AUTORI

L. C.

E' la sigla dell'ideatore e direttore del progetto Olio Officina, Luigi Caricato, quando preferisce stare in ombra, mettendo invece in evidenza la voce di coloro che di volta in volta vengono segnalati attraverso i loro rispettivi pensieri.

Per leggere la bipografica di Luigi Caricato cliccare QUI.

Gli articoli di L. C.

Le aziende e il web

Comunicare, raccontare, creare, qualificare, misurare. Oggi il sito aziendale è la risorsa “owned” per eccellenza, l’unica in cui l’impresa sia davvero a casa propria. I social, invece, sono un luogo a prestito. La vera sfida? Raggiungere le generazioni più giovani, Millennial e Z Generation. La domanda di contenuti informativi intanto si fa crescente ed è alla base di fenomeni come l’Influencer Marketing e gli Sponsored. Il parere di un grande professionista della materia: Paolo Lottero

L. C.


Addio Vincino

È scomparso a Roma, all’età di 72 anni, il vignettista che meglio di altri, pur bravi quanto lui, ha saputo raccontare, con sguardo disincantato, l’Italia e gli italiani, con uno stile unico e inconfondibile, con grande classe. All’alba di Olio Officina, nel 2010, fu lui a illustrare la locandina per i 50 anni dell’olio extra vergine di oliva

L. C.


L’olio buono

Nel romanzo Leggenda privata di Michele Mari, edito da Einaudi, c’è un brano che costituisce una sorta di "pedagogia alimentare", in cui, per uno "smottamento della razionalità" di un componente della famiglia, il nonno dell’autore, persino l’olio di oliva, il sacro olio fonte di civiltà, venne rinnegato in favore dell'olio di semi

L. C.


Più olivi per l'Italia

Per anni eravamo abituati al declino, e ora qualcosa sta cambiando. L'orgoglio e la consapevolezza che non vi è altra possibilità per il Paese. Ecco allora i 150 ettari di oliveto sul mare a Menfi, un grande progetto della famiglia Planeta, che ha inizio con il 2017, piantando 13 mila alberi di olivo in Sicilia

L. C.


Ad Alghero l'olivicoltura del futuro

Sono Domenico e Pasquale Manca, di San Giuliano, i protagonisti del rilancio olivicolo in Italia. Il loro  obiettivo è piantare oltre 500 ettari. Manca d'altra parte l'olio, e occorre produrlo. A poco serve dire made in Italy , quasi fosse una parola magica, se poi non si produce materia prima. Il resoconto, per immagini, di Olio Officina Anteprima, nel nome di Fratello Olivo

L. C.


Senza olivi non c’è futuro

Basta olivicoltura geriatrica. Ci vuole rinnovamento. D’altra parte, non è possibile concepire un settore in perdita. Se non c’è reddito, che senso ha coltivare? Ad Alghero si è svolta con successo la manifestazione Olio Officina Anteprima. Protagonisti di primo piano, i “capitani coraggiosi”, imprenditori oleari che credono nell’olivicoltura praticata in proprio, Domenico e Pasquale Manca. Con loro, sono intervenute le voci più autorevoli della ricerca italiana

L. C.


L'inatteso addio a Paolo Coppini

L’imprenditore è scomparso nella mattina di martedì 25 ottobre per un malore improvviso, a soli 47 anni. Con la famiglia, era attivissimo nel portare avanti il progetto Coppini Arte Olearia e L’Albero d’Argento. Celebre la sua scalata dell’Everest, con una cordata di ricercatori del Cnr, portando sulle vette del cielo un olivo vero ed uno in ferro battuto

L. C.


L’emozione di chi assaggia

Cosa significa apprendere l’arte della valutazione sensoriale degli oli da olive? Cosa accade dopo aver frequentato un corso di assaggio e aver scoperto le infinite potenzialità che si celano dietro una materia prima che tanti consumano ma senza conoscerne appieno l’identità e le tante potenzialità espressive? Il fatto è che si acquista un olio immaginando che sia eccellente per partito preso, solo perché lo si è prodotto; eppure le sorprese non mancano. La testimonianza di Marco Tribuzio, vice presidente di Confcooperative Bari-Bat

