Gea Terra

Lo sfruttamento del sole avrà un ruolo centrale nella transizione energetica

Si parte dalle vernici fotovoltaiche per andare incontro a  un'alternativa efficiente al silicio. Gli importanti risultati di uno studio condotto dal Cnr-Nanotec di Lecce e Bari in collaborazione con l’Università di Bari, pubblicati su Chem apre a nuove prospettive

Olio Officina

Non c'è più tempo: l’Ue tutelerà l'ambiente anche attraverso misure penali

I casi di criminalità ambientale sono un fenomeno globale sempre più frequente. Ciò che deriva da questi atti sono perdita della biodiversità, alterazioni climatiche e problemi di salute. La Commissione europea, davanti a questo scenario, ha deciso di rendere più efficace la tutela dell'ambiente attraverso una proposta dove gli Stati membri dovranno, in caso di reati, intervenire adottando misure di diritto penale. La proposta ha lo scopo di salvaguardare le nostre risorse e di rafforzare la cooperazione, anche tra Paesi extra Ue 

Olio Officina


Un modello di olivicoltura per tutelare la biodiversità

Visti i traguardi raggiunti dal progetto Olivares Vivos, impegnato a recuperare il legame tra il settore agricolo e la natura, in questi giorni è stato presentato al Consiglio Olivicolo Internazionale Life Olivares Vivos+, nato con lo scopo di velocizzare l’espansione del modello precedente in altri Paesi. I luoghi maggiormente coinvolti sono quelli vocati all’olivicoltura come Italia, Grecia, Spagna e Portogallo. Presto il programma sarà esteso anche ad altre colture

Olio Officina


In Spagna viene tracciata la dispersione delle acque reflue per salvaguardare gli ecosistemi

I cicli di scarico nelle acque di irrigazione delle risaie del Delta dell’Ebro sono una delle principali cause di perdita e alterazione della biodiversità. L’Irta e l’Università Politecnica della Catalogna hanno realizzato un modello per determinare il percorso di queste sostanze: attraverso l’utilizzo di un colorante specifico, la rodamina Wt, è possibile rilevare le zone più colpite e rielaborare le attività di acquacoltura

Olio Officina


Patto Verde Europeo, gli obiettivi pianificati sono ancora lontani

Gli eco-schemi sono uno strumento necessario per supportare la sostenibilità ambientale. La loro elaborazione avviene all’interno dei piani nazionali per promuovere la nuova Pac, ma da un rapporto conseguito da BirdLife, Wwf e Eeb è emerso che solo il 19% di questi è definito in modo tale da poter raggiungere gli obiettivi ambientali prefissati in 21 Paesi membri. Tra i piani che necessitano di essere modificati rientra anche il Pepac, il Piano Strategico Spagnolo

Olio Officina

La trasformazione digitale del settore agricolo in vista di un futuro sostenibile

«La digitalizzazione in agricoltura ha il potenziale, tra le altre cose, di migliorare l'uso efficiente delle risorse», proprio per questo deve essere adottata da quante più aziende possibili, per permettere alle generazioni future di beneficiare ancora di quel che la terra offre. È compito di chi lavora ogni giorno nel settore limitare lo spreco di acqua e impiegare nuovi prodotti meno dannosi per l’ambiente. L’Internet of Things e le nuove tecnologie sono un punto fondamentale da cui partire e alcune realtà spagnole hanno già avviato il loro processo di crescita e miglioramento

Olio Officina


nota stampa

Coltivare il benessere, diventando promotori di nuovi stili di vita

Gli esseri umani sono collocati all’interno di un ecosistema dotato di un proprio equilibrio che spesso è stato alterato. Siamo giunti a un punto critico e occorre un cambio di rotta. Da qui e la campagna di Cia - Agricoltori Italiani che lancia un'apposita Carta del Benessere allo scopo di tutelare la natura e i suoi prodotti. È solo così possiamo prenderci cura della nostra salute: “il benessere deve essere circolare o non è tale”

Olio Officina


Va bene piantare alberi ma per i problemi climatici non basta

Il quarto Forum Nazionale sulla gestione forestale sostenibile di Legambiente del 18 novembre ha fornito considerazioni e proposte per l’utilizzo efficace delle foreste sul clima

Marcello Ortenzi


Sono “Alberi, non parole”. L’iniziativa dei vignaioli del Vino Nobile di Montepulciano

Dopo quanto è avvenuto nel 2019, è proseguito l’impegno simbolico per contrastare l’inquinamento e i cambiamenti climatici con la messa a dimora di ulteriori nuove piante, 400 in tutto, all’interno di un parco dedicato. A effettuare l’interramento i bambini delle scuole primarie del territorio

