Terra Nuda

nota stampa

Un globo di pane per celebrare la Giornata mondiale dell’alimentazione

Un peso di 100 chilogrammi per un’altezza di 1 metro e 70 centimetri. Composto dai pani delle venti regioni italiane, è stato presentato ufficialmente, e benedetto, da monsignor Gianantonio Borgonovo, arciprete del Duomo di Milano, per un iniziativa della celeberrima famiglia  di panettieri Marinoni, in collaborazione con Aibi e Assitol. Resterà quindici giorni nel capoluogo lombardo, per poi iniziare un percorso itinerante, nelle chiese delle principali città italiane

Olio Officina

Un globo di pane per celebrare la Giornata mondiale dell’alimentazione

A Milano, è stato collocato all’interno del Duomo. L’iniziativa si deve alla Famiglia Marinoni, nell’ambito del progetto “Pane in piazza”, insieme alle Missioni Estere dei Cappuccini  e con la collaborazione di Aibi e Assitol.

Venerdì 16 ottobre il pianeta costruito col pane è stato presentato ufficialmente e benedetto da Mons. Gianantonio Borgonovo, arciprete del Duomo di Milano, durante la Messa delle 8, che ha visto la presenza delle istituzioni meneghine.

Il globo pesa 100 chilogrammi, per un’altezza di 1,70 metri, ed è composto dai pani delle venti regioni italiane. In un periodo difficile per Milano e per tutti i popoli della Terra, questa opera molto particolare intende ricordare che il pane, da sempre, unisce e aiuta la condivisione. Resterà quindici giorni a Milano, per poi iniziare un percorso itinerante, nelle chiese delle principali città italiane. 

Alla presentazione in Duomo ha partecipato Anna Cane, presidente del Gruppo d’oliva di Assitol, l’Associazione Italiana dell’industria olearia, Giovanni Bizzarri, presidente di AIBI, l'Associazione italiana Bakery Ingredients, e Palmino Poli, delegato alla presidenza di Assitol.

Domenica 18 ottobre, il tema del dono e del nutrimento tornerà in Duomo, in occasione della messa solenne che l’arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini, celebrerà per la ricorrenza della dedicazione del Duomo.

Cinquanta panificatori di “Pane in piazza”, grazie al contributo di Aibi, distribuiranno ai fedeli presenti un migliaio di panini.

Si ringrazia per la foto e la notizia Silvia Cerioli

Iscriviti alle
newsletter