Chi meglio dello chef può valorizzare l'olio e farne conoscere la bontà?

Come un buon olio può cambiare il percepito di un piattoÈ possibile costruire una nuova visione dell’olio nelle cucine dei ristoranti? Il confronto fra chi l’olio lo produce e chi l’olio lo utilizza. Da una parte Federico Sisti, chef del Ristorante "Frangente" di Milano, dall'altra Serena Mela, del Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Olio Officina

Avete curiosità di sfogliare e leggere Il Grande Libro dell'Olio?

È un'opera pregevole, non perché siamo stati noi a pubblicarla, come edizioni Olio Officina, ma in quanto si tratta di un corposo volume ricco di tante immagini, con mappe sensoriali e geografiche, infografiche, schemi riassuntivi essenziali, e nel complesso poco testo, proprio perché si tratta del pirmo e unico libro visual dedicato agli oli da olive, con un'ampia sezione dedicata ai migliori oli del mondo slezionati dal Milan International Olive Oil Award

Olio Officina


La bellezza degli olivi di Provenza

La galleria immagini che ci ha fatto pervenire la scrittrice Milagros Branca da Le Baux de Provence è anche l'occasione per leggere (o rileggere) il romanzo Storia di Uliviero, edito da Baldini + Castoldi

Olio Officina

Tecniche all'avanguardia per le olive da mensa

L'obiettivo di introdurre innovazioni di processo e di prodotto nel settore delle olive da tavola è un passaggio fondamentale necessario per poter ottenere impeccabili caratteristiche di qualità e tipicità. L'esempio delle olive Nocellara del Belice e Termite di Bitetto

Olio Officina


L’olio Colli di Bologna azienda per azienda

Sono stati compiuti importanti passi in avanti in vista dell’obiettivo dell’Indicazione geografica protetta per l’olio extra vergine di oliva prodotto nell’area che comprende la provincia di Bologna fino ai colli Imolesi, a sud della via Emilia. Fondamentale l’impegno della rete di imprese dell’olio felsineo

Olio Officina

Visioni

L'agrobiodiversità del Trasimeno

La grande ricchezza di un territorio considerato a pieno titolo un importante laboratorio di sperimentazione e di applicazione avanzata di politiche di economia ecologica

Marcello Ortenzi


L'olio Novello della famiglia Bono per lanciare sul mercato gli extra vergini dell'olivagione 2021

L'azienda siciliana Bonolio ha pensato bene di raccontare in modo originale il proprio territorio portando a Tutto Food la nuova produzione. Non sono stati solo i loro extra vergini i protagonisti della scena, grandi apprezzamenti sono stati riservati anche al design suggestivo e fascinoso attraverso il quale è stata effettuata una significativa operazione di rebranding, rinnovando l’intero portfolio di prodotti

Olio Officina

Dixit

Contest

2021
Gli aromatizzati targati Boeri

Gli aromatizzati targati Boeri

I condimenti a base di olio extra vergine di oliva, una linea di cinque aromatizzati prodotti in Liguria a Taggia, nelle versioni Affumicato al legno naturale, Basilico, Limone, Peperoncino e Pepi. Nel visual elementi distintivi come il grigio ardesia, il fregio di alberi in tonalità grafica abbinata e la tonalizzazione dell'aroma dichiarato attraverso una immagine fotografica

2021
I Paladini

I Paladini

Dalle sapienti mani degli artigiani di Caltagirone, protagonista è la cultura ceramista siciliana, che i Frantoi Cutrera propongono con due differenti varianti. Da una parte quella più tipica, con un decoro ornato e floreale; dall'altro, quella che si presenta con un motivo più moderno. È il connubio perfetto per chi ama l'arte e la tradizione a tavola

2020
Vintage Selection

Vintage Selection

La notorietà dell'Olio Sasso nel mondo deve molto alla comunicazione che da sempre caratterizza il brand. In maniera spiccata le comunicazioni anni ‘50 e ’60 dello scorso secolo hanno costruito il posizionamento della Olio Sasso, che ora sono state riproposte

Pics

Un giornale digitale tutto da sfogliare

È Oliocentrico numero 24. Una pubblicazione di "saggi assaggi e altre storie" edita da Olio Officina

Olio Officina

Cosa si sono detti l’Icqrf e il Consiglio oleicolo internazionale

Per quanti non lo sapessero, l’acronimo Icqrf sta per Ispettorato centrale per la tutela della qualità e la repressione delle frodi nei prodotti alimentari. La delegazione italiana ha incontrato i vertici del Coi per rafforzare la collaborazione tra i due enti ed esportare nel contempo quello che è considerato universalmente il cavallo di battaglia delle istituzioni italiane: la lotta alle frodi

Olio Officina


La bottiglia

Narrazioni. Questo strano contenitore in vetro, arrivato chissà come e da dove, ritrovato sulla sabbia. Così strano, perché porta ancora con sé, come lacrime di mare, le gocce che bagnano il suo interno. Cosa vuole raccontare la bottiglia? È forse il segno di una premonizione?

