La tredicesima edizione di Olio Officina Festival secondo Luigi Caricato

Il direttore del grande happening dedicato agli oli da olive e ai condimenti racconta l’appuntamento 2024 presso la Fabbrica del Vapore, dal 29 febbraio al 2 marzo. Tema portante, l’olio musicale

Massimiliano Bordignon

Pietro Leone: l’olivicoltura super intensiva? Restituisce un ottimo extra vergine

Il titolare dell’Oleificio Cericola Emilia crede fortemente in questa tipologia di olivicoltura, spesso – e ingiustamente – demonizzata da altri olivicoltori. Da questa tecnica ha ottenuto oli capaci di aggiudicarsi i premi “Bicchiere di platino” e “Bicchiere d’oro” al concorso qualità Milan International Olive Oil Award. Tutto l’orgoglio espresso nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione

Massimiliano Bordignon


Luigi Franchi: al ristorante si devono creare le condizioni ideali affinché un olio abbia valore

Se in cucina l’olio deve essere scelto esclusivamente in base alla qualità e funzionalità, in sala, invece, il fattore packaging è determinante. Anche se, come afferma il direttore di sala&cucina nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione, non bisogna tralasciare il gusto – capace di alterare o impreziosire un piatto – neanche in questo caso

Massimiliano Bordignon


Emanuela Castellano: il monovarietale Verdese nasce in pieno territorio barocco

Tra Noto e Avola viene prodotto, da Casa Libellule, un extra vergine ricavato dalla prima varietà di olive arrivata in Sicilia. Con una produzione di circa seicento litri l’anno, c’è la voglia di allargare i proprio i canali commerciali. La testimonianza della titolare, premiata al Milan International Olive Oil Award 2023 nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione

Massimiliano Bordignon


Domenico Fazio: un aspetto fondamentale per la qualità? Controllare tutta la filiera di produzione

Una realtà giovane, fondata nel 2017, che ha già saputo restituire grandi soddisfazioni ai fondatori. Il titolare dell’azienda toscana racconta, nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione, in occasione della premiazione del Milan International Olive Oil Award, le tappe cruciali, e gli investimenti necessari, per realizzare un prodotto di qualità, che venga scelto e ricercato dai consumatori

Massimiliano Bordignon


Isabella Stelzer: nell’extra vergine “Stelisa” qualità e rispetto del territorio

Nell’ambito sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione sono stati tanti i giovani che hanno raccontato le proprie esperienze nel settore olivicolo, e non possiamo che esserne felici. La società agricola La Meridiana è una realtà a conduzione familiare dove si è deciso di lasciare ampio spazio alla figlia, giovanissima, di soli venticinque anni, intervistata in qualità di rappresentante al ritiro del premio – “Bicchiere di platino” – al concorso qualità Milan International Olive Oil Award

Massimiliano Bordignon


Francesca Petrini: la ristorazione deve essere sempre più sensibile ai temi della sostenibilità

La proposta arriva direttamente dall’azienda Fattoria Petrini, e consiste nel proporre oli funzionali ai ristoratori. Nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione, l’imprenditrice marchigiana si è soffermata sull’importanza di consumare extra vergini pensati e realizzati per soddisfare determinati fabbisogni nutrizionali di target di popolazione specifici

Massimiliano Bordignon


Marialuisa e Ottavia Russo, sorelle unite dall’olio

In piena pandemia, in un momento economicamente e psicologicamente difficile per molti, c’è chi ha un’intuizione che decide di concretizzare. Nasce così nel 2020 Tenuta Russo, e dopo appena tre anni di attività, i risultati dicono molto sul loro modo di approcciare all’olivicoltura. «Per riuscire a gestire tutte le fasi di lavorazione in maniera ottimale, guardiamo a una produzione momentaneamente limitata». Il racconto delle sorelle titolari – insieme alla propria famiglia – dell’azienda pugliese nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione, dove si sono svolte le premiazioni del Milan International Olive Oil Award

