Terra Nuda

Un grande successo per Stili e Sapori a Padova Fiere

Hanno partecipato, tra gli altri, Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo e già ministro dell'Agricoltura, Melanie Joy docente di psicologia e sociologia alla Massachusetts University, Filippo Ongaro, il medico degli astronauti che ha affrontato i temi dell’Epigenetica e della Nutrigenomica, l'oleologo Luigi Caricato e i pizzaioli aderenti ad Apes

Olio Officina

Un grande successo per Stili e Sapori a Padova Fiere

Fitto il calendario degli incontri che ha visto la partecipazione tra gli altri di Paolo De Castro primo vicepresidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo e già ministro dell'Agricoltura, di Melanie Joy docente di psicologia e sociologia alla Massachusetts University, di Filippo Ongaro il medico degli astronauti che ha affrontato i temi dell’Epigenetica e della Nutrigenomica.

Sono anche intervenuti: lo chef Davide Larise, Rachida Brocklehurst, giornalista inglese, fondatrice del Luxury vegan lifestyle blog The Green V, l’on. Bartolomeo Amidei che ha ricordato la sua proposta di registro nazionale dei pizzaioli professionisti, lo scrittore e “oleologo” Luigi Caricato e le delegazione di cuochi e operatori Di Norvegia, Svezia, Finlandia, Danimarca, Ucraina, portati in Fiera da Promex- agenzia speciale della Camera di Commercio di Padova, a cui si sono aggiunti buyers della Cina portati da Loveat.

Nella giornata conclusiva di Stili e Sapori l’Associazione Pubblici Esercizi di Padova ha premiato 20 pasticcerie attive da più di 50 anni, patrimonio cittadino visto che Padova è una delle città col maggior numero di pasticcerie storiche in Italia. Ed è proprio la peculiarità alimentare che affascina sempre più turisti: la vacanza enogastronomica che porta quasi due milioni dei 5,5 milioni di italiani appassionati di cibo, a dormire fuori casa per questo tipo di turismo, porta nel Veneto il 3% dei turisti che arrivano in regione e che spendono una media giornaliera di 132 euro (in aumento i giovani) e passano mediamente tre notti in hotel, come emerso nella conferenza sul turismo enogastronomico organizzata Confesercenti Padova.

Nota stampa di AdnKronos

Iscriviti alle
newsletter