Olio Officina

Conserviamo le specie di uccelli in declino prima che sia troppo tardi

La perdita di milioni di volatili, dal 1980 ad oggi, non ha causato danni solo alla biodiversità: le funzioni di interi ecosistemi sono sotto minaccia, e con loro anche noi esseri umani. L’Unione europea è intervenuta con direttive e piani di protezione e recupero, ma nonostante i risultati siano incoraggianti, il lavoro per rimediare a questa situazione è ancora lungo

Olio Officina


Gli uliveti culla della biodiversità

È un impegno iniziato sette anni fa, quello di Seo/BirdLife. Ad oggi, la tenuta di Cortijo Guadiana con 1.800 ettari olivetati ospita 114 specie di volatili, raccontate e spiegate all’interno della Cortijo Guadiana Bird Guide, e ciò che emerge è una grande verità: «la relazione tra uccelli e uliveti è così intima che i paesaggi mediterranei non potrebbero essere compresi senza gli intrecci ecologici che risultano da questa simbiosi»

Olio Officina


Perché si ha paura della ricerca?

Gli olivi distrutti dopo dieci anni di sperimentazione. Eppure si trattava di piante resistenti a siccità e salinità. Perché l’Italia è così ostile alla scienza?

Eddo Rugini


In Valle d'Itria il turismo si veste di nuovo

C’è bisogno di comunicare un territorio che vanta infinite bellezze, e c’è bisogno di farlo attraverso figure precise. Il progetto Educational press tour in Valle d’Itria ha bisogno, per questo, di giornalisti, blogger e influencer che scoprano un turismo slow, che comprenda un nuovo modo di vivere la cucina e le tradizioni di luoghi immersi tra mare e borghi, e che raccontino quanto vissuto. Sarà possibile visitare i frantoi e assistere all’intero ciclo di produzione dell’olio. I curiosi prendano appunti

Anna Gioria

La selezione vegetale ci aiuta ad affrontare le sfide dei sistemi alimentari sostenibili

La direttrice generale delle Produzioni e Mercati agricoli, Esperanza Orellana, sottolinea che il Ministero dell'Agricoltura spagnolo sta lavorando per mettere l'innovazione al servizio della sostenibilità agricola. Il miglioramento delle piante e l’utilizzo di nuove tecnologie in questo campo sono di grande beneficio per tutta la società

Olio Officina


La natura assorbe quasi il 50% delle emissioni causate dall'attività economica umana

La protezione della biodiversità è stata assente dalle decisioni della Cop. Dopo l'accordo di Parigi, solo la Cop25, Cile-Madrid, ha riconosciuto l'importanza della natura nel frenare il riscaldamento globale. Porre fine alla deforestazione ed estendere le pratiche agricole sostenibili potrebbe ridurre, all'anno, l'equivalente di quello che la Cina ha emesso nel 2020. Glasgow deve essere il punto di svolta per abbandonare le politiche climatiche che danneggiano la natura. Questo è ciò che la scienza chiede

Olio Officina


Come può l'agricoltura mitigare il cambiamento climatico

Pratiche agricole come l'incorporazione di residui di potatura nelle colture potrebbero dirottare abbastanza carbonio da mitigare l'aumento annuale delle emissioni di CO2. L’Irta, l’Istituto di Ricerca e Tecnologia Alimentare, studia il potenziale delle colture mediterranee come la vite, il riso e l'olivo per fissare il carbonio dall'atmosfera nel suolo e nelle strutture legnose: più carbonio c'è nel suolo, più fertile sarà, il che contribuirà a garantire la sicurezza alimentare di una popolazione che si stima raggiungerà i 10 miliardi entro il 2050.

Olio Officina


Uniti nel nome delle Bioenergie

Ne avevamo già scritto, riportando l’adesione di Assitol, ora ritorniamo informando come la sensibilità verso la logica del Green Deal sia ormai condivisa. Sono infatti undici le associazioni nazionali ad aver aderito e firmato a Rimini il Manifesto delle Bioenergie

Marcello Ortenzi

Il fascino della raccolta notturna delle olive in Liguria

Si ripete anche per l’olivagione 2021, con il favore della luna, l’esperienza dei Bassan a Pompeiana. Il racconto per immagini e parole: “raccogliere le olive di notte è una esperienza di per sé. Si sommano sensazioni, pensieri, osservazioni non comuni per chi conosce l’olivicoltura. Il tempo si dilata”

Olio Officina


La bellezza degli olivi di Provenza

La galleria immagini che ci ha fatto pervenire la scrittrice Milagros Branca da Le Baux de Provence è anche l'occasione per leggere (o rileggere) il romanzo Storia di Uliviero, edito da Baldini + Castoldi

