se non leggi correttamente questo messaggio, consulta la versione on line

Mercoledì 30 Aprile 2014 - numero 31 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

 

Stolti o mascalzoni?

di Luigi Caricato

L’extra vergine in cucina

La frittura degli alimenti è un'arte, ma si devono considerare anche altri importanti parametri. Resta sempre opportuno chiedersi se il punto di vista dello chef possa coincidere con quello del tecnologo alimentare. Intanto, ciò che è certo, è che l’olio giusto si può cercare e, spesso, trovare

L’approccio americano all’olio

Uno studio sull’attitudine all’uso dell’olio da olive nel mercato americano, condotto per conto della Naooa, la North American Olive Oil Association, svela qualcosa di molto importante per capire a fondo le tendenze di consumo

Un Jeroboam d’olio

Quasi fosse Champagne. E’ l’idea che ha permesso all’azienda Ranieri di imporsi come finalista al Premio Le Forme dell’Olio. “Abbiamo preso spunto dal settore enologico perché punta da anni l’attenzione, oltre che sulla qualità, anche sul marketing, con ottimi ritorni di immagine. Vorremmo – aggiungono – che ciò avvenga anche nel settore oleario”

Umbria, protezione di un’origine

L’olio extravergine di oliva a marchio Dop protagonista a Perugia in occasione del Festival internazionale del giornalismo. Una iniziativa Confagricoltura e Assoprol in difesa di produzioni di qualità e produttori

L’olio che protegge il cuore

La provocazione via facebook. Lo sappiamo tutti, i social sono molto importanti, veicolano tutto ciò che accade in ogni angolo della Terra. E contamina i punti di vista e gli approcci. Ecco cosa ha scritto Michele Labarile a proposito di un extra vergine sudafricano

Il silenzio narrante del cibo

Zitti come l’olio, perché il cibo in cucina rappresenta una forma di teologia della bellezza. Un talk show il 10 maggio a Milano, presso L’Umanitaria. Una iniziativa di Arte da Mangiare mangiare Arte, in collaborazione con Olio Officina Food Festival

Più agriCultura

Ovvero, quando la campagna invade la città. Una iniziativa Fai verso Expo 2015, Ci vuole una “Via lattea” perché più AgriCultura in fondo equivale a più cibo, più salute, più lavoro, più difesa del territorio

Missione leggerezza

L’alta cucina e l’olio extra vergine di oliva. Cosa pensa in proposito il medico Federico Francesco Ferrero, ovvero il vincitore, lo scorso marzo, di Masterchef Italia 2014? “Se devo essere sincero – ammette – alcuni sentori che apprezzavo nell'olio erano in realtà piccoli difetti, ma ci ero affezionato

Capesante e gamberi al Balsamico su crema di cannellini

Per Balsamico ovviamente è da intendersi l'aceto balsamico di Modena. L'autore della ricetta è Salvatore Hervatin per conto dell'acetaia Giuseppe Cremonini

La qualità? Fondamentale

L’unica certezza che ho e su cui abbiamo costruito la nostra produzione – sostiene Pino D’Acquisto, responsabile coltivazioni presso la comunità di San Patrignano – è quella di fare olio di qualità. Sia per noi che lo produciamo, sia per chi lo acquista

Extra vergine? No, super extra

Vergine? “E’ una parola cui non si crede più”. Così, brutalmente, tagliava corto, ironicamente, lo scrittore Giovanni Mosca, in un libro pubblicato nel 1982, l’anno prima della sua scomparsa

Gli sguardi di Angelo e Karol

Un 27 aprile 2014 che resterà impresso nelle coscienze di molti. La contemporanea canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, è un segnale di incoraggiamento per un’epoca che ha smarrito la fede. L’omaggio ai due pontefici attraverso la loro visione del mondo agricolo

Uno schieramento di olivi

A Olio Officina Food Festival non potevano certo mancare le piante simbolo che danno luogo alle olive, da cui poi si ricava il prezioso succo che arricchisce di gusto ogni alimento con cui si combina sapientemente. Nell’edizione 2014 gli olivi pugliesi di Covip

Vigneti di Spessa

E’ anche una produttrice d’olio la famiglia Zorzettig, ma è nota soprattutto per i suoi vini. Quelli della linea Myò sono otto vini per otto vitigni vinificati in purezza

L’olio è anche memoria

Credere nella storia della propria famiglia. Crederci senza mai dimenticare di ripercorrere le proprie radici. Credere cercando di individuare i legami che ci legano profondamente alla terra. C’è un passaggio generazionale, nelle confidenze della imprenditrice olearia Adele Scirotta, che ci inducono a riflettere quando stiamo per acquistare un olio

Omaggio a Saverio Strati

Ha concluso la propria vita nel silenzio generale. Qualche anno fa è stato alla ribalta della cronaca, dopo una umiliante attesa per ottenere i benefìci della legge Bacchelli. E’ il grande autore dimenticato della narrativa italiana. I suoi libri, quasi introvabili, meritano di essere ristampati. E’ lui la vera bandiera-simbolo della Calabria

Meknes, capitale dell’olivo

Il quotidiano marocchino “Le Matin” racconta il più importante polo olivicolo del Paese e del progetto, appena lanciato, dellOlivier Promo Meknes. Un’ambizione e una volontà comune riunisce istituzioni e mondo della professione

L’Uliveta di Mariella

Si trova a Piombino, in località Riotorto, in una zona collinare in provincia di Livorno. L’olio ricavato non è in vendita, nonostante sia confezionato in maniera impeccabile. E’ il dono dell’imprenditore Vittorio Moretti, patron della celebrata cantina Bellavista, alla moglie. Un atto d’amore che vale più di ogni altro dono prezioso

Puglia, dopo le proteste riparte la formazione olivicola

Una concreta iniziativa dopo la disattivazione dell’insegnamento di olivicoltura. Dieci seminari realizzati dal Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università di Bari promossi da Assoproli Bari, Provincia di Bari, Federazione dei Dottori Agronomi e Forestali della Regione Puglia e Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio

 

A norma del Dlgs 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, la Sua e-mail è stata inserita nel nostro database perchè espressamente da Lei richiesto o perchè reperita da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti e la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati.
Questo messaggio include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica.
Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la preghiamo di cliccare qui.