Cook

Il progetto Extra Cuoca in cinque video interviste

C’è grande attesa, i tempi si avvicinano. È una attesa tutta al femminile, vista la brillante idea dell’associazione delle Donne dell’Olio di istituire un contest dedicato alle cuoche professioniste o lavoratrici autonome. La partecipazione al concorso è stata prorogata al 18 settembre. L’obiettivo dell'iniziativa sta nel valorizzare l’altissima qualità degli extra vergini a partire da quel che può avvenire in cucina. Ecco cosa ci raccontano al riguardo Alessandra Baruzzi, Federica Gianelli, Vanessa Lorenzetti e, per la parte maschile, Giuseppe Capano e Giorgio Donegani

Olio Officina

Pochi, essenziali ingredienti, e tre gocce di olio dorato

Ricetta oliocentrica. Ideale per l'estate: mozzarella con gocce di olio dorato su crema di pomodori piccadilly e broccoletti verdi alle mandorle. È una ricetta talmente oliocentrica che si utilizzano tre oli con tre differenti intensità delle note fruttate: leggere, medie, intense. Assolutamente da provare

Giuseppe Capano


A Recanati, dalle sorelle Gabrielloni, la cucina di campagna dell'Infinito

RISTORANTE OLIOCENTRICO. Non può che essere "oliocentrico", visto che la proprietà e la gestione sono affidate a Gabriella ed Elisabetta, insieme con la cugina Sonia. Al centro di tutto vi sono gli olivi e l'olio del Frantoio Gabrielloni. Il ristorante - un omaggio, per il nome, al poeta Giacomo Leopardi -  è collocato all'interno dell'agriturismo “Al crepuscolo”. Vi si trova una perfetta fusione di stili che traduce in qualcosa di tangibile una visione autentica di cucina gustosa, sapida, salutare, rimodulata con efficacia e in chiave moderna

Maria Carla Squeo


È estate, in Puglia c'è l’Agrobistrot di Pantaleo Agricoltura

RISTORANTE OLIOCENTRICO. Nell’azienda agricola di Luisa Pantaleo, a Fasano, si coltiva di tutto. È una vera azienda agricola nel senso pieno del termine, improntatta sulla sostenibilità, e, oltretutto, vi si seguono i metodi di coltivazione biologica. Non solo ortaggi, si producono anche olive destinate a diventare olio. Ovviamente, visti i numerosi olivi secolari che includono nella stessa campagna il bistrot, e vista anche la presenza di un moderno frantoio, le proposte gastronomiche sono da ritenere fortemente oliocentriche

Maria Carla Squeo


Un extra vergine brevettato: il Petrini Plus®

SAGGIO ASSAGGIO. Quando si dice che la differenza la fanno le idee e la tenacia. La grande innovazione di prodotto di Francesca Petrini pensata per le donne. È un olio arricchito con vitamina D3, K1 e B6. Già presente da tempo sul mercato da tempo, si è imposto nel canale di vendita di farmacie ed erboristerie. All'assaggio svettano i profumi vegetali dai sentori puliti e freschi di erbe di campo, oltre a una sensazione morbida e dolce al primo impatto

Luigi Caricato

Il Dop Garda Trentino di Madonna delle Vittorie

SAGGIO ASSAGGIO. L'azienda olivicola e olearia, di proprietà della famiglia Marzadro - storicamente impegnati nella produzione di grappa a Nogaredo - abbraccia tre comuni del Trentino: Arco, Riva del Garda e Torbole. L'olio si contraddistingue per eleganza e finezza

Maria Carla Squeo


Un monocultivar Peranzana che ha per nome BioOrto

SAGGIO ASSAGGIO. Un olio profumato ed equilibrato, prodotto ad Apricena, nel Parco nazionale del Gargano, dalla famiglia Passalacqua, che oltre a produrre un extra vergine a partire dall'oliva simbolo del territorio, ponendo grande attenzione alle peculiarità sensoriali, si impegno a tutto tondo anche nella produzione di ortaggi secondo le logiche dell'agricoltura biologica

Sabrina Pupillo


Quanto sono buoni i Peperoncini farciti al formaggio a firma Fratelli De Andreis

SAGGIO ASSAGGIO. Il marchio di riferimento è “Olio & Orti”, e si comprende bene il perché: da una parte l'olio, dall'altra tutto ciò che va a finire sott'olio: delizie pure dal sapore delicato, con tutti gli ingredienti ben amalgamati tra loro, in perfetto equilibrio gustativo e tattile

Luigi Caricato


È Giacomì, il monovarietale Coratina di Masseria Pezze Galere

SAGGIO ASSAGGIO. Il nome dell'olio fa riferimento a Giacomo Oronzo Semeraro, che nel 1859 iniziò ad impiantare alcuni olivi secolari nel suo terreno posto ai piedi dei colli di Cisternino. Ora, a distanza di anni, c'è Giacomo Francesco Semeraro, che insieme alla moglie Alba Guarini e al figlio Giacomo, coltiva 3 mila olivi ripartiti in 5 varietà su 26 ettari, tra cui la imbattibile oliva che prende nome da Corato

Renzo Ceccacci

Le Donne dell’Olio puntano sulle donne chef, con Extra Cuoca

Si tratta del primo contest nazionale dedicato a chi opera professionalmente in cucina e si impegna nel valorizzare gli extra vergini di qualità. Così, con un accordo strategico con l’Ercole Olivario, si sta procedendo con il mettere in risalto i talenti femminili emergenti, anche attraverso un corso di alta formazione sulle caratteristiche sensoriali degli oli, nonché sulle loro proprietà nutrizionali e sulle tecniche di cucina più efficaci

Olio Officina


C’è eleganza e accoglienza al Decanter Cantina Pop

RISTORANTE OLIOCENTRICO. A Lugano, un locale di grande appeal in un ambiente raffinato e invitante in cui il comune denominatore è innanzitutto l’amore per il vino e per le migliori bollicine, ma dove trova spazio anche un extra vergine istriano prodotto sulla costa adriatica, fra l’insenatura di Daila e Punta Salvore. Padrone di casa è Steve, sempre in prima fila nel proporre il meglio, avvalorato anche dal team in cucina e in sala

Paola Cerana


Una sfida tutta al femminile: Embrace, di Evo Sicily

LO PRODUCO, LO RACCONTO. Protagoniste due donne, due mamme legate dalla passione e dall’amore per l’olio e il vino: Carmen Bonfante e Giusy Gambini. Il loro olio extra vergine di oliva Igp Sicilia viene prodotto a Campobello di Mazara ed è un forte richiamo alle origini che si traduce in un monovarietale Nocellara del Belice. Tante le parole chiave, tutte con la lettera iniziale “e”: eleganza, evoluzione, equilibrio, eticità, eccellenza, ecosostenibilità. In una parola: Embrace

Olio Officina


Il Calmasino supera la prova del nove con le insalate

SAGGI ASSAGGI. Un olio frutto di un blend multivarietale adatto a molteplici impieghi, perché versatile, ma soprattutto molto adatto con le insalate, laddove non sempre tutti gli extra vergini riescono con efficacia. Ha un buon effetto condente, il che implica la possibilità di non versarne tanto e restare in forma

Maria Carla Squeo

Questo extra vergine è molto Felice ed è l’Evo più nordico del Mediterraneo

SAGGI ASSAGGI. Siamo nel Garda, un territorio celebre e tanto decantato. In un'areale che ricade nella Dop Garda con menzione geografica aggiuntiva "Bresciano". A firmarlo è la Cooperativa agricola San Felice del Benaco, detta anche "la Verità"

Alessia Cipolla


Le Gocce d’Oro nella versione Fresco di Macina

SAGGI ASSAGGI. In Toscana, a Lucca, la storia di una famiglia che vanta ben 120 anni di attività nel settore oleario. I Rocchi. Tra le varie referenze abbiamo recensito un extra vergine che viene imbottigliato nel periodo della frangitura

Francesco Caricato


Non sottovalutiamo l'olio di semi di vinacciolo

SAGGI ASSAGGI. Se solo si chiamasse con un nome diverso, “olio di semi d’uva”, per esempio, sarebbe molto più attrattivo e fascinoso, e tutti, ma proprio tutti, ne comprenderebbero il reale valore nutrizionale. E voi? Lo avete mai provato? Noi lo abbiamo fatto, scegliendone uno a firma Pietro Coricelli 

Silvia Ruggieri


Quest'olio lo produce un eroe dell’olivicoltura estrema d’alta quota

SAGGI ASSAGGI. È l’olio extra vergine di oliva che possiamo definire della "testimonianza". Ci racconta di un mondo che non sa rinunciare a coltivare i campi, anche se su terreni scoscesi e impervi. È prodotto ad Aurigo, un micro comune di sole 335 anime in provincia di Imperia, da Domenico Ranisio

Luigi Caricato

La storia in bottiglia. Il Dop Garda Orientale del Marchese di Canossa

SAGGI ASSAGGI. Dagli olivi in gran parte della cultivar Casaliva si ricava un extra vergine elegante e fine, delicato. Si presta a molteplici impieghi, ma è perfetto con insalate verdi a foglia tenera o con bigoli con ragù d’anatra

Francesco Caricato


Le meduse? Sono buonissime. Povere di calorie e grassi, ricche di antiossidanti

Avete voglia di soddisfare ogni tipo di curiosità, anche quelle più insolite? Allora scaricate gratuitamente, e leggete, un libro edito dal Cnr, dove sono riportate le prime ricette “stellate” in stile occidentale, tutte a base di meduse. Il loro uso alimentare non è ancora autorizzato, d'accordo, ma intanto alcuni ricercatori, aiutati da alcuni chef, ci aiutano a farci cambiare idea intorno a queste creature marine, non più nemiche odiate, ma addirittura preziose risorse alimentari da non sottovalutare

Olio Officina


Fino a che punto possono cambiare i nostri gusti alimentari?

