Festival

Olio Officina festival 2022. Il programma di giovedì 17 marzo

E così l'undicesima edizione è arrivata e ha inizio a partire dal pomeriggio del 17 marzo. Un ricco rpogramma di incontri anche nella prima giornata, con in più i Premi Olio Officina Cultura dell'Olio. Siete curiosi di sapere chi saranno i premiati?

Olio Officina

Olio Officina festival 2022. Il programma di giovedì 17 marzo

 Oddio, è proprio arrivato il tempo di Olio Officina Festival. Come corre veloce il tempo. Però, che gran felicità.

Questo è il programma di giovedì 17 marzo 2022. Si solve tutto in sala Leonardo, mentre nei giorni di venerdì 18 e sabato 19 marzo saranno operative tutte le sale e anche il chiostro di Palazzo delle Stelline. E ricordate, l'indirizzo è corso Magenta 61 a Milano. Vi aspettiamo.

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA CLICCANDO QUI

SALA LEONARDO

OOF ANTICAMERA

Ore 16.00

"Figli di madre terra" 

Proiezione del cortometraggio "Figli di madre terra", prodotto da Teatro delle Molliche, scritto e interpretato da Francesco Martinelli con la regia di Michele Pinto.

 

Ore 16.30

Le undici volte di OOF.

Presentazione e inaugurazione di Olio Officina Festival 2022

Tema portante: "L’olio della bellezza". Storia e cronologia di un happening giunto alla undicesima edizione. Nel contempo viene presentata l'attività editoriale di Olio Officina, tra libri e riviste. Una casa editrice con vocazione internazionale nel racconto dell'ideatore e direttore.

Introduce Luigi Caricato, con un saluto di Cesare Marinoni, presidente Associazione fornai italiani

Ore 16.45

Il saluto di benvenuto dell’Italia olearia all’Andalusia

La presenza della delegazione andalusa a Olio Officina Festival 2022, con l’annuncio del programma delle attività.

Il direttore di Olio Officina Luigi Caricato conversa con l’executive director di Extenda Italia Esther Pérez Borbujo

Ore 17.00

L’olio sale sul palcoscenico da protagonista e fa scuola e tendenza

Il 29 novembre 2021, sui colli bolognesi, a Castel San Pietro Terme, è stata presentata ufficialmente la nuova collezione degli oli monovarietali e dei blend di Palazzo Varignana. Un esempio concreto di come si possano presentare in modo coinvolgente e spettacolare gli extra vergini della nuova olivagione a un pubblico professionale e di appassionati gourmet. L’esperienza viene ripresentata sul palco di Olio Officina Festival per evidenziarne approccio, modalità e stile.

Interviene: Chiara Del Vecchio, product manager direttore sviluppo divisione food di Palazzo di Varignana; Aleandro Ottanelli, Dipartimento di Scienze e tecnologie agrarie, alimentari, ambientali e forestali, Università di Firenze

Ore 17.30

Una autobiografia collettiva della cucina italiana per capire chi siamo stati, chi siamo e chi saremo

La nuova cucina nazionale convive serenamente con la tradizione, innovandola e ampliandola. Il libro Nuova cucina italiana, di Allan Bay e Paola Salvatori, edito da il Saggiatore, apre a scenari inediti sui quali è opportuno confrontarsi.

Intervengono Allan Bay e Luigi Caricato

Ore 18.00

Chi ha paura di una visione moderna dell’olivicoltura e del comparto oleario? Quale svolta è oggi possibile?

Un confronto dialettico tra due distinte concezioni: da una parte la tradizione, dall’altra l’alta densità.

Intervengono: Salvatore Camposeo, docente di Arboricoltura generale e Coltivazioni arboree all’Università di Bari; Leonardo Colavita, presidente Colavita Spa; Dora Desantis, responsabile qualità Agridè; Pietro Leone, imprenditore olivicolo e oleario, Oleificio Cericola; Dino Scanavino, presidente nazionale Cia - Agricoltori italiani

 

OOF PERSONALITÀ DEL NOSTRO TEMPO

Premio Olio Officina - Cultura dell’Olio

Consegna dei premi a Salvatore CamposeoLeonardo ColavitaDora DesantisPietro LeoneDino Scanavino

OOF ARTE

Ore 18.50

La bellezza del Made in Italy sott'olio

La mostra del movimento culturale Arte da Mangiare nelle parole di Ornella Piluso e Monica Scardecchia

 

Ore 19.00

"I Racconti di ulivo, la sacralità di un albero". La natura, il territorio, la bellezza, l'arte. la vita

L'anima dell’ulivo raccontata attraverso i quadri funambolici dell’artista Enzo Morelli e la prosa di una cordata di diciannove autori.

Presentazione della mostra di Enzo Morelli.

Incursione artistica di Gerardo Placido, attore

Interventi di Luigi Caricato, direttore Olio Officina Festival; Enzo Morelli, artista; Cettina Fazio Bonina, presidente Associazione “Porta D’Oriente”; Peppino Piacente, editore SECOP edizioni; Nancy dell'Olio, ambasciatrice della Puglia nel mondo; Tommaso Depalma, sindaco di Giovinazzo; Camillo de Milato, presidente Associazione Regionale Pugliesi di Milano; Giuseppe Selvaggi, studioso di tradizioni popolari

Coordina: Agostino Picicco, giornalista e scrittore

Letture a cura di Angela Pellegrino

Ore 19.50

"Figli di madre terra" 

Proiezione e presentazione del cortometraggio "Figli di madre terra", prodotto da Teatro delle Molliche, scritto e interpretato da Francesco Martinelli con la regia di Michele Pinto, alla presenza dell'autore e del regista

A colloquio con Francesco Martinelli e Michele Pinto

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter