Mondo

La via italiana al vivaismo olivicolo ad alta densità con cultivar autoctone

Appuntamento a Castel San Pietro Terme mercoledì 12 giugno, presso Agrivar, nell’ambito di Enovitis in campo, per un incontro da non perdere, organizzato da Olio Officina a partire da un tema molto attuale, soprattutto in ragione di un cambiamento climatico che ci impone di trovare con la massima urgenza le migliori e più efficaci soluzioni per affrontare al meglio i nuovi scenari produttivi. L’olivicoltura italiana necessita di nuovi impulsi e, soprattutto, di nuove varietà

Olio Officina

Valori, sapore, cultura. Al G7 l’olio Bio Young firmato Pantaleo ricoprirà un ruolo chiave

Avrà infatti l’importante compito di diffondere la tradizione di uno dei prodotti più rappresentativi della dieta mediterranea, l’olio extra vergine di oliva. Come? Omaggiando con ottocento bottiglie tutti i giornalisti che parteciperanno all’evento, dal 13 al 15 giugno a Fasano. Inoltre, il logo scelto dall’Italia per la presidenza è un ulivo secolare, stilizzato che, ramificandosi, unisce in modo dinamico e costruttivo il rapporto fra il Sud e il Nord

Olio Officina


C’è un luogo in cui olio, solidarietà e sport dialogano e danno vita a cose bellissime

Si tratta del World Triathlon Para Cup Taranto 2024, evento appena conclusosi che ha dato spazio ai talenti dei diversi sport che compongono la disciplina di esprimersi. In questo contesto, la storica azienda olearia Nicola Pantaleo si è fatta sostenitrice del progetto, trovando nell’iniziativa non solo un momento solidale importante, ma anche l’occasione per raccontare e diffondere i benefici dell’extra vergine per gli atleti

Olio Officina


MICA 2024, al via il concorso per condimenti, aromatizzati, sottoli e altro

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la seconda edizione del Milan International Condiments Award, concorso ideato da Olio Officina e volto a valorizzare le molteplici produzioni di condimenti, salse e conserve che guardano a un’attenta cura degli ingredienti, a partire dall’olio utilizzato. L’obiettivo principale consiste nel sensibilizzare i consumatori, gli operatori professionali del canale HoReCa e della distribuzione, ad aprirsi a una nuova visione di tali prodotti. Per aderire c’è tempo fino al 31 luglio 2024

Olio Officina


Una “underground experience” tra frantoi ipogei, letteratura e arte

Un accostamento insolito per un luogo che trasuda di memoria contadina. La manifestazione, al suo secondo anno, ha visto Melendugno e Borgagne protagonisti con alcuni dei loro frantoi, quali il semipogeo di quest'ultimo, il trappeto ipogeo Potì e, infine, il frantoio San Francesco e ha restituito svariate forme di bellezza e cultura attraverso mostre, performance, musica dal vivo e degustazioni

Carla Testa


Mare&Mosto. Le Vigne Sospese. Il vino e l’olio di Liguria

Si terrà nelle giornate del 19 e 20 maggio 2024 a Sestri Levante, nella cornice dell’ex Convento dell’Annunziata, la nona edizione di un evento divenuto ormai cult. Una iniziativa dei sommelier di Ais Liguria. Quale migliore occasione, allora, per poter trascorrere del tempo buono in un luogo magico assaporando vini e oli liguri di grande qualità. Per gli appassionati oleofili tra l’altro sarà possibile assistere alla premiazione dei migliori oli Dop Riviera Ligure. E ci sarà anche modo di assistere alla presentazione del libro Storia della Taggiasca, edito da Olio Officina

Olio Officina


L’olivicoltura piemontese del Monferrato si rende protagonista di un nuovo corso

Il ritorno della coltivazione apre a nuovi scenari, tanto più in un contesto come quello attuale, con un cambiamento climatico che consente di fatto il diffondersi della pianta anche in aree di produzione per molto tempo ritenute estreme. Il 16 maggio si svolgerà un incontro per fare il punto sullo stato dell’arte e sugli obiettivi da raggiungere. Tra i relatori Luigi Caricato, Marco Giachino, Giuseppe Giordano, Paolo Massobrio, Carlo Ricagni e Mariano Rabino

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter

C’è tanto bisogno di cultura per assegnare un valore immateriale al vino e all’olio

I due capisaldi dell’economia agricola italiana saranno al centro dell’attenzione venerdì 17 maggio 2024, in occasione della quattordicesima edizione della Giornata nazionale della cultura del vino e dell’olio, evento organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier. Per andare oltre la connotazione puramente merceologica, occorre scavare nelle radici profonde della nostra identità di popolo. Il vino e l’olio sono molto di più di una bevanda e di un alimento

Olio Officina


Comunicare l’olio a chi lo acquista? È un passo indispensabile

A fare il punto sul tema sarà Luigi Caricato, in un ricco dialogo con diversi esperti nell’ambito dell’evento Il giovane Favolosa - in programma a Trani nei giorni 9 e 10 maggio - dove prenderà il via una comunità nazionale intorno alla cultivar Favolosa. In quello definito “viaggio in un nuovo olio” non possono certo mancare le riflessioni su quali siano i migliori modi per arrivare al consumatore e le strategie di mercato vincenti

Olio Officina


La terra? Un vero e proprio capitale naturale

Caring Hands, opera in terracotta maiolicata con lustro oro brillante incastonata su una radica di ulivo, di cui è autore l’artista Domenico Boscia, rappresenta l’atto d’amore verso la terra. È stata presentata nel corso dell’anteprima del simposio scientifico internazionale che celebra il Centenario dell‘Unione internazionale delle scienze del suolo, che riunisce le società nazionali di 76 Paesi del mondo

Mario Portera


Andar per oli (e olive e aceti) al Cibus

L’appuntamento fieristico di Parma, dal 7 al 10 maggio, accoglie non poche aziende olearie. Ecco dove andare e chi incontrare. I bicchieri per l'assaggio sono pronti pere essere riempiti. Vale anche fare un giro negli stand delle aziende dedite alle olive da tavola e alle imprese acetiere

Olio Officina


Viaggio verso un nuovo olio extra vergine di oliva

La Favolosa, ovvero la cultivar FS-17 (Brevetto Cnr 1165 nv) è una varietà di olivo italiana ottenuta attraverso la selezione massale di semenzali della varietà Frantoio. Resistente al batterio della Xylella Fastidiosa, risulta idonea sia per l’olivicoltura ad alta densità, sia per gli impianti tradizionali. A Trani, in Puglia, il 9 e 10 maggio prende corpo la comunità nazionale della Favolosa

Olio Officina


Cosa significa (e cosa comporta) celebrare la Giornata della Terra

Cinquantaquattro anni fa, venti milioni di americani scesero in piazza in difesa dell’ambiente. Da allora ogni 22 di aprile tutto il mondo festeggia una ricorrenza che è un omaggio al nostro pianeta. Così, intorno ai problemi ambientali inizia a prendere forma una consapevolezza individuale e collettiva che si trasforma in nuove sensibilità, in nuovi stili di vita, in nuovi comportamenti. Una nuova agricoltura silenziosamente introduce un correttivo di civiltà. In una globalizzazione che pare aver smarrito il senso del luogo, riemerge un’agricoltura di servizi che pochi riescono a scorgere e a valutare nel suo significato più autentico

Alfonso Pascale