Passo falso per la PAC. In Europa prevale la visione nostalgica del passato

Altro che sviluppo tecnologico, intelligenza artificiale, inclusione sociale, tutela dell’ambiente e mercati aperti e globali.L’impostazione della PAC per i prossimi sette anni resta sostanzialmente quella attuale. L’UE non è riuscita a elaborare una visione moderna e razionale della sostenibilità agricola all’altezza delle sfide globali che bisogna affrontare, specie adesso, con un’economia in ginocchio a causa degli effetti del Covid-19

Alfonso Pascale

Perché i ragazzi scelgono gli istituti tecnici agrari

La scelta della formazione è il segno di un interesse per il mondo agricolo, tanto più che gli allievi una volta diplomati riescono a trovare subito lavoro. Circa il 73% degli studenti diplomati trova infatti un impiego a un anno dal diploma. La carta vincente è l’innovazione, come dimostra l’Istituto Agrario di Todi, il più antico in Italia, dove il ricorso a tecnologie di avanguardia e le competenze sul fronte di un’agricoltura di precisione offrono una marcia in più

Palma Bartolini


Visioni contradditorie. La Canapa è una pianta officinale o stupefacente?

Sono tante le anomalie istituzionali sul fronte normativo. Una delle più eclatanti aporie riguarda la canapa sativa. Il Ministero delle Politiche agricole ne valorizza la coltivazione, mentre il Ministero della Salute, in evidente contrasto con la normativa comunitaria, ne sancisce l’illiceità

Marcello Ortenzi

Diritto di vivere, dovere di morire. Così cambia il mondo

Oggi c’è chi si arroga il diritto di decidere i pazienti da ricoverare o meno. Sembrano non essere più in grado di gestire “cum iudicio” una grave ma altresì banale epidemia, come non siano in grado di schiarire quella “brain fog”, quella nebbia cerebrale che li fa sentire giudici supremi della vita di tutti. Attenzione, dunque: non è la cultura che rende l’uomo intelligente ma è, l’intelligenza, un dono che evidentemente non tutti possiedono e che sovente si confonde con la cultura.

Massimo Cocchi


Il design d'autore per l'olio e l'aceto

Il progetto Food for Fashion continua il suo corso creativo arricchendosi di una nuova prestigiosa collaborazione. È Antonio Marras, tra i più talentuosi e artistici fashion designer italiani, conosciuto nel mondo per le sue eclettiche creazioni influenzate dalle sue radici sarde, ad aver realizzato per Galateo&friends un duetto olio e aceto. Sia le bottiglie che il gift box sono caratterizzate da uno dei tratti più' amati dal famoso stilista: i celeberrimi profili di donna, suo segno distintivo

Olio Officina

Visioni

La prima volta del Miooa

Luigi Caricato

Là dove scuola e società hanno fallito

Maria Carla Squeo


Perché l’ICQRF non cambierà né nome né modello organizzativo

Le aziende, onde evitare problemi e incorrere in sanzioni, non potranno usufruire di un servizio che invece le agevolerebbe, attraverso un “visto si stampi” delle proprie etichette da parte dell’ICQRF. A confermarci tale impossibilità è il sottosegretario alle Politiche agricole Giuseppe L’Abbate, da noi intervistato. Il quale tra l’altro ci spiega anche il motivo per cui non vi è alcuna intenzione, almeno finora, nel cercare di snellire l’attuale acronimo eliminando l’antipatica e spaventevole dicitura “repressione frodi”

Luigi Caricato


Ripartire dal racconto dell'olio nei ristoranti

Nel corso della terza edizione del Forum Olio & Ristorazione la riabilitazione e valorizzazione delle confezioni monodose. Sono intervevuti, per Assitol, la presidente del Gruppo Olio d'Oliva Anna Cane e il direttore generale Andrea Carrassi. Con loro anche Palmino Poli, delegato alla presidenza Assitol, Giovanni Bizzarri, presidente Aibi Assitol, e Cesare Marinoni, presidente dell'Associazione Fornai Milano, perché pane e olio sono catalizzatori

Olio Officina

Contest

2020
Opera Collection

Opera Collection

Due gamme di prodotto per AgrolioOpera Collection e Frantoio Agresti, che hanno conseguito un grande consenso alla ottava edizione del Premio Le Forme dell’Olio 2020, sia con il primo premio assegnato dalla giuria popolare del Simei nella categoria “regalistica”, sia con il Premio speciale “originalità stilistica”. C’è tutta una progettualità che va messa nella giusta evidenza