Olio Officina


L'agrobiodiversità del Trasimeno

La grande ricchezza di un territorio considerato a pieno titolo un importante laboratorio di sperimentazione e di applicazione avanzata di politiche di economia ecologica

Marcello Ortenzi


Anche con gli scarti alimentari si ottiene bioenergia

Il loro utilizzo è oggetto di studi ed esperimenti sempre più numerosi in tutto il mondo. Che senso ha gettarevia, con costi economici e ambientali molto elevati, ciò che non serve? A Milano, coni grassi di scarto di un noto centro produzione pasti è stata avviata una recente iniziativa pubblica di recupero. Il progetto è stato validato dal Politecnico

Marcello Ortenzi

Iscriviti alle
newsletter

È possibile predire la grandine dal satellite?

Pare proprio di sì, c’è infatti un metodo che grazie ai sensori satellitari nelle microonde ad alta frequenza permette di monitorare l’evoluzione dei sistemi temporaleschi, individuando la presenza dei chicchi all’interno delle nubi. Tale metodologia consentirà la creazione di un database omogeneo sulla distribuzione globale delle nubi grandinigene.Tutto ciò in uno studio pubblicato sulla rivista internazionale Remote Sensing a partire dal lavoro di un team internazionale coordinato dal Cnr-Isac di Bologna

Olio Officina


Il biometano agricolo necessario con la nuova Pac

L’agricoltura sta cambiando, l’attenzione all’ambiente è sempre maggiore, come anche la nuova Pac mostra, i cambiamenti climatici creeranno sempre più problemi e anche i metodi produttivi dovranno adeguarsi ad una richiesta di sostenibilità rivolta a diversi ambiti. Ci vorranno soluzioni di economia circolare, e riduzione degli sprechi alimentari, per abbattere l’impronta ambientale

Marcello Ortenzi


Cosa è accaduto in agosto in Puglia nei luoghi del batterio degli ulivi

È entrato in vigore la tanto attesa autorizzazione all’impianto di diverse specie immuni a Xylella fastidiosa in zona infetta. È il caso di dire: finalmente. Non è stato facile giungere a un simile obiettivo.  Cosa comporta tutto ciò

Info Xylella


Il ciclo dell’acqua e della piovosità viene influenzato dalla deforestazione

L’incidenza del disboscamento sulla piovosità della regione amazzonica è maggiore di quanto previsto e potrebbe portare fino a una riduzione annuale del 55-70%. A rilevarlo uno studio dell’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr di Torino, condotto in collaborazione con l’Università di Utrecht

Olio Officina

Il 70-80% del cibo che mangiamo dipende dalle api! Bufala o verità?

Non senpre ciò che ci viene raccontato corrisponde al vero. Un tempo si usavano le streghe per spaventare la gente, oggi i media ricorrono ai falsi messaggi ecologici, sfruttando la mancanza di cultura scientifica ed emarginando nel contempo chi saprebbe divulgare contenuti scientifici anziché bufale

Alberto Guidorzi


Con i residui di potatura degli olivi si può creare valore

Il settore agricolo genera ogni anno intorno ai 400 milioni di tonnellate di scarti secchi. Una biomassa è ricca di una grande varietà di composti bioattivi, tra cui i polifenoli, i quali possono avere grandi potenzialità di applicazioni nell’industrie farmaceutiche e nutraceutiche. Sono però risorse che vengono disperse, perché poco utilizzate per mancanza di tecnologie innovative in grado di estrarre e preservare tali composti, ma ora c’è il progetto "Phenolexa", coordinato dall'Istituto di scienze delle produzioni alimentari del Cnr

Olio Officina


Boschi in fiamme. Prevenire si può

Ci si chiede spesso il motivo per cui in Italia nel periodo estivo vi siano devastanti incendi. Le risposte sono tante e tutte da prendere in seria considerazione. Le soluzioni ci sono, e sono pure efficaci, ma è bene comprendere le ragioni profonde di un fenomeno che resta perennemente irrisolto. Una circostanziata analisi storica, sociologica e legislativa ci aiuta a comprendere quanto sia importante il valore di una cultura civica dei beni comuni

Alfonso Pascale


Uno studio ci informa sulle conseguenze dei cambiamenti climatici in atto

In occasione della presentazione del rapporto del Working Group I dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), che delinea le nuove conoscenze scientifiche in merito ai cambiamenti climatici, ai loro effetti e agli scenari futuri, l’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isac) di Bologna fa il punto della situazione

Olio Officina