Le forme dell'olio

Nocellara Bio Dop Valle del Belice & Biancolilla Bio

2022
Nocellara Bio Dop Valle del Belice & Biancolilla Bio

La tradizione olearia dell’azienda si riflette nella scelta di una bottiglia elegante ma anche maneggevole e stabile, capace di rievocare la forza, simbolo dell’ulivo. Gli elementi grafici dell’etichetta sono espressione della famiglia, dove ogni foglia dell’ulivo rappresenta ciascun membro

Oleum Mazzola nasce nel cuore della Valle del Belice dalla passione e dedizione di Salvatore Mazzola, da anni testardamente dedicato alla creazione di un olio extra vergine d’oliva biologico di qualità superiore.

La passione per l’agricoltura ha radici lontane e continua a camminare oggi sulle gambe degli ultimi arrivati: Manfredi e Giulia.

Questa è una storia di pura resistenza sin dalla sua fondazione, una storia di terre espropriate dalla mafia durante il famigerato sacco di Palermo e di minacce, di voglia di ripartire e di riappropriarsi della dignità.

Ogni membro della famiglia Mazzola contribuisce all'azienda agricola.

“Quest'anno la raccolta ha avuto un valore ancora più importante del solito - ci viene spiegato dai membri dell'azienda - : «mio padre è venuto a mancare a gennaio e la sua perdita ci ha colpito profondamente. A lui, il visionario dalle imprese incredibili, dobbiamo l'entusiasmo, la curiosità e la capacità di continuare a sognare. Questo è il sogno di mio padre, noi non arretriamo di un passo, ma continuiamo a lottare».

Non utilizziamo metodi meccanici di scuotimento durante la raccolta delle olive, che avviene esclusivamente tramite brucatura a mano, per rispettare il benessere degli ulivi e preservare il sapore più autentico dei loro frutti.

Siamo in regime biologico da dieci anni.

Non facciamo uso di prodotti chimici o sistemici, ci impegniamo a custodire la terra e proteggere la biodiversità dell’ambiente naturale.

Le nostre sono cultivar antiche e autoctone del territorio, e in questa terra rossa arsa dal sole, esprimono tutto il loro potenziale.

L’ideazione del nostro packaging è stata spinta dall’innovazione, dalla sostenibilità e dal voler essere riconoscibile, in grado di:

- coniugare i concetti di eleganza e semplicità, rispettando tuttavia una tradizione radicata come quella olearia;

-rispecchiare i valori aziendali: tradizione, famiglia, sacralità e qualità;

- preservare la qualità.

Il modello della bottiglia Oliena custodisce l’olio Evo biologico di Oleum Mazzola.

Dal design semplice e moderno, in grado di mantenere inalterato il rispetto della tradizione grazie alla forma bassa e cilindrica, aggiungendo il giusto tocco di originalità.

La bottiglia si rivela estremamente maneggevole e stabile, rievocando così la forza di cui l’ulivo è simbolo.

Il corpo della bottiglia è pensato in vetro scuro, per garantire un’ottimale conservazione dell’olio.

Un’innovazione che vuole restare fedele alla tradizione, con l’obiettivo di far emergere l’eleganza in modo semplice, attraverso un linguaggio diretto, così da intercettare il consumatore e portarlo a scoprire quello che resta il grande protagonista del progetto: un olio extra vergine di oliva biologico di alta qualità.

Può sembrare a prima vista un’etichetta con un potente significato materiale ma, ad un livello più profondo, sono la storia e i valori a essere espressi: tra linee spezzate e sinuose si evince il desiderio di continuare a lottare e sognare, innovare, traendo forza dallo spigoloso passato.

Il pittogramma è un incontro stilizzato tra un albero di ulivo e un albero genealogico, in modo da esprimere un duplice significato: resistenza/tenacia e tradizione familiare.

Ogni foglia, invece, rappresenta ciascun membro della famiglia Mazzola, e una in particolare spicca al centro, nella maestosità dell’oro: il precursore Salvatore Mazzola.

Se il packaging delle bottiglie vede protagonista l’olio, le etichette invece raccontano la nostra storia con un design minimale ma sostanziale, tra linee e sinuosità, tra tradizione e modernità.

Le due etichette vedono prevalere altrettanti colori, raccontando le caratteristiche organolettiche di ciascun olio.

Costante nelle due etichette è l’oro, chiaro riferimento al contenuto, definito dagli antichi romani, l’oro del Mediterraneo.

Le etichette vengono numerate a mano.

Bianco, simbolo di libertà, fertilità e creazione, si sposa perfettamente con la Biancolilla, cultivar autofertile, delicata e profumata.

Deve proprio il suo nome al colore chiaro della drupa nello stato acerbo.

Nero, simbolo di qualità, eleganza e trasformazione, identifica il sapore più intenso, piccante e amaro della Nocellara del Belice.

Le etichette sono state stampate su carta biodegradabile antiolio, che conferisce alla vista e al tatto la sensazione di un mondo legato alle tradizioni, rustico ma caldo e accogliente.

Le tecniche di stampa scelte sono:

- oro a caldo per il logo e la foglia centrale del pittogramma, che dona quel pregio che arricchisce e impreziosisce tutta la confezione;

- effetto braille per il pittogramma tinta su tinta.

L’etichetta presenta una fustellatura, per snellire e conferire maggiore leggerezza ed eleganza”.

Iscriviti alle
newsletter