2018
Riserva del Presidente

Riserva del Presidente

La bottiglia e la confezione, targata Pietro Coricelli, si è imposta all’attenzione del Premio Le Forme dell’Olio dell'edizione 2018. Lo sviluppo del packaging per l'azienda spoletina è stato curato direttamente e in prima persona dalla stessa Chiara Coricelli, con il prezioso apporto del creative director Antonio Mele e lo sviluppo grafico di Patrizio Rossi

2019
Lavorò

Lavorò

La bottiglia è da 500 ml e contiene un extra vergine espressione di un blend di varie cultivar. L'azienda agricola Lavorò, di Andrea Minelli, spiegando il concept che ha dato origine al progetto di design, partendo da un’ispirazione di un quadro di Vincent van Gogh “Mezzogiorno – Riposo dal lavoro” (a sua volta ispirato da Jean-François Millet, pittore realista nato qualche anno prima), ha cercato di dare una nuova connotazione al dipinto

Pics

Leggendo OOF International Magazine N. 11

La conoscete la rivista in edizione cartacea bilingue italiano/inglese edita da Olio Officina? Avete tutti e undici i numeri, numero 0 compreso. Un appassionato d'olio non può farne a meno. Non ci credete? Povare per credere

Olio Officina, Gianfranco Maggio

L'incanto dell'olio italiano

Olio Officina

Relax tra gli olivi

Olio Officina

OOF ante e post covid

Gianfranco Maggio

Taggiasca di Spagna

Roberto De Andreis

Piano “Salva ulivi” al via. In corsa per creare una cintura di sicurezza a Monopoli

La Xylella fastidiosa avanza ed è una certezza che nessuno può smentire. Occorre far presto, perché troppo tempo si è perso lasciando che il contagio in sette anni inesorabilmente si è spostato verso nord, a una velocità di due chilometri al mese. Ora la Puglia si avvale della nomina del nuovo Assessore all’Agricoltura Donato Pentassuglia

Roberto De Petro


E se tornasse HAL?

Tutto parte da HAL 9000, il supercomputer di bordo della celebre nave spaziale Discovery.  Ricordate il flm di Stanley Kubrick e il libro di Arthur C. Clarke? C'è da osservare che parole come autorevolezza scientifica, salute, libertà, diritti garantiscono sempre eccellenti maschere retoriche per coprire nefandezze di ogni tipo

Massimo Cocchi, Fabio Gabrielli

Oliocentrico

Oliocentrico N. 16

Oliocentrico N. 16

In questo numero gli oli prodotti da Primoli, Felice Bitetti, Frantoio Anteata, Mil & Un Verd, Azienda Agricola Mazzola, Cab Terra di Brisighella, Eremo San Giorgio. Per il design I Dedicati di Olitalia e per i condimenti l'aromatizzato al tartufo di Provenzani. La ricetta oliocentrica? È a firma di Salvatore e Vincenzo Butticè

Oliocentrico N. 15

Oliocentrico N. 15

In questo numero gli oli prodotti da Agricola Piano, Azienda agricola Mazzola, Domaine Nafissa, Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia, Frantoio Galantino, Oblica, Olitalia e Scirocco. Il ristorante oliocentrico è il Decanter Cantina Pop, la ricetta oliocentrica dello chef Pasquale Torrente del Ristorante Al Convento

Oliocentrico N. 14

Oliocentrico N. 14

In questo numero si è scritto degli oli di Agrestis, Azienda Agricola Stefano Cupellini, Sabino Basso, CostadiSole, Domenico Manca – San Giuliano, Galateo & Friends, Jacoliva, Masserie di Sant’Eramo,  del design di Olio Sasso, del ristorante The Lord Nelson di Chiavari e di un libro della casa editrice Èquateurs

Oliocentrico N. 13

Oliocentrico N. 13

In questo numero si è scritto delle azienda agricola Fratelli Quarto e Salvatore Mauro, come di Bottles Chelsea, Frantoio Giovanni Batta, Guido 1860, Monini, Nicola Pantaleo, Primoli, Secop Edizioni e della Società Agricola Biorussi. L'oleofilo del mese è il presidente dei sommelier Ais Antonello Maietta

Il superbonus 110% per le abitazioni rurali

È senza dubbio una misura di grande interesse, quella introdotta con il Decreto Rilancio per ridare fiato all’economia in tempo di Covid-19. Nel dettaglio, tutti i soggetti che potranno beneficiarne

