AUTORI

Innocenzo Muzzalupo

Innocenzo Muzzalupo

Laureato in Scienze Biologiche, è ricercatore del Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l'analisi dell'Economia Agraria (CREA) - Centro di ricerca per l’Olivicoltura e l’Industria olearia (OLI) - presso l'Università della Calabria (UNICAL) - Dipartimento di Farmacia, Scienze della Salute e della Nutrizione.

Innocenzo Muzzalupo sin dalla laurea in Biologia si è occupato dell’olivo. Infatti, non a caso ha svolto la tesi sperimentale sul tema “Azione ormono-simile di oligosaccaridi xiloglucanici estratti da Olea europaea L. sulla crescita in vitro di segmenti di fusto”. Dopo la laurea ha svolto il dottorato di ricerca e, utilizzando la microscopia a forza atomica (AFM), ha studiato i superavvolgimenti del DNA.

Mmuzzalupo si è inoltre perfezionato sulle principali tecniche di biologia molecolare durante uno stage di un anno svolto presso i laboratori di genetica dell’Università “La Sapienza” di Roma. Al termine del dottorato ha avuto diversi contratti con l’Università degli Studi della Calabria di Rende (Cosenza) tra cui quello riguardante “La distribuzione dei biofenoli nelle drupe di Olea europaea L. mediante analisi HPLC” nell’ambito del Progetto europeo OLITEXT, FAIR CT-97-3053. Ha svolto la borsa post-dottorato studiando sempre i prodotti alimentari dell’olivo.

Nel 1999 è arrivato al CRA - Centro di ricerca per l’olivicoltura e l’industria olearia (OLI) di Rende (Cosenza) dove ha lavorato, con varie qualifiche, sulla caratterizzazione molecolare, morfologica e bio-agronomica dell’olivo. Nel 2008 è stato assunto come ricercatore nel settore scientifico disciplinare AGR/15 “Scienza e Tecnologie Alimentari” presso il CRA - Centro di ricerca per le produzioni foraggere e lattiero-caseario (FLC) Lodi. Dal 2009 è stato riassegnato al CRA – OLI di Rende (CS). Nel 2013 ha chiesto ed ottenuto il passaggio al settore disciplinare BIO/01 “Botanica Generale”.

Dal 15 maggio 2015 è stato distaccato presso la Facoltà di Farmacia e Scienza della Salute e della Nutrizione dell’Università della Calabria di Arcavacata di Rende (CS) per svolgere attività di ricerca riguardante “Le nanotecnologie per la difesa fitosanitaria delle piante da malattie emergenti”. Le sue principali linee di ricerca includono la caratterizzazione del germoplasma olivicolo, la genetica e la genomica dell’olivo ed i metodi analitici per la determinazione della qualità e della tracciabilità degli oli extravergini di oliva.

Muzzalupo è anche editore/autore del primo catalogo internazionale delle varietà di olivo italiane “Olive Germplasm - Italian Catalogue of Olive Varieties”, pubblicato da un casa editrice internazionale ed open access. Ha una produzione di oltre cento pubblicazioni scientifiche. Partecipa come membro del comitato editoriale e come referee a numerose riviste internazionali.

Gli articoli di Innocenzo Muzzalupo

La verità sul test del DNA dell'olio

Le analisi attuali permettono di risalire all’origine geografica o alla sola origine varietale? Esiste una banca dati che raggruppa i profili molecolari dell’intero germoplasma olivicolo mondiale? E’ sconcertante la grande superficialità nel trattare un tema così delicato. Una idea distorta di tale test porta a errate conclusioni da parte di chi lo applica, offrendo il fianco a prese di posizione altrettanto errate. L’applicazione di tale strumento deve avvenire mediante l’uso di prove oggettive, affidabili, ma soprattutto verificabili e condivisibili

Innocenzo Muzzalupo


Iscriviti alle
newsletter