tag: massimo occhinegro

Il marketing della bellezza secondo Massimo Occhinegro

Uscire dai consueti canoni e aprire lo sguardo verso nuovi percorsi identificativi. Il caso Tavernello per il vino e la rivoluzione nel modo di fare comunicazione e marketing può essere applicato anche agli “oli democratici” d’uso quotidiano? L'intervento di Massimo Occhinegro, economista ed esperto di marketing internazionale, nell'ambito della undicesima edizione di Olio Officina Festival

Olio Officina


Il marketing dell’olio extra vergine di oliva ai tempi della pandemia

Nell'ambito di Olio Officina Festival 2021, si è avuto un interessante incontro con l'economista Massimo Occhinegro, insieme con Nicola Pantaleo, amministratore delegato di Nicola Pantaleo Spa, prestigiosa impresa olearia operativa sin dal 1890 a Fasano di Puglia, e ad Amalia Menna, sempre in rappresentanza dell'azienda. Tanti i temi affrontati. Come cambia il settore oleario nell’emergenza sanitaria? I prodotti, i canali di vendita, il packaging, i cambiamenti organizzativi e logistici subiscono un cambio di rotta

Olio Officina


Quando gli amici ci vengono a trovare in Redazione

Ora che il Covid-19 continua a far paura ma senza incutere quel terrore della fase più cruciale della pandemia, iniziano a farci visita gli amici. E non si tratta, in questo caso, di  un amico qualsiasi. A sinistra, il nostro direttore Luigi Caricato. A destra uno dei più prestigiosi esperti di marketing applicato all'olio, Massimo Occhinegro. Due ultra ciquantenni che giocano, ciascuno con il proprio iPhone, a farsi i selfie come i ragazzini. Però - se li osservate bene - sono gioiosi

Olio Officina


L’olio deve guadagnare spazi alternativi per uscire dalla morsa della promozione

Il tema del sottocosto è drammatico, ma inevitabile. Esiste, non si può debellare. C’è un sistema difficile da scalfire, di cui tutti sono vittime, anche le stesse catene distributive, in forte concorrenza fra loro. Eppure, le vie d’uscita ci sono. Interessare gli uomini all’acquisto degli extra vergini, per esempio. Oppure trasformare le enoteche in oleoteche. La conoscenza del prodotto – ammette nella sua dettagliata analisi l’esperto di marketing Massimo Occhinegro – fa sempre la differenza

Olio Officina

E se ci fosse anche l’olio Igp Puglia?

C’è tutto un fermento intorno alle Igp dell’olio. Che cosa significa? Forse che le Dop sono state concepite di corsa, in gran fretta, e non hanno funzionato proprio perché qualcosa non è andato per il verso giusto? Di una Igp olio Puglia se ne era parlato sin dal lontano aprile 2003. E poi?

L. C.


Iscriviti alle
newsletter