La cultura dell’olio al ristorante con i maîtres

Un ruolo importante per valorizzare l’olio extra vergine di oliva è senza dubbio la sala, prima ancora che la cucina. La sala di un ristorante rappresenta il momento dell’accoglienza e consente pertanto di assegnare il giusto valore a un alimento così prezioso, buono e salubre come l’olio ricavato dalle olive. È una grande scommessa sulla quale è bene puntare, secondo quanto afferma il presidente di Amira Valerio Beltrami, l’Associazione Maîtres Italiani Ristoranti ed Alberghi,nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

Olio Officina

L’olio nel catering non è un elemento complementare

Una delle necessità che si hanno, quando si devono preparare dei finger food, da parte di chi fa catering, è di soddisfare il cliente. Per farlo occorre giungere a una preparazione che sia buona e che rifletta n tutto i desiderata dal cliente. Tale preparazione deve però essere in grado di presentarsi bene anche sul piano estetico. L’olio, con il suo colore e i suoi profumi. La qualità non va mai tradita. Le medesime attenzioni valgono anche per gli aceti. L’intervista a Eva Golia, catering made e resident chef presso la scuola di cucina di Sale & Pepe, nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

Olio Officina


L’unico olio? L’extra vergine

Tutto quello che si può realizzare lo facciamo noi, in Cascina Vittoria, un ristorante alle porte di Milano, dotato di orto e pollaio, e, in tutto ciò, l’olio per noi è l’olio extra vergine di oliva: abbiamo oli da Puglia, Sicilia, Toscana, Garda. Il maître e sommelier Marco Ricciardella intervistato al Forum Olio & Ristorazione

Olio Officina


Aurevo. L’olio al centro delle attenzioni

È una delle tre proposte ristorative presenti all’interno del Palazzo di Varignana. Per chi ha piacere di andarci, è possibile degustare tutti gli oli prodotti nelle tenute di Agrivar a Castel San Pietro Terme, sui colli bolognesi. Il contesto è unico e ha due anime: è un resort e insieme una azienda agricola con oltre 200 ettari. L’intervista a Eleonora Berardi, nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione. Tre i punti di forza: legame con il territorio, storia e tradizione

Olio Officina


L’olio nelle strutture ristorative e alberghiere

Sono necessarie scelte accorte nella selezione degli oli. I clienti stranieri sono molto curiosi quando vanno in un ristorante in Italia e, di conseguenza, è utile comunicare in modo corretto intorno a questo alimento, per farlo conoscere. Intervista ad Alessandro D’Andrea, presidente dell’associazione direttori di albergo, nonché manager presso l’Hotel Senato a Milano

Olio Officina


L’approccio sensoriale dei sommelier per comunicare l’olio

Il sommelier deve rendere piacevole la nostra tavola e l’olio è un alimento fondamentale da cui non si può prescindere. Una svolta significativa per divulgare l’olio extra vergine di oliva può avvenire solo attraverso la formazione dei comunicatori, che è poi uno tra i compiti dell’Associazione italiana sommelier. Intervista al presidente nazionale di Ais Antonello Maietta, nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

Olio Officina


Il fascinoso (e ancora inesplorato) mondo degli aceti

Nella tradizione dei consumi si conosce l’aceto di vino, il blasonato balsamico o l’aceto di mele, ma non ci si può fermare alle sole abitudini di consumo. È bene conoscere in modo approfondito il vasto mondo degli aceti in tutte le possibili espressioni. C’è molto da sperimentare, perché l’aceto non si ferma sulle tavole, è fondamentale anche nelle cucine. Soprattutto che ci sono tante possibilità di scelta ed esiste perfino l’aceto solido. Intervista a Elda Mengazzoli, ceo dell’Acetificio Mengazzoli di Curtatone, tra i relatori della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter

Quale olio preferiscono i milanesi?

RASSEGNA STAMPA VIDEO OOF 2019. Che cosa apprezzano di un olio i consumatori milanesi? Lo preferiscono dolce o amaro, delicato o intenso? Su Italia 8 Prestige, l’intervista di Cinzia Boschiero a Daniele Tirelli, presidente dell’Istituto Amagi, dove si evidenzia e si presenta l’indagine effettuata per conto di Olio Officina su un campione di 40 famiglie che vivono nel capoluogo lombardo

Olio Officina


Valorizzare l’olio ricavato dalle olive

RASSEGNA STAMPA VIDEO OOF 2019. Fare comunicazione diretta al consumatore per far conoscere e apprezzare al meglio un alimento importante e prezioso come l’olio da olive. Su Italia 8 Prestige, l’intervista di Cinzia Boschiero ad Anna Cane, presidente del Gruppo Oliva di Assitol, nonché master blender e chimica dell’olio, nell’ambito di Olio Officina Festival

Olio Officina


La voce dei consumatori sull’olio

OOF 2019. Quel che i consumatori devono sapere in materia di oli da olive, secondo le indicazioni fornite dal direttore generale dell’Unione Nazionale Consumatori Massimiliano Dona, a partire da una guida che ne esplica i passaggi essenziali. La cultura dell’olio deve essere un punto fermo ma, al momento, è ancora carente. L’intervista rilasciata a Cinzia Boschiero in occasione di Olio Officina Festival 2019

Cinzia Boschiero