Condimenti

“Aceto balsamico” di Cipro: il punto sull’opposizione dell’Italia

È recentemente giunto a Bruxelles il documento che sostiene l’incompatibilità della norma cipriota con i principi del diritto comunitario. Le molteplici e puntuali argomentazioni elaborate dal ministero delle Politiche agricole evidenziano come il progetto risulti contrario ai regolamenti Ue sotto svariati aspetti, sia in materia di etichettatura dei prodotti e di informazione ai consumatori, sia in merito alla reciprocità e alla concorrenza leale nel mercato interno

Olio Officina

Anche l’Aceto Balsamico di Modena Igp avrà il proprio distretto per una maggiore tutela

L’istituzione di questo strumento segna un passo importante per la promozione di uno dei prodotti più significativi dell’agroalimentare italiano. Come quelli già presenti, anche questo distretto è strettamente legato al territorio e rappresenta un risultato determinante, capace di restituire il giusto riconoscimento agli imprenditori e a tutti gli attori della filiera

Olio Officina


Torna Acetaie Aperte tra degustazioni e nuove esperienze

L’evento, organizzato dai consorzi di tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp e dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop, è un viaggio sensoriale alla scoperta delle peculiarità di questi importanti prodotti. Dalle spiegazioni inerenti alla filiera produttiva fino ai suggestivi percorsi nei musei dedicati al Balsamico, il 25 settembre sarà possibile visitare oltre trenta aziende, scoprendo così la storia di un territorio e delle realtà che lo caratterizzano

Olio Officina


Cotto di fichi e di ciliegie. La grande tradizione italiana dei condimenti

Oxos. L’azienda pugliese Donna Francesca è una realtà nata nel 2013 e, ad oggi, il suo nome è conosciuto in ben quattro continenti. Il segreto risiede nella qualità delle materie prime che vengono lavorate, ma anche nella creatività della proposta. Ne è un esempio è l’extra vergine su misura. Ma anche i condimenti a base di frutta, golosi e versatili, sono molto apprezzati, e si possono impiegare in quanti più modi possibili: dall’insaporire le insalate fino a preparare cocktail o bevande fresche

Maria Carla Squeo


Aceto balsamico, conoscerlo per apprezzarlo meglio

Per comprendere un concetto, una materia e un alimento è necessario studiare e approfondire quanto si ha davanti. Così, uno dei condimenti più utilizzati nella nostra cucina, che sia salata o dolce, non lo si conosce come lo si dovrebbe. Adesso però è possibile rimediare. Il volume Codice sensoriale Aceto Balsamico, frutto di vent'anni di studio e degustazioni attente da parte degli Assaggiatori Italiani Balsamico, ha proprio lo scopo di diffonderne la conoscenza

Olio Officina


L’aceto balsamico sloveno? Non è possibile

Si avverte l’urgenza di contrastare abusi di un nome storico. Il caso della Slovenia, con l’introduzione nel proprio ordinamento di una norma in contrasto con il diritto comunitario, preoccupa non poco il Consorzio di tutela dell'Aceto Balsamico di Modena. Nella questione sono coinvolte le istituzioni italiane, che hanno dichiarato di intervenire, qualora ce ne fosse bisogno, anche attivando la procedura di infrazione prevista dal Trattato europeo. L'onorevole Filippo Gallinella mantiene una posizione ferma in merito, e sostiene che dobbiamo difendere le nostre eccellenze anche sui mercati digitali, impegnandoci in una battaglia corale

Olio Officina


Avete mai provato l’olio di lentisco?

È un olio che stupisce per il suo forte carattere. Ad annusarlo si scorgono i sentori di corteccia e resina, un aroma balsamico. Ha un gusto con una base amarognola che rimanda alla macchia mediterranea. Oggi cresce l’interesse scientifico anche per le sue proprietà dermatologiche e cosmetiche. La pianta da cui si ricava, appartiene da sempre al paesaggio naturale della Sardegna

Paola Cerana


Iscriviti alle
newsletter

Forme dell’aceto 2019, i premiati

Si tratta della prima edizione del concorso di packaging e visual design dedicato agli aceti. La giuria ha dato i suoi riscontri, in attesa della premiazione a Milano, venerdi 1 febbraio, nell’ambito di Olio Officina Festival. Ecco i vincitori per la categoria regalistica e scaffale, e i premi miglior comunicazione di prodotto, innovazione, miglior etichetta, miglior confezione, e il premio linea commerciale

Olio Officina


A proposito di aceto di oliva

A Bari, nel corso del Congresso SISSG che si è svolto in ottobre, ha destato molta curiosità la relazione di Antonella De Leonardis, la quale - insieme con Vincenzo Macciola e Emanuele Marconi e per conto del Dipartimento di Agricoltura, Ambiente e Alimenti dell'Università degli Studi del Molise Campobasso - ha affrontato il tema dei prodotti a uso alimentare a partire dagli scarti oleari. L’aceto di oliva, comparato con altri aceti commerciali, si caratterizza per un elevato contenuto di sostanze minerali e fenoli totali, tra cui soprattutto idrossitirosolo. Si presenta con una nota amara e pare essere un fattibile e promettente prodotto nutraceutico

Olio Officina


L’aceto, questo sconosciuto

Siamo certi di conoscere gli aceti? Per non sbagliare, meglio ricorrere al plurale, visto che ve ne sono di tante tipologie. Noi lo abbiamo chiesto a Massimo Malpighi, quinta generazione di una storica famiglia nel modenese. “Nel tempo - ha affermato - si sta facendo conoscere sempre più, nella maniera giusta. Sta diventando un ingrediente da utilizzare in cucina”. Tra gli aceti spicca il balsamico, il quale “non è ancora considerato una commodity, quanto piuttosto una delicatessen”. C’è anche il segmento del biologico, “ma i numeri non sono poi così elevati”

Luigi Caricato


L’aceto tradizionale a OOF

Non solo olio. Due oxologi, Mario e Giorgio Gambigliani Zoccoli, saranno protagonisti a Olio Officina Festival, di due momenti di formazione di aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop. Lo si potrà apprezzare in purezza e in abbinamento gastronomico

Olio Officina


Conoscete l’olio di colza?

Ci sono grassi alimentari di cui si sente parlare ma di cui si sa molto poco. Eppure la prima domanda, la più spontanea che ci poniamo, è se faccia bene o male alla nostra salute. Qualcuno avrà anche letto qualcosa in merito agli effetti dell’acido erucico. Cosa ne sappiamo? E perché oggi tale olio viene chiamato canola oil?

Giovanni Lercker


Come ti abbino gli aceti

Li utilizziamo senza conoscerli, eppure è un mondo tutto ancora da scoprire. Una volta acquistati, siamo sicuri di saperli utilizzare in cucina al meglio? Siamo capaci di abbinarli correttamente, valorizzandone le peculiarità? Proviamo con gli aceti balsamici di Modena e Reggio Emilia, l’aceto di vino rosso Barolo, quello di vino bianco comune, l’aceto di mele, il vinagre di Jerez e l’aceto di miele

Luigi Caricato


Tributo al burro

E’ la parte grassa del latte, quella separata dal siero e condensata. Tante generazioni sono cresciute a pane e burro. Ci sono regioni al nord dell’Italia in cui era il grasso di riferimento, prima che arrivasse l’olio democratico, quello ottenuto dalle olive, oggi tanto ambìto. L’omaggio degli artisti del movimento culturale Arte da Mangiare al re dei grassi di origine animale

Olio Officina