Festival

In che modo si è affermato l’olio extra vergine di oliva

L'olio Evo è un precursore di quegli alimenti poco processati, che contrastano e si oppongono agli alimenti ultra-processati. Bisogna perciò partire da qui per comprenderne tutto l’intrinseco valore. Eppure, rivolgendo uno sguardo al consumo dei piatti pronti, emerge che non tutti contengono olio extra vergine. Nei ristoranti c’è spazio per un cambio di passo, e i consumatori? Cosa fanno? C’è sempre qualcosa di nuovo da dire quando si parla di extra vergini. Ce lo conferma l’oleologo Lorenzo Cerretani, amministratore delegato di Salpa, azienda che produce piatti pronti nel settore surgelati

Chiara Di Modugno

Olio Officina Festival con gli occhi di un bambino

Come ogni anno, Luigi Caricato, ideatore e organizzatore del grande happening dedicato agli oli da olive e ai condimenti, ha ospitato bambine e bambini della scuola primaria in quanto crede fortemente che i consumatori del futuro debbano iniziare ad avvicinarsi all’olio extra vergine di oliva in giovanissima età per poter scegliere un domani con consapevolezza. Ampio spazio, quindi, è stato dedicato anche in questa tredicesima edizione ad attività fatte su misura, con uno spirito - è il caso di dirlo - oliocentrico

Pierfrancesco Caricato


I Premi Olio Officina Cultura dell’Olio 2024

Nell’ambito della tredicesima edizione di Olio Officina Festival hanno ricevuto il riconoscimento Jaime Lillo, il neo direttore esecutivo del Consiglio oleicolo internazionale, l’oleologo Lorenzo Cerretani, lo chef Giuseppe Capano e l’archeologo industriale Alberto Fachechi. Il Premio Olio Officina per la Musica 2024 al chitarrista classico Matteo Mela. E, infine, Personaggio dell’anno 2023 è Salvo Dell’Arte

Olio Officina


È inaccettabile trattare l’olio da olive come commodity

A dichiararlo è stato il direttore generale di Assitol, Andrea Carrassi, nell’ambito del talk Mercato dell’olio in fibrillazione. Le possibili strategie per il futuro tenutosi durante la tredicesima edizione di Olio Officina Festival. Questo è il momento storico giusto per trasmettere al consumatore che l’extra vergine ha un valore ben preciso, partendo dai suoi effetti benefici salutistici

Olio Officina


Una finestra sul mondo e uno sguardo oltre il nostro pianeta

A Olio Officina Festival si parte - da fermi, nelle sale della Fabbrica del Vapore a Milano -  per un interessante viaggio alla scoperta degli "oliveti impossibili", quelli per esempio di Pakistan, India, Cina, Argentina. E poi non si trascura il passato, per capire la storia delle innovazioni attraverso un focus sui brevetti delle macchine della produzione dell’olio, in modo da comprendere come sia possibile prospettare nuove invenzioni in un settore che può apparire già ampiamente testato e compiuto. E infine, tante altre realtà, alcune perfino spaziali, nel tentativo di coltivare piante oltre il pianeta Terra, creando un ecosistema artificiale dove produrre cibo in condizioni estreme

Olio Officina


La cultura del buon cibo si nutre anche di contenuti culturali

Il cibo ci racconta. Lasciamoci attraversare dalle dinamiche che determinano il processo di preparazione di un piatto. Cosa c'è dietro la scelta degli ingredienti, cosa ci spinge ad andare oltre le consuetudini e sperimentare nuovi approcci. A Olio Officina Festival alcune utili chiavi di lettura per comprendere la gastronomia contemporanea e l'apertura alla sperimentazione attraverso tanti workshop di scuola di cucina e di assaggio

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter

Poste Italiane parteciperà con due annulli filatelici a Olio Officina Festival 2024

Appuntamento nei giorni venerdì 1 e sabato 2 marzo, presso la Fabbrica del Vapore, a Milano, dalle ore 11 alle ore 17. Tutti gli appassionati di filatelia si troveranno immersi nel vasto e multiforme mondo degli oli e delle olive da tavola. Il primo bollo è dedicato al tema della tredicesima edizione del grande happening internazionale: Olio Musicale. Il secondo all'assaggio delle olive da tavola

Olio Officina


Ricordo a più voci di Sossio Giametta

Anticipazioni Olio Officina Festival 2024. Sabato 2 marzo un appuntamento da non perdere. A commemorare il grande filosofo, tra i più insigni studiosi e interpreti di Friedrich Nietzsche, scomparso lo scorso 15 gennaio, ci saranno Vincenzo Barone, Andrea Camprincoli, Mario Carparelli, Giuseppe Girgenti, Francesco Iannello, Federico Leonardi, Niccolò Rapetti e Gino Ruozzi, in un incontro a cura di Marco Lanterna

Olio Officina