Terra Nuda

Umbria olearia, sarà una olivagione dai buoni frutti

Dal 31 ottobre al 29 novembre 2015 torna l'appuntamento con Frantoi Aperti, alla sua diciottesima edizione

Olio Officina

Umbria olearia, sarà una olivagione dai buoni frutti

Nota stampa Add Comunicazione. Dal 31 ottobre al 29 novembre 2015, in Umbria, come di consueto ormai da 18 anni, si celebra la venuta del nuovo olio extravergine di oliva con l'evento Frantoi Aperti che attrae e porta nella nostra terra migliaia di appassionati gourmet da tutta Italia. Dopo la difficile annata 2014, che ha colpito anche i nostri produttori, questa che è alle porte si prospetta ottima; ad oggi, sul finire ormai dell'estate, le olive ci sono eccome, verdi, sane ed abbondanti. Qui in Umbria ci sono, fino ad ora, le condizioni ideali: sia le temperature sia le piogge. La fioritura è stata ottima e abbondante e anche l'allegagione si è svolta alla perfezione e l'estate è quella vera, con le cicale tra gli oliveti.

"Se le condizioni atmosferiche continueranno ad essere ideali, con alte temperature e basso tasso di umidità, - spiega Paolo Morbidoni, il presidente dell'Associazione Strada dell'olio Dop Umbria - sarà l'annata della rivincita, dove celebreremo, nei 5 i weekend, Frantoi Aperti dedicati all'Olio Extravergine di Oliva Dop Umbria e ai prodotti agroalimentari di qualità certificati, oltre che ai piccoli borghi ad alta vocazione olivicola; cinque fine settimana durante i quali poter partecipare a degustazioni, passeggiate, concerti e alla raccolta delle olive."

Cuore dell'evento sarà il FRANTOIO dove vivere l'esperienza della spremitura delle Olive e l'assaggio del nuovo olio in compagnia del frantoiano che vi accoglierà, spesso davanti ad un focolare, con il calore e la voglia di trasmettere l'amore che ha per la sua terra ed i suoi prodotti. Una delle chiavi di accesso per scoprire la piccola e amena Umbria sarà anche questo anno la rassegna d'arte #chiaveumbra mostra itinerante d'arte contemporanea allestita in alcuni luoghi romiti dei borghi aderenti, aperti per l'occasione, come cascine, chiese campestri, castelli, immersi nel paesaggio olivato e raggiungibili tramite le navette di collegamento dai Borghi medievali aderenti ai Frantoi aperti.

Verranno inoltre organizzati corsi e degustazioni di pani e dolci della tradizione umbra realizzati con la farina umbra del Molino sul Clitunno di Trevi, l'azienda leader nella trasformazione di grani con la sua più che trentennale esperienza nel mercato delle farine personalizzate, farine speciali per panificazione, pizzeria e pasticceria.

Iscriviti alle
newsletter