L. C.


Tutti a chiedere i Fil di ferro

Se dici ricetta oliocentrica, il pensiero corre subito ad Antonio Ruggiero. Lui parte sempre dall’olio ricavato dalle olive, che considera un prezioso succo di frutta da cui non si può prescindere. La ricetta parte da una pasta lunga tipo piccola bavettina che ha come base aglio, olio e peperoncino

L. C.


L’olio prima di diventare olio

In Sicilia, a Patti, tra gli olivi carichi di frutti. Poi, come sempre, la trasformazione da corpo vegetale solido a corpo vegetale liquido. Così, a distanza di alcuni mesi dalla frangitura. il prezioso succo è stato messo in bottiglia e poi degustato, con la felicità di chi lo ha prodotto, la coppia di studiosi e agricoltori Massimo Longo Adorno con la moglie Susanne Falkenberg

L. C.


L’olio del Caffè Centrale

Ad Asolo i fratelli Botter, Lelle ed Ezio, sono all’opera in uno storico bar che rappresenta sin dalla sua fondazione un luogo di culto, frequentato da tanti ospiti locali, nazionali e stranieri. Non è solo un bar, è anche un crocevia di delizie. Vi si trova, in particolare, un olio extra vergine di oliva di gran pregio. I due instancabili fratelli, da grandi appassionati coltivatori quali sono, oltre a produrre bene, raccontano l’olio in tanti modi, lo vestono bene e lo propongono perfino nel loro listino con tante immagini a corredo

L. C.


Gli auguri più belli

Tra le tante mail di auguri ricevute per queste festività tuttora in corso, abbiamo individuato nel genio creativo di Riccardo Stefanelli per Plum, l'idea che riteniamo senza alcun dubbio essere la più divertente e insolita, al punto da proporre una narrazione per immagini in sei distinti momenti

L. C.


Olio superpolifenolico

La qualità dell’oliva è il risultato di un benessere globale delle piante nell’ambiente circostante. Lo sostengono i giovani di Abitare i Paduli, alla loro quarta olivagione consecutiva. Quest’anno, tra l’altro, hanno prodotto un extra vergine superbo, rigorosamente made in Salento: superpolifenolico, ma anche polifonico. E’ un coro a più voci. Ed è stata – dicono – un’esperienza esaltante. A dimostrazione di come si possa dare il buon esempio, costruendo buone novelle

L. C.


Il paradosso pugliese dell'olio Igp

Due Comitati promotori per l’olio a Indicazione geografica protetta Puglia. L’incontro di martedi 7 luglio a Bari, nella sede coldirettiana di PugliaOlive, non ha portato ad alcun risultato. E’ un’anomalia tutta italiana. Cosa succederà alla Puglia olearia?

L. C.


Tante idee Fuoricasello

E’ estate, si viaggia anche con maggiore spensieratezza. C’è l’occasione di fermarsi volentieri nel corso del viaggio in auto. Ed ecco allora la fortunata Guida Longo, che alla sua nona edizione ci segnala i migliori locali vicini all’autostrada. Le scelte sono state sempre azzeccate, ed è ciò che conta. Basta poco, a volte, si esce al casello e si trova l’indirizzo giusto

L. C.


Guarda ‘sti tronchi: alivi

Prima di presentarvi la recensione del volume Olio Nostrum, di cui sono autori Manfredi Barbera e Carlo Ottaviano, riportiamo una intensa lirica di Renzino Barbera, dal titolo “Matri Terra”, contenuta nel volume ad apertura del primo capitolo: è tuttu sangu miu, / misu ‘nta terra mia

