Codice Oleario pagina 12 di 17

Imparare a potare. Farlo bene

E’ giunto alla quarta edizione il corso intensivo di potatura dell’olivo, tecniche colturali e sicurezza sul lavoro. Si svolgerà nel Salento, organizzato dal centro culturale Casa dell’Olivo, dal 25 al 28 marzo, con lezioni teoriche e pratiche. Tra i docenti Salvatore Camposeo, Francesco Caricato, Pardo Di Tommaso, Enrico Maria Lodolini e Davide Neri

Olio Officina


L’assaggio dell’olio in dieci punti

Nella vita mai trascurare i propri organi di senso. Servono per difenderci dalle insidie, ma anche per provare piacere. Il miglior modo per scegliere l’olio extra vergine di oliva è assaggiarlo, valutandone la bontà attraverso i sensi. Basta osservare tali regole

Maria Carla Squeo


Cos’è qualità, il caso Coratina

La qualità degli extra vergini è una nebulosa tutta da esplorare. Il termine “extra”, di per sè ambiguo, dovrebbe essere attribuito al top della produzione olivicola mondiale, ma accomuna oli con proprietà sensoriali e salutistiche enormemente diverse che non vengono correttamente comunicate al consumatore

Maurizio Servili


Bassa acidità, c’è da ridere

O forse solo da piangere, vista la scarsa professionalità di chi gioca con l’economia e il futuro del Paese. Sembra di vivere proiettati in un mondo che regredisce a vista d’occhio. C’è troppa ignoranza, anche a livello istituzionale. E forse anche un disegno comune: distruggere il comparto oleario. Per giungere a quale traguardo, poi? In Italia ormai accade di tutto. Il buon senso, soprattutto, è latitante

Olio Officina

Sua maestà la Coratina

Gli oli di Coratina sono interessanti anche nell'utilizzzo per diete ipocaloriche. Ad affermarlo il professor Maurizio Servili. La nota cultivar pugliese si presenta a Milano, e lo fa mettendo in evidenza le proprie peculiarità. A partire da una sapiente interpretazione di chef del calibro di Viviana Varese e Pietro Zito. E’ una iniziativa della Città di Andria a partire dalla manifestazione di successo Qoco

Olio Officina


La qualità dell'olio è democratica

E' il video che Coltura & Cultura ha presentato in anteprima assoluta nel corso di Olio Officina Food Festival 2015 e che mette in risalto l'importante valore della scelta di un extra vergine quando si è davanti a uno scaffale

Olio Officina


Ed è subito blend

L'olio è un progetto, di cui il blend può costituire un aspetto importante se rientra all'interno di una strategia di valorizzazione. E’ quanto emerso nell’ambito di Olio Officina Food Festival, dove oltre alle parole sono seguiti i fatti, con un nuovo curioso format: una oil experience dedicata al grande pubblico per comprendere come si progetta un blend da oli con caratteristiche diverse

Monica Sommacampagna


E' tutta una questione di tappo?

Un forum con produttori e ristoratori a Olio Officina Food Festival sul tappo anti-rabbocco e su qual è lo stato dell'arte oggi e quali prospettive dopo l'entrata in vigore lo scorso 23 novembre della specifica normativa. Una iniziativa in collaborazione con le riviste "Bargiornale" e "Ristoranti"

Monica Sommacampagna

L’Igp Marche elimina le macine

Addio molazze in pietra e presse? Nel pomeriggio di lunedi è programmata la pubblica audizione nell’ennesimo tentativo di dare alla regione l’attesa e mai conseguita attestazione di origine per i suoi oli. Peccato per il gravissimo errore alla voce “Metodo di ottenimento”. Si crea uno storico precedente, limitando la libera iniziativa delle imprese frantoiane, con l’imporre la sola estrazione in continuo dell’olio dalle olive

Luigi Caricato


L’acidità libera

A scuola d’olio. Non tutti conoscono un parametro che tuttavia è il più evocato tra i tanti contemplati dal legislatore. C’è chi lo riporta in bella mostra in etichetta, facendone un vanto per la percezione della qualità che ne deriva

Luigi Caricato


Gli olivi titani

Non conoscete gli alberi monumentali di olivo? In particolare quelli pugliesi? C’è un libro che colma la vostra lacuna. Ne è autore Roberto Gennaio

Olio Officina


Ci vuole un Succo di olive

Non mancano le occasioni di formazione e studio. La Provincia di Rimini ha dato vita a una “Guida ragionata alla conoscenza degli oli, dalla produzione al consumo consapevole”, ne sono tra gli altri autori Giovanni Lercker, Luigi Caricato, Stefano Cerni e Lorenzo Cerretani, avvalendosi di altri preziosi apporti

Olio Officina

Vedi alla voce R

Exepertise. La casa editrice americana CRC Press ha pubblicato recentemente il libro dal titolo “Analyzing Sensory Data with R” curato da Sebastien Le e Thierry Worch. Al centro dell’attenzione un software statistico open source gratuito per l’elaborazione dei risultati delle analisi sensoriali

Lorenzo Cerretani


I rischi dei contaminanti

Non basta una generica analisi chimico-fisica. Ci vuole un occhio speciale. Qualcosa da tenere bene in mente quando si produce un olio da olive. Avete mai sentito parlare di idrocarburi policiclici aromatici, agrofarmaci, solventi alogenati, solventi aromatici e ftalati? Gli esperti che collaborano al progetto Coltura & Cultura hanno affrontato la questione in maniera molto dettagliata

Olio Officina


Differential Scanning Calorimetry

Expertise. Un libro di cui è curatrice Emma Chiavaro, dell’Università di Parma, molto importante perché riferisce intorno a una tecnica, la calorimetria a scansione differenziale, utile nel valutare sofisticazioni, termoossidazione e l'efficacia degli antiossidanti per i principali oli e grassi vegetali

Lorenzo Cerretani


La fotografia dell’Italia olivicola

Avevamo una posizione di rilievo. Oggi il comparto produttivo risulta compromesso. L'ultima campagna ha messo drammaticamente alla luce i difetti, le manchevolezze e le necessità delle strutture produttive. Sono richiesti provvedimenti urgenti per la costituzione di nuove piantagioni di olivo al fine di rinnovare le strutture produttive

Piero Fiorino, Elettra Marone

Il blend non è peccato

L’olio non cresce sugli alberi, è il suggestivo titolo del libro che Giovanni Zucchi ha pubblicato in questi giorni, rompendo un lungo e imbarazzato silenzio su una operazione spesso male interpretata, in realtà fondamentale per il successo commerciale degli oli da olive. Il sottotitolo è alquanto evocativo e provocatorio: L’arte del blending: come nasce un olio di grande qualità

Luigi Caricato


L’olivo sospeso

Non è un museo come tanti altri. A Seggiano, in provincia di Grosseto, vi è una nuova visione, avveniristica, degli spazi museali. Una pianta affonda le proprie radici in una cisterna, alimentandosi in modo insolito. I segnali della sua attività “nervosa” sono registrati e tenuti sotto controllo. Il visitatore può conoscere perfino le emozioni più intime della pianta

Luigi Caricato


Olivagione piemontese e valdostana

La raccolta in queste due regioni si è ormai conclusa, anche perché le temperature minime sono scese vicino allo zero. Ma se tutta il Paese si lamenta per una campagna olearia infausta, in quest’area a nord ovest del Paese è andata bene. Produzioni superiori di circa il 50% rispetto all’anno precedente e qualità eccezionali

Antonino De Maria


I terribili effetti della mosca

Expertise. L’Accademia nazionale dell’olivo e dell’olio attraverso uno dei massimi esperti entomologi fa il punto della situazione su quanto abbia inciso la mosca olearia nell’olivagione 2014 e su come ci si debba preparare per la prossima campagna. La lezione di quest’anno ci insegna che non si può essere impreparati e che è possibile affrontare in modo razionale le future scelte

Bruno Bagnoli

Iscriviti alle
newsletter

Etichettatura olio, quel che manca

Gli stati d’animo non sono tranquilli, anche se si fa finta di nulla. Per tutti sembra chiaro il dettato legislativo, in realtà non è così. Ogni norma si presta a molteplici interpreatazioni, e a rimetterci sono le aziende, soprattutto le piccole e medie, le meno strutturate. Si presuppone che ci sia correttezza e onestà, e allora perché non trovare una soluzione tecnica al problema? Noi ne abbiamo una

Luigi Caricato


Annata olearia, la verità fa male

Campagna olivicola disastrosa? Oggi si è talmente indeboliti che anche le mosche fanno paura. E ci si rende conto solo adesso che esistono i servizi fitopatologici regionali in Italia che non funzionano, o che, forse, sono stati messi a fare altro. Chi l’olivicoltura la fa per davvero si è saputo in qualche modo difendere

Angela Canale


Una nuova visione dell’olio

Expertise. A Meknès si è svolta la scorsa settimana la settima edizione delle Journées Méditerranéennes de l’Olivier. Il diffondersi dello stile alimentare mediterraneo nel mondo esalta l’olio di qualità. L’esperienza italiana in un intervento che fa luce sul progetto Oleosalusistem

Cesare Buonamici


Oliveti ad alta densità

Expertise. Una giornata nelle Marche tutta incentrata sull’intensificazione colturale in olivicoltura, con una particolare attenzione alla valorizzazione del germoplasma autoctono e alle tecniche colturali sostenibili da un punto di vista ambientale ed economico. Non esiste un modello unico valido per tutti gli ambienti e le condizioni socio-colturali, ma è il caso di darsi una mossa

Enrico Maria Lodolini

Simposio Xylella fastidiosa

Questa volta è qualcosa di più di un semplice convegno. Quattro giorni: Gallipoli 21-22 ottobre, Locorotondo 23-24 ottobre. La Regione Puglia promuove un’importante iniziativa per fare il punto sulle conoscenze scientifiche sinora acquisite. Obiettivo: individuare le linee di ricerca per le possibili soluzioni dell’emergenza fitosanitaria che ha colpito gli olivi nel Salento

Olio Officina


Olivagione gardesana, le stime

Anche nel nord Italia non sarà una campagna olearia molto generosa quest'anno. I dati resi noti dal Consorzio di tutela dell'olio Dop Garda prevedono un calo rispetto all'annata precedente

Olio Officina


Xylella, i sintomi sull’olivo

Expertise. Complesso del disseccamento rapido. Finora ci era stato detto che la causa principale era la Xylella, la quale causa l’occlusione dei vasi xilematici ostruendo la via di rifornimento idrico alla pianta. Questo è stato finora detto. Ora si delinea una situazione differente. Bisogna distinguere singolarmente, e separarle, le sintomatologie dei diversi patogeni

Giuseppe Vergari


Un impianto superintensivo

Il coraggio di guardare al futuro e investire. Pasquale Roccia racconta la sua esperienza, con parole e immagini. Ad Ascoli Satriano, nel nord della Puglia. Il nuovo oliveto è ubicato in località Pezza Placida, per un’estensione di due ettari e 3300 piante con sesto d’impianto 4x1,5

L. C.