se non leggi correttamente questo messaggio, consulta la versione on line

Mercoledì 02 Ottobre 2013 - numero 1 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

 

Perché Federdop non ha più un presidente?

Le dimissioni di Silvano Ferri sono passate sotto silenzio. E’ stato a capo della Federazione dei consorzi di tutela degli oli dop ormai da lungo tempo. Nell’ultima riunione non c’era molta serenità e spensieratezza, tra dimissioni preannunciate e dimissioni inattese

Come va il mercato degli oli di oliva

Le quotazioni degli oli da olive in Italia e all’estero secondo le indicazioni di chi opera in prima linea. Ora che l’olivagione si avvicina, è tempo di capire come muoversi. Le rilevazioni dei prezzi a opera di Adriano Caramia, Ettore Campobasso e Domenico Petrosillo

Il blog Olio Turri, una felice eccezione

Sono pochi, se non rari, i blog delle aziende olearie. Semplice e lineare, ha una grafica essenziale. Si avvale di una versione anche in lingua inglese e, in particolare, ha una periodicità costante, rilanciando ogni post con un apposito invio di newsletter

Le recenti modifiche della norma commerciale Coi

E’ stato rivisto il parametro degli alchilesteri, sulla base di una sperimentazione italiana del Sissg, come pure il contenuto in cere e in stigmastadieni. E non solo. Passi avanti positivi sulla strada della qualità, soluzioni di alcuni annosi problemi, e decisioni a volte più “politiche” che tecniche

Tecnologia olearia, andata e ritorno

L’installazione di un impianto oleario esaminata in tutti i suoi passaggi, con l’occhio dell’esperto. Un percorso a puntate alla scoperta dei trucchi del mestiere per diventare bravi frantoiani, all’insegna della qualità. L’iter dell’installazione è complesso, il fattore tempo è importante

Nessuno crede più nell’olivicoltura

Strano Paese il nostro, il numero degli alberi messi a dimora in Unione europea, nel corso del periodo 1995-2002, è la chiara testimonianza di un’Italia in netto arretramento. Il confronto tra Italia e Spagna spinge a severe riflessioni cui non ci si può sottrarre

Le agricolture sociali creano valori

E’ ormai scientificamente provato che talune peculiarità proprie del contesto rurale e del ciclo produttivo agricolo permettono di migliorare le condizioni di salute e di perseguire percorsi più efficaci di apprendimento, autostima e partecipazione

L’amore di Laura Marvaldi per l’olio

Autoritratto sincero e appassionato di una produttrice ligure: “bisogna sognare in grande perché se anche i sogni non si avverano, un piccolo passo nella loro direzione può lasciare un segno profondo”

Preferisco il burro

Matilde B. ha 12 anni e vive a Milano, dove frequenta la seconda media. “Se mi piace l’agricoltura? Non saprei, non ho mai provato”

Un limoncello da “Nastro d’Oro”

A fare la differenza sono soprattutto i limoni. Quelli di Sorrento, dalla forma ovale, trasferiscono nell’alcool anche il genius loci

 

Sentori floreali, mela e carciofo

Da olive Bosana e Semidana, il “San Giuliano” Dop Sardegna, di Domenico e Pasquale Manca, rappresentano l’anima più felicemente espressiva dell’isola

Istanze di innovazione nel settore agricoltura biologica

L’analisi dei fabbisogni in un documento Inea, frutto di un workshop che si è svolto a Roma lo scorso dicembre, in vista della redazione di un documento nazionale strategico sui settori cardine dell’agricoltura italiana

La compagnia degli ulivi tra terra e cielo

Quel che abbiamo ereditato, che coltiviamo e che lasceremo ad altri. Un saggio – storico, letterario e spirituale – ispirato all’olivicoltura ligure

Come un popolo nella cattedrale degli ulivi

Inaudito! Accade anche questo in Italia. Complici, e colpevoli, due strani soggetti: Flavio Lenardon e Giuseppe Stagnitto. C’erano pure le forze dell’ordine, all’ingresso nell’oliveto; e perfino un monsignore, con un nutrito gruppo di sacerdoti al seguito. Ma a fare cosa?

Un’insalata esige condimenti di qualità

Fresche, nutrienti, leggere, purchè condite bene. Il responsabile acquisti della nota azienda olearia pugliese di Fasano, ci introduce al libro 365 insalate per tutto l'anno e per tutti i gusti, di Alice nel Paese delle insalate, edito da Mondadori

L’ulivo e l’olio

Una summa cui hanno partecipato 85 autori, incentrata sul prodotto simbolo del comparto agroalimentare italiano. Edito da Script su iniziativa di Bayer CropScience, è il volume più completo, corale ed esaustivo tra quelli reperibili sul mercato

Sedano bianco arricciato con pesto di menta

Senza uova, latticini e glutine: a dominare è l’elemento vegetale. Si prepara in soli 25 minuti

L’olio, il mare, una capanna

L’olio dell’infanzia – un raro “imprinting” sensoriale, affettivo e umano – nella testimonianza di una scrittrice: “con un po’ di sforzo potrei forse descrivere il sapore di quell’olio, mi sembrerebbe tuttavia di profanare la verginità di un ricordo”

Il mondo dell’olio orfano di Paolo Bonazzelli

Grande sostenitore della Dop Cartoceto, è stato un genio eclettico e un sognatore. Elaborava idee e proposte: sua l’invenzione dell’olio solido, ma anche del tappo-dosatore-salvagoccia

Bubalus bubalis

Le grandi, nere, ancestrali bufale d'acqua portate in Italia dai Saraceni. Con la differenza eroica tra partire e viaggiare, tra la stupida ansia e il buon pretesto

frangere

[fràn-ge-re] dal latino frangere, v. tr. spezzare, rompere, frantumare, infrangere / riferito alle olive: frangere le olive per estrarre l’olio / in senso figurato: rompere gli schemi

Nelle Terre di Siena il Treno Natura in otto tappe

Da ottobre a dicembre, per vivere in lentezza la bellezza del paesaggio culturale

 

A norma del Dlgs 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, la Sua e-mail è stata inserita nel nostro database perchè espressamente da Lei richiesto o perchè reperita da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti e la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati.
Questo messaggio include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica.
Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni la preghiamo di cliccare qui.