L. C.


L’olio coniugale

Davvero interessante l’idea di Mimmo Lavacca, con il Premio Olio di famiglia giunto con successo alla  quarta edizione. Si sono imposti quest’anno, quale vincitori assoluti, una coppia di siciliani di Buccheri: Angelo Ciurcina, con la moglie Silvana Cutrale. Altro che dilettanti

L. C.


Guarda ‘sti tronchi: alivi

Prima di presentarvi la recensione del volume Olio Nostrum, di cui sono autori Manfredi Barbera e Carlo Ottaviano, riportiamo una intensa lirica di Renzino Barbera, dal titolo “Matri Terra”, contenuta nel volume ad apertura del primo capitolo: è tuttu sangu miu, / misu ‘nta terra mia

L. C.


La tazzina

Per degustare come si deve un caffè, ci vuole il contenitore giusto. Non si possono trascurare elementi importanti per la valutazione. Il colore della tazzina al suo interno è preferibile che sia bianco, così da osservare con maggiore nitidezza la crema

L. C.


Le parole delle olive

Ogni frutto della terra ha il proprio lessico. Chi assaggia le olive deve partire da un vocabolario specifico e chiaro e condiviso. Ecco dunque i principali lemmi da tener presenti. Si inizia da qui, e intanto, per chi vuol saperne di più insieme con l’Ais si svolgerà a Milano un incontro di approfondimento il 23 maggio

L. C.


Addirittura il Partito della Gente

A osservare il sito, piuttosto povero nella struttura e nei contenuti, tutto incentrato sulla figura dell’ex presidente Coldiretti Sergio Marini, che del movimento politico ne è il coordinatore nazionale, si accenna a un “noi” ma mancano le persone: la gente

L. C.


Olivi strappati dal suolo

Le foto non lasciano spazio a equivoci. La devastazione è sotto gli occhi di tutti. Sono trascorsi un po’ di giorni prima di avere il tempo di assorbire il duro colpo. C’è un lato dell’agricoltura che pochi conoscono, e consiste nella perdita di ciò che si è pazientemente costruito. La testimonianza di Roberta Maccioni

L. C.


Libri per la propria salvezza

Dal Novecento a oggi, un invito alla lettura. Chi ama il mondo rurale non può perdersi questa lista di romanzi e racconti. Ve ne sarebbero molti altri, di titoli da segnalare. Per ora ci accontentiamo di questi, se avete da segnalarne di vostri fate pure

L. C.


Abbiamo perso Manuela Manco

La stupidità e l’ingiustizia della morte. Ci ha lasciato un senso di grande dolore e disorientamento la prematura scomparsa della giovane ricercatrice salentina. Non esistono parole. Nemmeno il silenzio

L. C.


Il decalogo dell’olio

In poche parole, essenziali, destinate a chi vuol saperne di più e non vuole sbagliare approccio. Le dieci regole per la conservazione e l’impiego di oli di alta qualità a casa e al ristorante. Un progetto del Ceq rivolto ai consumi domestici e a quelli fuori casa

L. C.


L’olio desnudo

Come viene percepito l’olio ricavato dalle olive? Un giovane, originale e dinamico giornalista, Carlo Spinelli, che vede in foto, incontra tre giovani chef con diverse esperienze e culture. Si va dalla cucina classica a quella fusion, fino ad approdare alla cucina di strada riattualizzata. Cosa penseranno Alessandro Negrini, Wicky Priyan e Giuseppe Zen

L. C.


Volutamente vergine

Non è una provocazione, ma una scelta saggia e coraggiosa. Un olio vergine nasce tale e non è un extra vergine venuto male. Un vignaiolo del Salento, Giuseppe Coppola, in parte anche olivicoltore, lancia il suo olio vergine di oliva. Con orgoglio. Il prezzo della bottiglia? Otto euro

L. C.


Calabria olearia felix

Sono ottimista, sostiene il presidente dell'Unasco Luigi Canino. Partiamo da una situazione difficile, certo, ma non disperiamo. La realtà, almeno quella che ci appare oggi, si sta evolvendo in maniera virtuosa