Massimo Cocchi

Oliocentrico

Oliocentrico N 24

Oliocentrico N 24

Anche questo numero autunnale si presenta ricco e pieno di sorprese. Si va dai consueti e ormai molto apprezzati “saggi assaggi”, fino a considerare il ristorante e la ricette oliocentrici. La la rubrica "Lo produco, lo racconto" la firma Vittoria Gondi Citernesi, che ci racconta la Fattoria di Volmiano

Oliocentrico N 23

Oliocentrico N 23

Un ricco numero, quello che racchiude insieme i mesi di luglio e agosto, a partire dai risultati del contest Milan International Olive Oil Award, fino ai consueti “saggi assaggi”, passando per il negozio oliocentrico e la ricetta con l’olio lucano e il gambero rosa, con un focus sugli extra vergini che si sono imposti al contest Olio di Famiglia. E altro, molto altro ancora

Oliocentrico N 22

Oliocentrico N 22

Un numero di giugno ricco di tanti contenuti, a partire dall’editoriale di Luigi Caricato di cui si consiglia attenta lettura. Quindi i “saggi assaggi” di extra vergini, il resort oliocentrico. La rubrica “Lo produco, lo racconto” affidata a Simona Tribuiani, che ci introduce all’Olio Monaco. L’oleofila del mese è Francesca Chiara Manca da Alghero, e molto altro ancora

Oliocentrico N 21

Oliocentrico N 21

Anche il numero di maggio è molto ricco ed effervescente, a partire dall’editoriale di Luigi Caricato, che richiama il valore della complessità degli oli da olive, fino alle recensioni dei vari extra vergini e al racconto di Marcello Favazza e Marco Moltrasio, che presentano il progetto di Tholos. Spazio anche a una nuova rubrica: il negozio oliocentrico. Non so a voi, ma a noi piace molto

Ripensare gli spazi della ristorazione. È possibile immaginare dei ristoranti oliocentrici?

Martedì 26 ottobre 2021, nella sala eventi Fipe nell'ambito di Host, a fieramilano Rho, l'incontro targato Olio Officina. Perché la cultura dell'olio extra vergine di oliva di qualità non discende mai dall'alto, ma occorre progettarla e pianificarla, renderla fruibile giorno dopo giorno

Olio Officina


Il ristoratore deve veicolare e favorire la cultura dell’olio

Non è facile. Perché bisogna tener conto che il gusto dipende molto dalle esperienze del commensale e dalle sue abitudini. Eppure portare al tavolo olio e pane è un gesto culturale. E se si facesse pagare l’olio come si paga l’acqua o il vino? La ristorazione però ha tante facce, dall’alta ristorazione, alla trattoria, al ristorante che apre e chiude in poco tempo. Tra tutti i tipi di ristorazione ci sono differenze abissali. Un dialogo a tre, tra Anna Cane, presidente del Gruppo olio di oliva di Assitol, Stefania Moroni, patron del Luogo di Aimo e Nadia, e Luigi Franchi, direttore della rivista sala&cucina [Forum Olio & Ristorazione 2021, seconda parte_1. continua]

Chiara Di Modugno

Gotha Alimentare

Biblioteca Storica dell'Agricoltura

Biblioteca Storica dell'Agricoltura

Il patrimonio librario, che fa capo al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, pur essendo specializzato, non è settorializzato e si apre a una visione sociale, giuridica e anche letteraria del fenomeno agricolo. A dominare gli scaffali sono in gran parte i volumi di carattere economico e tecnico

Accademia dei Georgofili

Accademia dei Georgofili

Con sede a Firenze, è la più antica istituzione accademica al mondo a occuparsi di agricoltura, ambiente, alimenti, impegnata sin dal 1753 nel promuovere il progresso delle conoscenze, lo sviluppo delle attività tecnico economiche e la crescita sociale

Accademia Nazionale dell'Olivo

Accademia Nazionale dell'Olivo

Con sede a Spoleto, in Umbria, rappresenta un punto di riferimento nell'ambito della ricerca scientifica in campo olivicolo ed oleario. Fondata nel 1960, ha assunto il riconoscimento di personalità giuridica nel 1982 con la denominazione di "Accademia Nazionale dell’Olivo e dell'Olio"

Elia Fiorillo

Elia Fiorillo

Giornalista, già direttore di diverse testate, ed editorialista per altre, ha ricoperto e tuttora ricopre ruoli sindacali. Sul fronte della rappresentanza nel settore olivicolo e oleario, è stato presidente dell'Unasco, l'Unione nazionale associazioni coltivatori olivicoli, e di Ceq Italia, il Consorzio extra vergini di qualità

Estero

  • Grecia
  • Tunisia
  • Spagna
  • Marocco

Italia

  • Andria
  • Bitonto
  • SUD PUGLIA

 

Iscriviti alle
newsletter

Video

Xylella, l'epidemia dimenticata

Dieci anni di fallimenti nella lotta al batterio in Puglia. Un video reportage

Giacomo Semeraro

Terra Nuda

Tutte, ma proprio tutte, le istruzioni per partecipare al concorso di design Le Forme dell'Olio 2022

Niente di più semplice, basta leggere il regolamento, punto per punto, e poi compilare i moduli di adesione, ricondandosi di inviare il prima possibile le confezioni d'olio alla nostra redazione

Olio Officina


nota stampa

Assitol a Tutto Food per far convergere le attenzioni sull'olio da olive

L’Associazione Italiana dell’Industria olearia sarà presente con un proprio stand, con l’obiettivo di dare risalto alle qualità nutrizionali degli extra vergini e al loro importante impatto sensoriale sugli alimenti

Olio Officina

Corso Italia 7

L'Italia e la cultura

A proposito della nomina di John Elkann a Cavaliere del Lavoro

Daniela Marcheschi


Tutti hanno il diritto di scrivere

Attenzione, però, non tutto ciò che viene pubblicato ha a che fare con la letteratura e l'arte. La mistificazione a lungo andare concorre a inquinare l'educazione dei sentimenti della parola e della bellezza

Daniela Marcheschi