Massimiliano Bordignon


Rachele Ranieri: l’olio “Opera di Natura” esprime al meglio i nostri ideali

Olio Ranieri nasce nel lontano 1711 e, ad oggi, sono già tre le generazioni – compresa quella attuale – che hanno contribuito alla sua crescita. Alla sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione il racconto dell’impegno sostenibile dell’azienda con sede a Città di Castello, nell’ambito delle premiazioni del Milan International Olive Oil Award

Massimiliano Bordignon


Iscriviti alle
newsletter

Francesco Lenoci: l’olio è uno dei nostri vantaggi competitivi

A volte, forse, ci dimentichiamo delle potenzialità dell’extra vergine. Il professore di Metodologie e determinazioni quantitative d’azienda all’università Cattolica di Milano è molto chiaro: «è necessaria la cooperazione dei vari soggetti, tra cui i ristoratori, che molte volte – sotto questo punto di vista – peccano, perché non hanno la giusta cultura». Le riflessioni e gli spunti per cambiare visione nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione

Massimiliano Bordignon


Matteo Scibilia: l’olio è un cibo di cui raccontare

Il cibo, in generale, è un vero e proprio racconto. È espressione di un territorio, di una storia, di una famiglia e va saputo veicolare nel migliore dei modi. «Accogliere il commensale con pane e olio significa farlo sentire a casa, fargli capire che ci si sta prendendo cura di lui» spiega lo chef del ristorante “Piazza Repubblica” di Milano, nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione

Massimiliano Bordignon


Isabella Ortore: il nostro extra vergine Femminile è un omaggio alla nostra terra

Da due anni a questa parte il Frantoio Ortore ha iniziato a imbottigliare l’olio che prima veniva venduto solo sfuso, destinandolo soprattutto alla ristorazione. Niente è stato lasciato al caso, dalla bottiglia – che ha fatto ottenere il riconoscimento “Forme di platino” alla decima edizione del concorso Forme dell’olio – alla qualità, meritevole anch’essa del premio del “Bicchiere di platino” al concorso Milan International Olive Oil Award. Tutta l’emozione raccontata nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione

Massimiliano Bordignon


Cesare Buonamici: il nostro “Salutaris” è un olio buono per il palato e per la salute

«Questo progetto – spiega il titolare dell’azienda agricola Buonamici – va avanti da oltre dieci anni. È un extra vergine dall’altissimo contenuto di polifenoli, artefici anche dei profumi, del gusto e degli aromi che lo caratterizzano». Il premio “Bicchiere di platino”, ottenuto al concorso qualità Milan International Olive Oil Award di Olio Officina, e ricevuto nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione, racchiude tutto l’orgoglio per questo lavoro

Massimiliano Bordignon


Giovanni Morselli: la cultura dell’olio va migliorata attraverso formazione e informazione

Si deve partire dai ristoratori, che devono saper trasmettere al personale di sala le giuste conoscenze. Solo così si avranno dei consumatori finali consapevoli, che sapranno distinguere un prodotto di qualità. Le riflessioni del fondatore e direttore generale dell’azienda Le Prandine nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione

Massimiliano Bordignon


Sindy Wong: le infinite opportunità per l’olio italiano a Hong Kong

Tra i relatori della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione, uno sguardo internazionale lo ha fornito l’Head of Tourism&Hospitality della Regione Autonoma cinese di Hong Kong, affermando che l’extra vergine è molto diffuso nella cucina orientale. Solo ad Hong Kong vi sono 17mila ristoranti e locali con cui i produttori italiani potrebbero intraprendere collaborazioni valorizzando e promuovendo, oltre alla qualità, gli aspetti nutrizionali e salutistici del prodotto

Massimiliano Bordignon


Claudio Truzzi: l’olio? Dà valore ai piatti. Serve cambiare il modo di approcciarsi

Il responsabile qualità di Metro Italia affronta, nell’ambito della sesta edizione del Forum Olio & Ristorazione, l’importante tema di una corretta conservazione dell’extra vergine nei supermercati. Da tutte le fasi della logistica fino allo scaffale, occorre osservare una serie di accorgimenti per garantire alti standard qualitativi ai clienti

Massimiliano Bordignon