L. C.


L’evoluzione del marchio Turri

Conosciamo i loghi delle aziende olearie italiane? Trascorrono gli anni e inevitabilmente si interviene anche sui loghi aziendali, con modifiche che ne perfezionano il segno distintivo. L’azienda olearia di Cavaion Veronese è stata fondata nel 1951 da Giancarlo Turri, ed è tuttora tra le più rappresentative dello scenario italiano

L. C.


Pioggia e grandine, fine raccolta

La terribile esperienza di Gioacchino Fior Rosso e della moglie Adriana Zeriul. In provincia di Trieste, hanno subito danni gravissimi. Dopo la gioia, una grande amarezza che non conosce consolazione

L. C.


Un impianto superintensivo

Il coraggio di guardare al futuro e investire. Pasquale Roccia racconta la sua esperienza, con parole e immagini. Ad Ascoli Satriano, nel nord della Puglia. Il nuovo oliveto è ubicato in località Pezza Placida, per un’estensione di due ettari e 3300 piante con sesto d’impianto 4x1,5

L. C.


Il grande Peppo e il cibo

Lo scrittore Giuseppe Pontiggia avrebbe compiuto ottant’anni il 25 settembre, ma è scomparso nel giugno 2003. Lo ricordiamo con una galleria di foto private, strettamente familiari, ma anche con alcuni stralci dalle sue opere, in cui tratta di diete, nuova cucina, vini e del terrore di ingrassare

L. C.


Il sorriso di Daniele Bordoni

Ora che è al di là delle nuvole, lo ricordiamo con rinnovato affetto. E’ stato un intellettuale raffinato, sempre pronto a nuove sfide. Ecco cosa ha scritto su temi forti e sempre attuali. Fino ad oggi siamo stati la civiltà del “tutto e subito”, ora occorre cambiare passo. Occorre iniziare a vedere le cose in una prospettiva diversa

L. C.


Prati su prati

Verdi, brulli, con fiori, senza fiori, con vista tronchi, arredati, pettinati, di campagna, di città, d’Italia, d’India, di Croazia, d’America: prati, comunque e ovunque prati

L. C.


Sperare è un dovere di tutti

Nino Centonze è impegnato, in Sicilia, sul fronte del turismo rurale e della produzione d’olio. Senza sogni e obiettivi – dice – non si va da nessuna parte, ma sognare significa anche ponderare e, allo stesso tempo, considerare l’evolversi delle situazioni intorno a noi. Ho la responsabilità – conclude – di consegnare ai posteri uno dei paesaggi “archeo olivicoli” più rari al mondo

L. C.


Esperienza e caparbietà

Il mio più grande vizio – ammette Salvatore Cutrera dalla Sicilia dei Monti Iblei – è il lavoro, proprio perché non distinguo il confine tra passione e sacrificio. Il mio lavoro è ciò che mi piace fare. Ed è proprio la passione il motore di tutto, specie nei periodi difficili”. Il ricordo dell’infanzia? “Il pianto di mio padre al suo esordio da frantoiano, all’uscita del primo olio dal separatore”

L. C.


Requiem per un uliveto

Non l’avete ancora letto Gli spiccioli di Montale, il libro denuncia del compianto Nico Orengo? Commettete un grande errore. Di fronte alla distruzione del paesaggio e delle bellezze degli olivi il narratore fa sentire la sua voce

L. C.


A casa nostra non è mai mancato

Olio e basta. Solo extra vergine. Per tutto. Il prezzo per una bottiglia? “Come minimo il giusto”, ammette la giornalista e blogger Sandra Longinotti. “Non si può pretendere – dice – che in condizioni di coltivazione diverse un olio abbia lo stesso prezzo. Quello proveniente da un terreno ripido o terrazzato non potrà mai costare quanto uno di pianura”

