tag: palazzo di varignana

Armonia, benessere e bellezza nel percorso oliocentrico di Palazzo di Varignana

Nell'ambito di Olio Officina Festival 2021, Chiara Del Vecchio, product manager development director food division di Palazzo di Varignana, ci spiega come sia stata realizzata tutta una collezione di esperienze attorno all’olio, alle sue proprietà, al suo ruolo attivo non solo in tavola ma nel rapporto olistico tra materia e uomo. A partire dal paesaggio, dal rapporto con la terra, l’albero, il fiore, il frutto, fino ad arrivare a mettere in scena le relazioni possibili tra benessere del corpo e trattamenti di bellezza a base di olio di oliva. Ha il nome di Olivum Experience ed è un viaggio sensoriale tra benessere e gusto: per ritrovare il sapore del proprio tempo.

Olio Officina


nota stampa

Pasqua extra vergine

Innovazioni di mercato. L'esempio dell’azienda agricola Palazzo di Varignana, sui colli bolognesi, che presenta e proprone le proprie creazioni gastronomiche. Si parte da una reinterpretazione della colomba e dei raffinati ovetti in cioccolato, entrambi realizzati con l’olio Evo emiliano

Olio Officina


Risotto mantecato in purezza all’olio extra vergine di oliva

LA RICETTA OLIOCENTRICA. La proposta dello chef Francesco Manograsso di Palazzo di Varignana, operativo presso il ristorante “Aurevo”, interno al resort, è assolutamente da provare. Si parte da un monocultivar Ghiacciola, l'extra vergine "Claterna", prodotto sui colli bolognesi: fruttato dalle note erbacee e dai sentori di cardo, di ottima fluidità, eleganza e armonia, con rimandi al carciofo e una sensazione piccante persistente

Olio Officina


Benessere del corpo e trattamenti di bellezza a base di olio di oliva

Trattamenti con una forte azione nutriente e stimolante del microcircolo emotivo, grazie alle proprietà dell’olio d’oliva che viene spennellato su tutto il corpo con movimenti lenti e rilassanti. A Olio Officina Festival 2021 Palazzo di Varignana presenta Olivum Experience, un viaggio sensoriale tra benessere e gusto per ritrovare il sapore del proprio tempo

Olio Officina

Le cultivar autoctone per raccontare l’olivicoltura dei colli bolognesi

Speciale Forum Olio & Ristorazione 2020Un impegno a 360 gradi tutto incentrato sull’olio, a Palazzo di Varignana, alle porte di Bologna, in un resort in cui è possibile fare un percorso che parte da un oliveto di un centinaio e oltre di ettari per finire a tavola, dove è possibile prendere visione della “carta degli oli” nei ristoranti interni alla struttura, o sul lettino della Spa, massaggiati con l’olio in purezza. Intervista a Chiara Del Vecchio, direttore Risorse umane e Dipartimento food

Massimiliano Bordignon


L’olio 2020 di Palazzo di Varignana raccontato per immagini e parole

Sui colli bolognesi, l’azienda agricola del prestigioso resort che vanta il più grande oliveto di tutta l’Emilia Romagna, esteso su oltre 150 ettari, racconta l’identità di un territorio vocato attraverso tre sue cultivar autoctone: Ghiacciola, Nostrana di Brisighella e Correggiolo, che diventano rispettivamente Claterna,Vargnano Stiffonte

Olio Officina


Olive Oil Smart Tasting Class. A Palazzo di Varignana un corso online rivolto a tutti

In tutto quattro lezioni interattive di storia e degustazione dell’olio extra vergine di oliva tenute dal Master Sommelier Maurizio Saggion. Si parte dal Kit degusto, al cui interno vi sono quattro oli extra vergine di oliva e il bicchierino assaggiaolio

Olio Officina


La qualità degli extra vergini non viene compresa

Una sanzione per aver indotto in confusione il consumatore? Si tratta di un abuso di potere. Il valore della trasparenza non viene compreso dai funzionari dell’Icqrf. Tutto ciò accade perché esiste una seria difficoltà, da parte degli organismi di controllo, nel comprendere il valore dell’olio extra vergine di oliva. I burocrati restano ancorati a una visione vetusta e primitiva, ancorata a una veteroburocrazia non più in sintonia con la modernità. La dura presa di posizione di Chiara Del Vecchio, product development food division di Palazzo di Varignana

Massimiliano Bordignon

La storia raccoglie i suoi frutti

Alle porte di Bologna, a Castel San Pietro Terme, in uno spettacolare video realizzato da Palazzo di Varignana, a dominare la scena delle colline sono le piante degli olivi in fiore, le quali, insieme ad altre colture, rendono il paesaggio unico e ricco di un fascino che evoca i tempi in cui l'olivicoltura bolognese non era un sogno ma realtà. Ora, questa coltivazione procede senza sosta, con l'impegno di chi ci crede e punta  a un obiettivo ambizioso: il riconoscimento dell'Igp Olio di Bologna, in continuità con una tradizione antica riletta in chiave contemporanea

Olio Officina


Olio Officina Anteprima 2019 sui colli bolognesi

Settima edizione. Tema portante: "Olio territoriale, Olio sartoriale – La via Emilia dell’olio". Appuntamento sabato e domenica 13 ottobre 2019 a Palazzo di Varignana, in una location suggestiva, di grande fascino e attrattiva, con un ricco programma di incontri e  benessere. Un convegno su temi riguardanti la storia olivicola e oleraia di Bologna e dell'Emilia, la valenza salutistica ed edonistica degli extra vergini, degustazioni, camminate tra gli olivi e tanto altroOl

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter