AUTORI

Giuseppe Caramia

Giuseppe Caramia

Primario emerito di Pediatria e Neonatologia presso l'azienda ospedaliera specializzata materno-infantile "G.Salesi" di Ancona, è presidente del Sioos, la Società internazionale olio di oliva e salute, nonché della Casa dell'Olivo - Oleoteca d'Italia. Specialista in pediatria, neuropsichiatria infantile, malattie infettive e medicina dello sport, ha svolto attività di docente in Clinica Pediatrica e Puericultura.

Primario emerito di Pediatria e Neonatologia presso l'azienda ospedaliera specializzata materno-infantile "G.Salesi" di Ancona, è presidente del Sioos, la Società internazionale olio di oliva e salute, nonché della Casa dell'Olivo - Oleoteca d'Italia. Specialista in pediatria, neuropsichiatria infantile, malattie infettive e medicina dello sport, ha svolto attività di docente in Clinica Pediatrica e Puericultura.

Altre informazioni sull'Autore: QUI

Gli articoli di Giuseppe Caramia

La frittura degli alimenti

Cose da sapere. Su tale metodo di cottura c’è ancora molto da conoscere. Ed è troppa la disinformazione come tanta, nel medesimo tempo, la superficialità nell’approccio. Cosa fare, ad esempio, per cercare di tenere sotto controllo il pericolo acrilamide? E’ giusto consigliare di limitare il consumo di cibi impanati e fritti?

Giuseppe Caramia


L’Italia dell’olio, se si vuole salvare

Mettere in comune risorse e attività per raggiungere una maggiore efficienza, ecco cosa occorre fare. Per salvarci economicamente, il nostro Paese deve puntare il più possibile sulla qualità, mantenere e migliorare tale nostra stima nel mondo, educare al gusto del prodotto naturale e genuino

Giuseppe Caramia


Meno lampante, più extra vergine

E’ da preferire solo il meglio, d’accordo, ma se si continuano a produrre oli di minore qualità, le altre categorie degli oli da olive, diverse dall’extra vergine, non potranno mai scomparire dal mercato. La proposta del pediatra appassionato d’olio: siccome fare qualità significa prestare cure e attenzioni, non sarebbe il caso di ricorrere a cassa integrati e disoccupati?

Giuseppe Caramia


Iscriviti alle
newsletter