Quando parliamo di cibo spesso dimentichiamo che cambiano i gusti di epoca in epoca, di luogo in luogo. I gusti sono influenzati dalle abitudini e dalle tradizioni, ma anche il nostro DNA influisce. Esistono, nella popolazione, i "supergustatori", ma questi sono pochi e non influenzano in ogni caso il gusto generale dei consumatori. Il naso vince sempre su tutti i sensi, quando proviamo piacere per il cibo. Scopriamo perché  

Olio Officina


Cozze al gratin rivisitate

RICETTA OLIOCENTRICA. Una ricetta facile e veloce. A presentarla ai nostri lettori un economista, cuoco per diletto. Si parte da una ricetta tradizionale, ma con qualche novità, come, per esempio, l’inserimento di aromi quali i semi di finocchio e il timo. Vediamo, nel dettaglio

Massimo Occhinegro

Iscriviti alle
newsletter

La Trimurti gastronomica di Noto

RISTORANTI OLIOCENTRICI. Tre attività - a Noto, in Sicilia - con l’olio Bufalefi al centro di tutto, un extra vergine capace di "mettere i sapori sull’attenti”. Ed ecco dunque, in ordine di esordio: Cantina con uso di cucinaOrto di Santa Chiara Landolina & Modica aperitives. Protagonista il buon cibo del territorio, accompagnato da oli, vini e birre della prestigiosa e storica azienda siciliana Modica di San Giovanni

Alessandro B. Modica


Mai provato l'olio dei monaci benedettini camaldolesi?

SAGGI ASSAGGI. A Bardolino, in provincia di Verona, l'extra vergine dell'Eremo San Giorgio, ottenuto da olive Casaliva, Frantoio, Raza, Trep e Leccino. Un fruttato medio leggero ideale con creme di verdure e con un piatto tipico del territorio nel quale l'olio viene prodotto: risi e bisi

Maria Carla Squeo


Quando l'olio diventa esperienza e condivisione

Una originale collaborazione “oliocentrica” tra Marco Stabile, chef di Ora d’Aria, e Matteo Frescobaldi, brand manager di Laudemio Frescobaldi. Due toscanità di Firenze per il lancio di una iniziativa che prevede una special box in edizione limitata disponibile su Cosaporto.it

Maria Carla Squeo


Il piacere del cibo mangiando circondati da 9 mila metri quadri di un uliveto plurisecolare

RISTORANTE OLIOCENTRICO. In un fascinoso angolo di Toscana c’è un ristorante tra gli ulivi. Si chiama Antico Uliveto, in quanto gli ulivi che circondano il locale sono effettivamente secolari, piante, esattamente, della varietà Quercetano

Maria Carla Squeo

Il giallo del limone, il giallo dell’olio

SAGGI ASSAGGI. È un condimento a base di olio extra vergine di oliva e limoni liguri. A produrlo è il Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia, della famiglia Mela, e il nome con cui è stato immesso in commercio è, sic et simpliciter, Giallo

Maria Carla Squeo


Il Caffè Centrale di Asolo e i due fratelli (oliocentrici) Botter

CAFFÈ OLIOCENTRICO. Nella celebre cittadina veneta si produce un olio elegante e fine, delicato, e tra i produttori di maggior successo vi sono i Botter, che tra l'altro riservano uno spazio importante all'olio extra vergine di oliva. Anche in cucina

Maria Carla Squeo


Il Biologico di Masserie di Sant'Eramo. È come tale un succo di frutta

SAGGIO ASSAGGIO. Come tutti gli extra vergini, non subisce trasformazioni in quanto è un puro estratto di oliva. In più, la coltivazione biologica lo rende ancora più speciale. Ci sono i sentori della Puglia e delle olive Coratina e Ogliarola barese: note di erba fresca, mandorla verde e una netta punta piccante

Francesco Caricato


Il Pesto di basilico genovese Dop? Con e senza aglio

SAGGIO ASSAGGIO. Impareggiabile questa salsa verde che ha per protagonista il celebre basilico genovese, tanto rinomato da essere riconosciuto da una specifica attestazione di origine. Al suo interno l'immancabile olio dal gusto delicato. Due differenti formulazioni a firma di Guido 1860

Maria Carla Squeo