalla Edizioni Zem, è una selezione di erbe e piante locali, raccolte personalmente dall'autore, catalogate ed essiccate.

Nel libro di oltre 170 pagine, le illustrazioni delle specie più importanti presenti in natura, corredate dalle indicazioni sul luogo di raccolta e con piccole annotazioni sulle caratteristiche delle essenze presenti.

“L’erbario di Marco Damele – spiega nella prefazione Eleonora Matarrese la Cuoca Selvatica - è un evento unico, raro e degno di nota nel panorama italiano. Il suo lavoro evidenzia la biodiversità che caratterizza il nostro territorio e quanto sia fondamentale che la conoscenza, sia in termini di riconoscimento che in termini di usi, non vada persa”.

L'erbario di Marco Damele sarà visitabile domenica 31 luglio 2022 al Castello di Bajardo in occasione di Antica.mente & Festa Della Lavanda e venerdì 5 agosto 2022 al Forte Santa Tecla di Sanremo per la XXIV Edizione di Libri da Gustare insieme alla presentazione del libro. 

Marco Damele, scrittore, imprenditore botanico e tecnico biologico di Camporosso in provincia di Imperia, è protagonista da oltre vent'anni nel mondo della floricoltura del ponente ligure.

Dai premi nazionali e internazionali ricevuti per la sua coltivazione di verde ornamentale, dopo un arricchimento professionale alla guida dei giovani agricoltori, ha orientato l'attività dell'azienda sulla ricerca e coltivazione delle antiche varietà orticole, di cui per via della moda, dei gusti e della richiesta di mercato si erano letteralmente perse le tracce.

In particolare, ha studiato e reintrodotto la cipolla egiziana ligure (Allium cepa viviparum), diventata in poco tempo preziosa ed autentica testimone della biodiversità del Ponente ligure.

Marco oggi è un contadino moderno, un custode della biodiversità, titolare di un'azienda all'avanguardia orientata al futuro che alterna alla coltivazione, anche una ricca attività di incontri e conferenze in giro per l'Italia.

Per Edizioni Zem ha scritto nel 2017 e 2019 insieme alla giornalista Irina Reydes i libri La cipolla Egiziana e Una storia di agrobiodiversità del Ponente Ligure, nel 2018 la sua prima raccolta di ricette vegetariane intitolata Cucinare la Cipolla Egiziana nel 2019 il Breviario di Agricoltura, biodiversità e tradizioni contadine nel 2020 Il Giardino della Biodiversità, nel 2021 Dalla Terra ai Fornelli e fresco di stampa Il mio erbario

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter