Terra Nuda

Spazio all’olio di famiglia

Oli preziosi da olivicoltori dilettanti. E’ intorno a questo filo conduttore che si delinea il progetto portato avanti da Terra Sud. Un concorso oleario per chi produce per sé e per gli amici, ma anche una mostra fotografica che raccoglie le foto inedite inviate insieme al campione d’olio. Il tutto in collaborazione con Olio Officina Food Festival

Olio Officina

Spazio all’olio di famiglia

Il concorso - spiega Mimmo Lavacca dell'associazione Terra Sud - è rivolto alle famiglie e a tutti coloro che producono dell'olio extravergine di oliva, cittadini e famiglie che svolgono una professione diversa da quella dell’agricoltore. La manifestazione ha l’obiettivo di valorizzare la produzione dell’olio extra vergine di oliva nelle piccole produzioni agricole familiari.

L’agricoltura italiana è fondata su aziende agricole del tipo individuale o familiare e oltre i tre quarti della manodopera aziendale sono di tipo familiare. Il modello di agricoltura familiare è un sistema di produzione agricolo centrato sul lavoro e sulle capacità dei nuclei familiari che vivono e lavorano la terra. Questo modello, meglio di altri, può scegliere di assicurare un uso sostenibile delle risorse e delle energie e di promuovere un’agricoltura e un’alimentazione legate alle specificità e alle varietà dei territori.

All’interno dell’agricoltura familiare italiana vi sono i non agricoltori, soggetti della più diversa estrazione, persone che normalmente svolgono un altro lavoro e dedicano il tempo libero alla conduzione del proprio terreno; l’olio extra vergine di oliva prodotto dagli agricoltori hobbisti rappresenta una forma di autoproduzione a finalità prevalente o esclusiva di autoconsumo.

Da queste sintetiche considerazioni gli agricoltori dilettanti, le famiglie e i singoli cittadini con la loro passione svolgono di fatto un importante ruolo economico, sociale e ambientale, da qui la volontà di accendere una luce su questo spaccato olivicolo produttivo italiano.

Gli olii che parteciperanno al concorso saranno valutati da una commissione di esperti assaggiatori, attraverso il metodo del panel test, la valutazione organolettica sarà effettuata dal laboratorio di analisi Chemiservice di Monopoli.

L’obiettivo oltre a classificare il miglior olio extravergine e determinare il primo classificato è quello di dare una serie di informazioni utili all’olivicoltore dilettante al fine di migliorare il suo olio e rendere più proficuo il proprio lavoro. Inoltre si è pensato bene di organizzare all’interno di olio di famiglia una mostra fotografica, l’agricoltore dilettante potrà inviare insieme al campione di olio una fotografia inedita della sua azienda, immagini atte a raccontare il paesaggio olivicolo, la famiglia, l’olio e l’ulivo.

La mostra fotografica si propone l’obiettivo specifico non solo della valorizzazione, ma anche della comunicazione dell’agricoltore dilettante ad un pubblico vasto.

Il tema della mostra è l’olio, l’olivo e il fascino dei suoi territori. Lavoro, olio, territorio rurale e ambiente. La fotografia dovrà essere obbligatoriamente espressione della propria azienda, deve essere inedita. Ogni partecipante può inviare una fotografia, in bianco e nero o a colori su i quattro temi della mostra fotografica:

1. L’agricoltore dilettante / famiglia

2. Il lavoro

3. L’olio

4. Il paesaggio e la ruralità

Le foto dovranno essere presentate in un plico chiuso o spedite riportante esternamente la dicitura:

Seconda  edizione di olio di famiglia , inviate a Chemiservice srl - via Vecchia Ospedale s.da privata n° 11 - 70043 Monopoli (Ba)- il mittente (agricoltore dilettante)

I dati del mittente nome, cognome e indirizzo dell’autore dovranno essere riportati sulla parte posteriore dell’elaborato fotografico. La foto dovrà essere spedite o consegnate entro il 30 marzo 2014.

Per richiedere il regolamento del concorso Olio di Famiglia e il regolamento del concorso fotografico, è necessario richiedere informazioni all’associazione Terrasud - info@terrasud.it. E’ una iniziativa in collaborazione con Olio Officina Food Festival.

Iscriviti alle
newsletter