Marcello Ortenzi


nota stampa

È iniziata l'olivagione 2020 per l'area Dop Chianti Classico

Al di là della raccolta in sè, quest'anno, si festeggiano anche i vent'anni di attestazione di origine per l'olio extra vergine di oliva noto anche come l'olio del Gallo Nero. I frutti, per la felicità degli olivicoltori, sono perfetti dal punto di vista fitosanitario, con un’incidenza pressoché nulla di malattie e agenti patogeni. Le olive Leccino e Frantoio si stanno già raccogliendo, mentre per quelle delle varietà Moraiolo e Correggiolo si dovrà attendere la fine di ottobre

Olio Officina

Gotha Alimentare

Natale G. Frega

Natale G. Frega

Ordinario di Chimica degli alimenti e Tecnologie alimentari all’Università Politecnica delle Marche, è, tra i vari incarichi, presidente della Sezione Centro Est dell’Accademia dei Georgofili, nonché Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Roberto De Petro

Roberto De Petro

Giornalista specializzato in agricoltura, vanta una carriera direttiva di primo piano, alla guida, per molti anni, di una storica trasmissione televisiva, Agri 7, per Tele Norba. Tra i vari incarichi, la presidenza nazionale dell’Associazione Italiana Stampa Agricola Agroalimentare Ambientale

Antonio Monte

Antonio Monte

Architetto e archeologo industriale, ha recuperato e valorizzato molti trappeti ipogei e semipogei in passato destinati alla produzione dell’olio lampante. Ha curato inoltre il progetto di allestimento del Museo dell'arte olearia "Americo e Anita Coppini" a San Secondo Parmense

Giovanni Martelli

Giovanni Martelli

Accademico tra i più prestigiosi d’Italia, molto apprezzato all’estero per i suoi studi, ha insegnato patologia vegetale all’Università di Bari. A lui va riconosciuto il merito di aver intuito per primo la causa del disseccamento rapido degli ulivi, indirizzando già nel 2013 la ricerca su Xylella fastidiosa

Estero

  • Grecia
  • Tunisia
  • Spagna
  • Marocco

Italia

  • Andria
  • Bitonto
  • SUD PUGLIA

 

Iscriviti alle
newsletter

Video

Rivoluzione tecnologica, globalizzazione, sostenibilità in agricoltura

A Tricarico dal 2017 i giovani di AGIA-CIA si sono riuniti per affrontare e sviluppare tematiche di particolare rilevanza. Quest'anno l'evento si è svolto il 15 ottobre e ha avuto per tema: “Gener…Azioni in campo. Il Paese che vogliamo. Le cooperative di comunità: un nuovo modo di produrre, organizzarsi, investire, abitare e curare il territorio, per innovare lo spazio rurale". La relazione di Alfonso Pascale, presidente dell'Accademia della ruralità "Giuseppe Avolio"

Alfonso Pascale

La qualità degli extra vergini non viene compresa

Massimiliano Bordignon

L’olio della qualità, della fiducia e del desiderio

Massimiliano Bordignon

Terra Nuda

Lutto nel mondo dell’olio per l’improvvisa scomparsa di Maria Sicuranza

Ha brillantemente ricoperto, per venticinque anni, il ruolo di responsabile qualità presso l’Oleificio Basso. La morte, in un incidente stradale domenica 18 ottobre

Olio Officina


nota stampa

Stefano Pezzoni è il coordinatore Fimaa-Confcommercio per la Consulta Mediatori Merceologici

Con lui c’è Simone Ruffato, nel ruolo di responsabile organizzativo. L’ente in questione ha una sua rilevanza in quanto si impegna a garantire ai mediatori di tutta Italia una adeguata rappresentanza politico-sindacale in relazione alle istituzioni e  nell’interesse degli operatori del comparto e dei consumatori

Olio Officina

Corso Italia 7

Il teatro non è archeologia

Oltre le quinte. Intervista con Federico Barsanti. La corporeità? È un tratto fondamentale degli attori e delle attrici. Ecco allora Signora Porzia, un personaggio fenomenale, che entra dentro la gente in modo esplosivo e delicato al tempo stesso. Uno spettacolo che è una sorta di salto nel buio, perché non si sa mai cosa può accadere

Mariapia Frigerio


Imparare a scrivere con i grandi

Libri da leggere, perché... Il libro di Guido Conti, edito dalla Bur, la Biblioteca Universale Rizzoli, è una festa della letteratura; ma anche uno strumento didattico molto utile, per lettori giovani e meno giovani, perché è proprio leggendo che si impara a scrivere

Daniela Marcheschi