L. C.


Il traktor story di Silvio Legovic

Non siete ancora stati in Istria e non avete visitato il complesso di Baredine con la grotta e le sue meraviglie sotterranee? Grave errore, non esiste solo il mare. Se siete in zona, non perdete la storica collezione di trattori

L. C.


Ho realizzato il mio sogno

Adriana Zeriul è impegnata insieme con il marito Fior Rosso nell’azienda agricola di famiglia. Proprio un grande amore per l’olivo. Gli alberi svettano orgogliosi, l’olio che si ricava onora un lavoro condito di gioie e sacrifici. I tratti migliori della sua personalità? “Alzarmi presto al mattino e fare il meglio che posso”

L. C.


E’ sempre stato in casa

Silvia Ruggieri, esperta di turismo, si confessa. Con i nonni produttori in Sicilia, non posso che accogliere, nei mie pasti, l’olio ricavato dalle olive. Per me è il profumo l’elemento caratterizzante, grazie al quale ne resto attratta e affascinata

L. C.


Italian sounding

Il mito dell'Italia nelle tasche degli altri. Gli scaffali di molti punti vendita a New York non mancano di espliciti riferimenti al nostro Paese. Perfino il cibo di strada fa riferimento ai nostri prodotti, o comunque a un generico quanto improbabile stile alimentare italiano. Gli unici a non trarne pieno vantaggio sono gli italiani

L. C.


Segnali di affetto

Un sms dai toni amichevoli: "Ciao caro". A scatenarlo un articolo con il quale si mette in luce l'incongruenza del disciplinare di produzione dell'ipotetico Igp Olio di Calabria. "Peccato - si legge - che tu ti sia schierato con la parte peggiore della società calabrese quella per intenderci delle processioni..."

L. C.


L’effetto del cibo sui nostri geni

Una intervista allo studioso Francesco Visioli ci fa capire come la scienza faccia passi da gigante. Conoscete la la nutrigenomica? E la proteomica? Uno studio porta alla luce alcuni risultati straordinari, a partire dalla somministrazione di idrossitirosolo. Non è un caso che il decotto di foglie di olivo veniva usato tradizionalmente per l’ipertensione. E c’è dell’altro

L. C.


Il miglior olio è dove uno nasce

“Se qualcuno decide di utilizzare oli scadenti, inevitabilmente anche il piatto che ne ricava non può che risentirne. Ha senso una ristorazione basta su una qualità dell'offerta discutibile? E’ tutta una questione di professionalità”, ammette Graziano Becattini del Bagno Marisella

L. C.


Un tango oleoso

#olioalimentaeros. Ecco svelata la nuova mmagine simbolo che accompagnerà la quarta edizione di Olio Officina Food Festival 2015. A realizzarla Riccardo Stefanelli, di Plum. Al centro della cena un uomo e una donna, mentre si muovono ai ritmi del tango, in una cascata di succo di olive

L. C.


Cosa hanno detto a Roma

Il giorno della presentazione dei dati del Monitoraggio degli oli di oliva e di sansa, sono intervenuti Giovanni Zucchi, Claudio Ranzani, Pina Romano, Vincenzo Peluso, Massimo Occhinegro, Angelo Cremonini e Mauro Quadri. Noi li abbiamo ascoltati, hanno detto qualcosa su cui è bene riflettere

L. C.


Pazienza e comprensione

Dopo la tesi di laurea sul mercato mondiale degli oli da olive e il ruolo strategico delle organizzazioni dei produttori, Cosimo Damiano Guarini ha compreso che c'era qualcosa di strano nell’aria. Non si può pensare che il mondo dell'olio si riscatti parlando male dei suoi stessi attori. Ecco perché dedica il proprio tempo alla rinascita del settore

L. C.


Il murmure d’ulivi saraceni

Una delle tracce del tema degli esami di maturità 2014 è dedicata al poeta Salvatore Quasimodo. I suoi versi, oltre che le sue impeccabili traduzioni, gli sono valse il premio Nobel 1959 per la letteratura

L. C.


Iscriviti alle
newsletter